Home Cani Curiosità sul Bovaro dell’Entlebuch: nome, storia e tanto altro

Curiosità sul Bovaro dell’Entlebuch: nome, storia e tanto altro

Credi di conoscere tutte le curiosità sul Bovaro dell’Entlebuch? Da dove viene il suo nome, dove iniziano la sua storia e il rapporto con l’uomo e tanto altro ancora. 

Alimentazione del Bovaro dell'Entlebuch

Non si conoscerà mai davvero bene un cane se prima non si conosce la sua storia, le origini del suo nome e anche tutti gli aneddoti che accompagnano la sua vita. Ecco dunque tutte le curiosità sul Bovaro dell’Entlebuch, un cucciolo svizzero poco diffuso nel nostro territorio ma ricco di qualità tutte da scoprire.

Curiosità sul Bovaro dell’Entlebuch: il nome

Spesso il nome di un cane mette in evidenza una sua caratteristica predominante oppure il luogo di origine, come in questo caso. Dove ha i suoi Natali questo bellissimo esemplare tricolore? Nella valle dell’Entlebuch appunto, una grande vallata tra i cantoni di Berna e Lucerna, in piena Svizzera.

Bovaro dell'Entlebuch

Il nome e il riconoscimento ufficiale della sua razza (non facile per altro) si deve a Halbert Heim, un conoscitore e amante delle razze canine svizzere. Nel 1889 fu infatti introdotto tra le razze ufficiali col nome di ‘Entlibucherhund‘.

Potrebbe interessarti anche: Ecco tutte le malattie più comuni del Bovaro dell’Entlebuch

Curiosità sul Bovaro dell’Entlebuch: storia e origini

In realtà nel caso del Bovaro dell’Entlebuch non solo si tratta di una storia piuttosto recente ma anche molto poco conosciuta poiché, ancora oggi, gli esemplari di questa razza sono molto poco diffusi al di fuori del territorio svizzero.

Ma come mai le sue origini hanno fatto così tanta fatica ad emergere? Probabilmente perché questo Bovaro veniva spesso confuso con il più famoso cugino, il Bovaro dell’Appenzell.

Potrebbe interessarti anche: Cosa mangia un Bovaro dell’Entlebuch: tutto sulla sua alimentazione

Qualche particolarità in più sulla razza

Ebbene i cuccioli di questo meraviglioso esemplare, che nel tempo si è fatto conoscere non solo per i suoi meriti sul campo da lavoro ma anche come cane da compagnia (non a caso sono tra i lati positivi dell’adottare un Bovaro dell’Entlebuch), riportano ‘in piccolo’ le stesse caratteristiche dei grandi.

Famiglia di Bovaro dell'Entlebuch
Esemplari di Bovaro dell’Entlebuch

Altra caratteristica fondamentale è che non solo questi cani hanno le macchie degli stessi colori ma sono anche posizionate in modo da rendere riconoscibili i Bovari di questa razza.

Infine il suo prezzo non dipende solo dalla sua diffusione ma anche dalla disponibilità delle cucciolate: solitamente si aggira intorno agli 800 euro a salire. Ma ne varrà sicuramente la pena, pur di avere in casa un cucciolo affettuoso ed instancabile come lui.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Antonio D’Agostino