Home Curiosita Casetta per insetti fai da te: come realizzare un Bug’s Hotel

Casetta per insetti fai da te: come realizzare un Bug’s Hotel

Sapete cos’è un bug’s hotel? Si tratta di una casetta per insetti: vediamo come e perché realizzarla con il fai da te.

Casetta per insetti fai da te
(Foto Pinterest @Dirt Happy)

Non solo le api, gli insetti che si occupano dell’importante operazione di impollinazione sono davvero numerosi. I motivi per costruire una casetta per insetti fai da te nel nostro giardino, del resto, non riguardano solo il prezioso aiuto che con questa piccola e semplice opera daremmo al pianeta. Scopriamo di più a riguardo, per poi metterci all’opera.

Perché realizzare una casetta per insetti fai da te? Tutti i motivi

Un piccolo “albergo” in cui tanti ospiti, tra cui api, coccinelle e coleotteri, possano trovare riparo e recuperare le energie, prima di riprendere la loro importante missione: impollinare piante e fiori.

Piante per insetti
Piante per insetti: aiutano a far crescere meglio il nostro giardino (Foto Unsplash)

Si tratta del bug’s hotel, ovvero di una casetta per insetti da posizionare in giardino, nell’orto, e – perché no – sul nostro terrazzo.

I vantaggi di questa struttura? Favorire la biodiversità nei nostri spazi verdi. La presenza di tanti animaletti diversi, infatti, farà sì che gli ambienti siano sempre rigogliosi.

Non a caso, molti degli insetti ospitati nei bug’s hotel non si occupano solo dell’impollinazione delle specie vegetali, ma proteggono anche le piante dai parassiti.

Ultima motivazione, ma non meno importante, che dovrebbe spingerci a realizzare una casetta per insetti fai da te è l’esperienza di grande valore e insegnamento per i più piccoli: con questa stimolante e divertente attività impareranno il rispetto per la natura e per ogni essere vivente che abita questo pianeta.

Potrebbe interessarti anche: Piante per insetti: realizzare un giardino pieno di fiori, pronti da impollinare

Come realizzare una casetta per insetti fai da te

Costruire una casetta per insetti fai da è non solo utile per noi e per l’ambiente, ma anche divertente e semplice.

Piante per insetti
Piante per insetti: un giardino ben curato ci rende più felici (Foto Unsplash)

Naturalmente, occorre valutare una serie di parametri, elaborando una sorta di piano di azione, prima di iniziare con la realizzazione del nostro simpatico hotel.

In particolare, è bene individuare il punto del nostro giardino che meglio si presta ad ospitare la struttura. Come? Attraverso una serie di considerazioni che approfondiremo più avanti.

Dopodiché, non ci resterà che lasciarci ispirare da foto e proposte per realizzare un bug’s hotel davvero carino ed economico, adatto a tutte le tasche.

Come scegliere la posizione del bug’s hotel

Qual è il miglior punto in cui collocare la nostra casetta per insetti fai da te?

Casetta per insetti fai da te
(Foto Pinterest @Dirt Happy)

Sono numerosi i fattori da considerare per individuare la posizione più adatta e gradita dai nostri ospiti.

In primis, la struttura dovrà essere posizionata a un’altezza di almeno 1 metro e 50.

Potremo quindi fissarla a un palo o a un albero, ma anche a una recinzione o a un muro.

Inoltre, è importante che il bug’s hotel sia riparato dalla pioggia ed esposto alla luce solare, evitando quindi che punti a nord.

Infine, l’ideale sarebbe collocare la casetta per insetti in mezzo alla vegetazione: in questo modo, i nostri amici alati si sentiranno davvero a casa.

Potrebbe interessarti anche: Curiosità sulle api: cosa è interessante sapere sugli insetti

Qual è la struttura ideale della casetta per insetti fai da te?

Sono numerosi i bug’s hotel acquistabili in commercio, già pronti per essere posizionati in giardino.

In realtà, però, realizzarli con le nostre mani è decisamente più avvincente e stimolante.

Del resto, basta dare sfogo alla nostra creatività per ricreare delle casette per insetti con gli oggetti più disparati.

Casetta per insetti fai da te
(Foto Pinterest @Family Garden Life)

Tra questi, ad esempio, ci sono vecchie tazze di ceramica, il cui foro è ideale per ospitare tanti animaletti diversi.

Allo stesso modo, anche i barattoli di latta si prestano perfettamente al nostro proposito.

Una volta riempiti con il materiale necessario, potremo decorarli a nostro piacere per renderli più gradevoli alla vista.

Si tratta di un’attività ideale per i più piccoli: potremo dipingerli, facendo sì che gli stessi bug’s hotel assumano le sembianze degli insetti, dalle api alle coccinelle.

Cosa inserire all’interno del bug’s hotel

Infine, non ci resta che scoprire che tipo di materiali inserire nella nostra casetta per insetti fai da te.

Ogni specie ha esigenze diverse. Se desideriamo ospitare più animaletti, quindi, dovremo ricorrere a supporti differenti.

La suddivisione degli spazi è essenziale: ogni nicchia sarà deputata al ristoro di un certo tipo di insetto.

In primo luogo, occorrerà creare un fondo di mattoni e pavimento boschivo, fatto di foglie, segatura, paglia e rametti.

Dopodiché, potremo inserire dei rotoli di carta igienica, che ci aiuteranno a suddividere l’hotel in zone più piccole.

All’interno di ogni rotolo andremo a inserire materiali diversi, tra cui:

  • Canne di bambù;
  • Cartoni ondulati;
  • Paletti di legno;
  • Pigne;
  • Sassi di varie dimensioni.

Da non dimenticare, poi, la copertura del nostro bug’s hotel, che garantirà che gli insetti rimangano sempre all’asciutto.