Home Curiosita Che cos’è il Cat Agility? Tutti i vantaggi per il nostro Micio

Che cos’è il Cat Agility? Tutti i vantaggi per il nostro Micio

Esistono delle attività fisiche che allenano tanto il corpo quanto la mente, anche per i nostri animalli. Che cos’è il Cat Agility?

Che cos'è il Cat Agility
(Foto da Pixabay)

Chi fosse convinto che il gatto sia un gran dormiglione e si crogioli nella sua pigrizia beh, evidentemente non conosce l’esistenza del Cat Agility. La natura felina del gatto, avvantaggiata dal suo corpo slanciato e dal cranio aerodinamico, fanno dell’ animale un ottimo corridore. È su questo che si basa il Cat Agility e molti sono i vantaggi che il nostro Micio può trarne per il suo benessere.

Che cos’è il Cat Agility?

Tutti sappiamo bene quanto il gatto sia indipendente ed abbia insita la mania di esplorare il territorio, probabilmente per la sua natura di cacciatore ma anche perché è estremamente curioso.

Tunnel Cat Agility
(Foto da Pixabay)

Sicuramente non fa mai nulla che gli venga imposto se non lo condivide e se non ne vede un tornaconto, quasi sempre riferito ad una ricompensa sotto forma di cibo. Tuttavia Micio, sapendo che poi tornerà a casa e troverà sempre il suo pasto, non s’impegna più di tanto nell’attività fisica.

Che spesso diventi un pigrone è vero e che sono più le ore in cui dorme che quelle in cui è sveglio lo è altrettanto. Ma se lo facesse perché non riceve stimoli abbastanza?

Eppure è un animale che, d’indole, si avventura in luoghi impervi rischiando spesso di ferirsi ma caparbio a seguire ciò che gli detti il suo istinto cacciatore. Certo, con gli anni è diventato sempre più domestico e meno selvaggio ma c’è un particolare che non ha mai perso: la sua curiosità.

È proprio questo il fulcro su cui fa leva il Cat Agility: nato in America, sfrutta la curiosità del gatto nel volersi cimentare in giochi di agilità a difficoltà crescenti.

Inutile dire che tale esercizio fisico stimola tanto finanche i gatti più pantofolai, li spinge a superare ostacoli sempre maggiori e tutto sempre sotto forma di gioco.

È vero anche che, col tempo, è diventato uno sport competitivo: un gatto riesce a correre fino a raggiungere quasi i 50 km all’ora, a saltare per circa sei volte la lunghezza del suo corpo ed è adatto per questi giochi ad ostacolo perché spinto da:

  • Capacità di memoria: è un animale territoriale, la sua indole lo porta a studiare prima bene il territorio di caccia in cui agire. Questa sua abilità viene sfruttata perché memorizzi un percorso, focalizzi gli ostacoli e si riversi nella corsa.
  • Destrezza nei movimenti: non ha il minimo timore di affrontare tunnel colorati, rampe, slalom, abilità con la palla od altro lungo la sua strada e nel minor tempo possibile.
  • Fiducia verso il suo padrone: in questi giochi è il suo allenatore di fiducia, la persona che per ogni passo in avanti lo ricompensa con del cibo.
  • Estrema curiosità: il proprietario lo stimola durante il percorso di agilità attraverso giochini vari, come topolini attaccati ad un filo o piccoli sonagli con le piume ed è più forte di lui: segue ogni minimo movimento dei giochini bramoso di acchiapparli, senza quasi accorgersi delle prove superate, e soddisfatto di esplorare luoghi e situazioni nuove.
  • Estrema intelligenza e furbizia: un gatto sceglie sempre di fare quello che gli piace e che gli conviene; può anche essere curioso e cacciatore ma se dovesse accorgersi che né si diverte né ci sarà una ricompensa allora dice stop e si tira indietro.

Potrebbe interessarti anche: Giochi per gatti fai da te: come creare tanti giochi per micio

Vantaggi per il nostro Micio

Sfruttando la carta del gioco il gatto è molto stimolato, non solo nell’allenare il suo fisico ma soprattutto la sua mente.

giochi del gatto
(Foto da AdobeStock)

Chi ha un gatto in casa sa benissimo che è un giocherellone ed ama divertirsi. Qualsiasi cosa trovi, che siano la tenda che oscilla o i fili di una coperta è motivo di gioco: anche se istintivamente vede tutto come se fosse perennemente a caccia dove i fili della coperta diventano topolini da rincorrere.

Il Cat Agility è uno svago per il nostro gatto ma, allo stesso tempo, garantisce che acquisisca sempre più coordinazione e metta in pratica il suo meccanismo di apprendimento condizionato, in questo caso, dall’utilizzo del cibo sia come stimolo ai movimenti sia come premio per averli svolti.

Di certo questi giochi di agilità ma anche d’intelligenza permettono di rafforzare il legame del gatto col proprio padrone, visto in questo caso anche come colui che non solo gli dà il premietto ma lo fa anche divertire. Senza dubbio la bilancia deve pendere a favore di un benessere per l’animale e non di un vezzo del proprietario.

Tutti i gatti, di qualsiasi razza ed a qualsiasi età possono partecipare a questi percorsi ad ostacoli: ovviamente nel momento in cui parlassimo di un gatto anziano oppure con delle problematiche fisiche, come una cardiomiopatia nel gatto, sarebbero sforzi fisici da evitare.

Al contrario, se il nostro micio è un pigrone sarebbe un’ottima scelta quella di andare con lui a cimentarsi in un percorso di agilità: l’obesità nel gatto può essere pericolosa ed una corretta attività fisica potrebbe solo che aiutare lui quanto noi.

Tutti i giochini d’intelligenza, nel Cat Agility abbinati anche all’esercizio fisico, contribuiscono senza dubbio ad abbassare ansia e stress nel gatto: per superare gli ostacoli Micio ha bisogno di concentrarsi e questo fa si che convogli tutte le sue energie nel gioco, abbassando ogni tipo di tensione.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto adora i giocattoli: tutti i motivi di questa passione felina

Consigli

Per alcuni il Cat Agility è un vero sport da competizione da effettuare col proprio gatto.

giochi per gattini
(Foto da AdobeStock)

Tuttavia non bisogna mai forzare l’animale in qualcosa che non voglia fare; rischieremmo soltanto di esasperare Micio e di causare problemi comportamentali nel gatto a scapito della sua sicurezza.

Anche in casa possiamo provare a costruire dei percorsi ad ostacoli, inventandoci la qualsiasi: bisogna fare però attenzione al materiale utilizzato per costruire gli ostacoli stessi ed alla loro sicurezza per il gatto, evitandogli incidenti o il rischio di ferirsi.

Se è vero che il gatto, a differenza del cane, difficilmente obbedisce senza batter ciglio, è altrettanto vero che ogni gioco è permesso se a divertirsi è Micio in primis.

Michela