Home Cani Come insegnare al cane a portarti il guinzaglio: 3 metodi

Come insegnare al cane a portarti il guinzaglio: 3 metodi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:15
CONDIVIDI

Un comando difficile ma che con i consigli giusti può risultare semplice. Ecco come insegnare al cane a portare il guinzaglio.

come insegnare al cane a portare il guinzaglio
Come addestrare il cane a portare il guinzaglio (Foto Adobe Stock)

Chi ha un cane sa benissimo quanto quest’ultimo ami uscire e passeggiare con il proprio umano. Molte volte capita che fido per far capire al suo padrone che ha bisogno di uscire, inizi a piangere e ad abbaiare. Ma se vi dicessi che potreste insegnare al vostro amico a quattro zampe a prendervi il guinzaglio ogni volta che vuole uscire?

Ebbene sì! I cani sono molto intelligenti possono imparare molte cose, tra cui anche prendere il loro guinzaglio e portarvelo quando hanno bisogno di andare a passeggio. Vediamo insieme 3 metodi per insegnare al cane a portare il guinzaglio.

Potrebbe interessarti anche: Come insegnare al cane a non fare i bisogni in posti non voluti

Come insegnare al cane a portarti il guinzaglio

cane
(Foto Adobe Stock)

Metodo del comando

Il metodo del comando consiste nell’insegnare al cane il comando ”guinzaglio”. Ponete l’oggetto sul pavimento e comandate il vostro amico peloso a prenderlo. Nel caso in cui il cane non conosca il comando prendi, potete mettergli il guinzaglio in bocca.

Dopodiché offritegli un premio e comandate al vostro cane di rilasciare il guinzaglio. Se fido non conosce il comando, vedrete che quando gli offrirete il bocconcino, lui lascerà il guinzaglio di conseguenza. Lavorate su questo comando affinché il cane lo comprenda.

Quando fido ha imparato il comando, andate verso la porta e chiedetegli di prendere il guinzaglio utilizzando la parola ”prendi”, quando il cane vi porta il guinzaglio utilizzate la parola ”rilascia” offrendogli un premio. Ripetete questo passaggio molte volte in modo tale che il cane impari i comandi ”prendi” e ”rilascia”.

Dopo ciò sostituite il comando ”prendi” con la parola ”guinzaglio” e ripetete il passaggio, affinché ogni volta che esprimete il comando ”guinzaglio” fido non lo prenda e ve lo porti. Ricordatevi di premiare con una passeggiata il vostro amico peloso ogni volta che vi porta il guinzaglio, cosicché il cane possa collegare l’oggetto all’uscita.

Metodo ”prendi il guinzaglio”

Per applicare il secondo metodo è necessario che il cane capisca cosa sia il guinzaglio. Quindi ogni volta che glielo mettete o lo portate a passeggiare ripetete sempre guinzaglio. Dopodiché poggiate quest’ultimo sul tavolo o ad una porta dove fido può accedervi facilmente e pronunciate le parole ”porta guinzaglio”.

Se il vostro amico peloso ha imparato la parola guinzaglio, saprà che dovrà prendere quell’oggetto. Nel momento in cui fido ve lo porta, premiatelo con una bella passeggiata. Potrebbe risultare un insegnamento difficile ma con un po’ di pazienza e di tempo ce la farete, basta fare pratica.

Metodo mentre fido cammina

Obbligo guinzaglio per il cane sì o no? (Foto Adobe Stock)
(Foto Adobe Stock)

Infine potreste insegnare al cane a prendere il guinzaglio mentre passeggiate nel parco o per strada. Infatti mentre camminate con fido al guinzaglio, prendete quest’ultimo e mettetelo nella bocca del cane pronunciando il comando ”guinzaglio”, in modo tale da insegnargli il nome dell’oggetto e il comando.

Dopodiché mentre passeggiate ogni tanto pronunciate il comando ”guinzaglio”, arriverà il punto che il vostro amico a quattro zampe prenderà da solo il guinzaglio in bocca. Nel caso in cui non lo faccia ripetete il passaggio precedente.  Quando il cane sarà pronto a mettere il guinzaglio in bocca mentre ce l’ha applicato, potete iniziare a dare il comando quando siete in casa.

Quindi poggiate il guinzaglio sul pavimento o sul tavolo e pronunciate il comando ”guinzaglio”, vedrete che il vostro cane vi porterà l’oggetto. Ricordate sempre di premiare il vostro amico peloso con una passeggiata ogni volta che vi porta il guinzaglio.

Marianna Durante