Home Cani Curiosità sul Rottweiler: quello che non sapevi su questa razza di cani

Curiosità sul Rottweiler: quello che non sapevi su questa razza di cani

Una razza descritta spesso come aggressiva, ma che in realtà è molto affettuosa e fedele. Il Rottweiler è un cane dai lati nascosti.

rottweiler cane cucciolo curiosità
(Foto Pixabay)

Ogni razza di cani è interessante per un motivo o per un altro. Il Rottweiler non fa eccezioni. Il suo carattere non è davvero aggressivo come viene spesso descritto, e la storia di questo pelosetto è davvero unica. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sul Rottie.

Come è davvero il Rottweiler?

Il Rottweiler è spesso visto come un cane aggressivo. Non è così, in realtà: questo cane, se ha un padrone amorevole, è affettuoso e leale.

rottweiler cane cucciolo curiosità
(Foto Pinterest)

Chi pensa che il Rottie (come spesso viene chiamato questo cane) sia aggressivo, in realtà non capisce che il suo comportamento deriva dalla sua educazione.

Se un padrone adotta questo cane per crescerlo in modo amorevole, e sa come gestirlo, sarà un cane adorabile.

Non è un cane aggressivo o pericoloso. Si tratta di un cane molto fedele ai suoi padroni, protettivo anche verso i bambini. E infatti, è un ottimo cane da guardia.

I Rottweiler sono anche cani molto intelligenti, quindi rispondono bene all’addestramento che deve però essere fatto in modo corretto.

Sono timidi, e davanti agli sconosciuti restano un po’ cauti e in disparte, pronti ad intervenire se serve a difendere i loro umani.

Per questi motivi, vengono a volte visti come aggressivi, violenti, e pericolosi. In realtà, i casi di cani violenti sono sempre legati a un padrone che ha educato male il suo animale domestico.

Origini di questa razza

Le origini di questa razza sono molto antiche, e nel corso della storia il Rottweiler è stato spesso al fianco dell’uomo come animale da lavoro.

cura pelo cane rottweiler toelettatura bagnetto
(Foto Pixabay)

L’attuale razza discende dai cani che furono usati dagli antichi romani per guidare le mandrie al fianco dell’esercito in marcia per l’Europa.

Quando i soldati erano in cammino, i cani romani venivano allevati con i cani del posto, in particolare nella città di Rottweil, in Germania.

Da questa città infatti questa razza prende il nome. Qui venivano usati dai macellai per condurre il bestiame al mercato, con la loro grande forza.

Tornando a casa (con l’incasso della giornata), invece, i cani venivano usati come protezione dai ladri.

Potrebbe interessarti anche: Razze di cani compatibili con il Rottweiler: i coinquilini perfetti

Inoltre, venivano usati anche per trainare i carri, consegnando cibo ai clienti. In seguito, con l’arrivo delle automobili, non è stata più necessaria questa attività e il Rottweiler era quasi scomparso.

In seguito, è stato riconosciuto come un cane da compagnia e da protezione dagli amanti dei cani, ed il Rottie è tornato un cane molto apprezzato.

Attualmente questo cane viene spesso usato anche come cane poliziotto, in guerra (durante la Seconda Guerra Mondiale), grazie alle sue doti di obbedienza.

Nei tardi anni ’20 questo cane è stato portato dalla Germania negli Stati Uniti, dove è diventato uno dei cani da compagnia più amati alla metà degli anni ’90.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un Rottweiler: tutti i motivi e qual è il suo padrone ideale

Il Rottweiler nei film, in TV e nella storia

Per la sua fama di cane pericoloso, spesso il Rottweiler è stato usato nei film e in TV come cane “cattivo”.

adottare rottweiler padrone ideale
(Foto Unsplash)

Alcuni esempi sono film horror o di fantascienza, come “Alien 3″, “Omen – Il Presagio”, “Candyman – Terrore dietro lo specchio”, “Leprechaun 2”, “Denti”, “Shadowhunters – Città di ossa”.

Ma anche nelle commedie o nei film drammatici il Rottweiler è stato spesso protagonista, al fianco degli attori umani.

Alcuni esempi sono “Prima ti sposo, poi ti rovino”, “Il mio amico Eric”, , “C’eravamo tanto odiati”, “Crimen perfecto – Finchè morte non li separi”, “Scemo e più scemo – Iniziò così…”, “Diario di una schiappa”, “Il cavaliere oscuro”, “Una pazza giornata di vacanza”.

E per i più piccoli, come dimenticare i meravigliosi cartoni animati “Up”Charlie – Anche i cani vanno in paradiso?

Inoltre, è un cane molto amato dai vip. Personaggi famosi come Will Smith, Bruno Mars, Robbie Williams, Leonardo DiCaprio, Miley Cyrus, hanno scelto questa razza come loro amico a quattro zampe.

F. B.