Home Curiosita Colore del pelo del gatto e personalità: cosa cambia e che legame...

Colore del pelo del gatto e personalità: cosa cambia e che legame c’è

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:36
CONDIVIDI

Come sono correlati il colore del pelo del gatto e la personalità e in che modo influisce sul carattere del nostro felino? Tutto quello che c’è da sapere.

Colore del pelo del gatto e personalità
Colore del pelo del gatto e personalità (Foto Pixabay)

I gatti sono un universo a sé, e questo appare chiaro a tutti coloro che hanno la fortuna di condividere la loro vita con l’amato felino. Ma sappiamo anche che i sono delle caratteristiche comuni ad alcune razze. E’ lecito quindi chiedersi in che modo il colore del pelo del gatto può influire sul carattere e sulla personalità del nostro amico a quattro zampe. Si sa che ciascuno di loro ha una sua personalità, che può essere influenzata da fattori sessuali, ormonali, dagli eventi e dalle situazioni che si ritrovano a vivere. Ma come sono correlati il colore del pelo e la personalità del gatto? Vediamo cosa influisce sul loro stato d’animo e in che modo i felini esprimono all’umano il loro carattere.

La personalità del gatto: gli aspetti comuni

gatto grigio
Gatto grigio (Foto Pixabay)

Come potremmo non considerare unico e solo il nostro gatto? Nessuno vuole togliergli le sue particolarità, ma è altrettanto vero che il suo comportamento e il carattere sono l’effetto di una serie di fattori scatenanti, in primis la razza e l’età. La personalità di un gatto è tuttavia imprevedibile, e proprio questo lo rende così speciale. Di certo il tempo e la convivenza col felino aiutano a capirlo meglio, ma non è detto che un gatto tenero e coccolone non possa avere anche dei lati più ‘oscuri’ del carattere.

La caratteristica principale della sua personalità è quindi quella di non essere mai scontata. E’ quasi impossibile capire cosa gli stia passando per la mente in quel momento. Di certo è chiaro che, quando si trova a condividere persone e spazi con altri simili, dimostra una grande gelosia. (Leggi qui: Animali gelosi: i segnali da riconoscere nel comportamente del cane e del gatto). Infatti una caratteristica spiccata di ciascun gatto è l’essere possessivo delle sue cose, dei suoi spazi e dei suoi umani.

Un altro aspetto da considerare, comune a tutti i gatti, è la sua individualità: si tratta di un animale che riesce sempre a badare a sé stesso e si sa prendere cura della sua salute, oltre che della sua igiene. Sa difendersi dal nemico e cerca sempre di ‘cadere in piedi’, anzi su quattro zampe.

Un’altra caratteristica comune ai gatti è quella di avere un’ottima memoria: non a caso alcuni studi hanno confermato che, rispetto ai cani, quella felina è di gran lunga superiore.

Colore del pelo del gatto e personalità: influisce o no?

gatto tricolore
Gatto tricolore (Foto Pixabay)

Vediamo ora in che modo rispondere alla domanda: assodato che ogni gatto è una storia a sé, tuttavia vi sono delle caratteristiche comuni agli esemplari che hanno il pelo di un determinato colore. Di certo non è possibile generalizzare il discorso ed è ovvio che le caratteristiche di un gatto di un determinato colore sono opinabili. Questo elenco vuole solo essere un simpatico sommario che accomuna di solito gli esemplari con quel particolare colore del pelo. Vediamo quali sono.

  • Gatto tricolore: si tratta di esemplari conosciuti anche col nome di ‘gatto calico o tartaruga’. Appartengono al genere sessuale femminile e sono particolari proprio per i colori (tre) che caratterizzano il loro pelo: rosso, bianco e nero. (Scopri tutto quello che c’è da sapere sulle gatte tricolore). Le combinazioni di questi colori possono essere a strisce, a chiazze etc. Quello che ci interessa scoprire è la personalità di questi felini: pare che siano particolarmente dinamici e attivi, sempre pronti a giocare. Possiedono inoltre una spiccata curiosità , non a caso sono sempre femmine!
  • Gatti bicolori: la personalità di questi esemplari è leggermente diversa dalla precedente. Si tratta sempre di gatti che amano stare in attività e sono sempre molto dinamici: tuttavia possono mostrare segni di sbalzi umorali. Ad esempio un gatto che ama le nostre coccole, può scegliere all’improvviso di allontanarsi e stare per conto suo. Sono fatti così!
Colore del pelo del gatto e personalità: il gatto nero
Colore del pelo del gatto e personalità: il gatto nero (Foto Pixabay)
  • Gatto nero: sebbene la loro fama non sia delle migliori, tanto è vero che alcuni ancora si disperano o adottano strani scongiuri se ne vedono uno, questo esemplare è in realtà molto pacato. Si mostra piuttosto timido ma sa anche dimostrare un grande affetto, cosa piuttosto rara per i gatti che spesso amano vivere in solitudine. Naturalmente non può essere un discorso esteso a tutti i gatti, ma nella maggior parte dei casi un gatto ama stare solo.
gatto rosso
Gatto rosso (Foto Pixabay)
  • Gatto rosso-arancione: di certo sono quelli più coccoloni e desiderosi di affetto. Amano la compagnia del loro umano e insieme a lui si divertono molto. Tendono ad attirare la sua attenzione con dei prolungati miagolii, come a voler dire: ‘Sono qui, molla tutto e stai con me’. Chi ne possiede uno potrà confermare che ama farci accarezzare e coccolare.
gatto bianco
Gatto bianco (Foto Pixabay)
  • Gatto bianco: simbolo di eleganza e purezza, questi gatti hanno una personalità davvero difficile da decifrare. Hanno bisogno di tempo per conoscere la persona per capire se possono fidarsi o meno di lei. Ci vorrà magari del tempo, ma alla fine vi ritroverete un amico fedele per la vita.
  • Gatto grigio: giocherelloni e simpatici, sembra essere molto simile all’idea comune che si ha dei cani. Amano stare in compagnia del loro umano e non stanno spesso da soli. Si lasciano accarezzare e coccolare .
Gatto tigrato
Gatto tigrato (Foto Pixabay)
  • Gatto tigrato: a quanto pare la personalità di questi esemplari è caratterizzata da una grande furbizia. Questi gatti sanno cosa vogliono e come ottenerlo. Ma ciò non vuol dire che abbiano un brutto carattere, anzi pare che siano anche molto socievoli e di compagnia.

LEGGI ANCHE:

F.C.