Home Curiosita Differenze tra bue e toro: cosa li distingue e come riuscire a...

Differenze tra bue e toro: cosa li distingue e come riuscire a non confondersi

Differenze tra bue e toro: spesso associamo impropriamente questi due animali, ma cos’è che li differenzia? 

Bue
(Foto: GettyImages)

Iniziamo con lo spiegare nello specifico che cos’è un bue e cosa un toro. Quest’ultimo deriva della specie ‘Bos Taurus’ ed è il maschio della mucca, mai stato castrato, quindi in grado di riprodursi, favorendo la riproduzione e l’espansione della mandria.

Il bue invece, è un toro che è stato soggetto ad una castrazione in età adulta, (questo perché, se effettuata anche solo dopo 1 anno di nascita, potrebbe soffrire di un livello di stress talmente elevato da poter provocare la morte) per cui la differenza principale tra i due è lo scopo per cui vengono utilizzati…

Infatti, se il toro agevola la continuità della specie il bue invece facilita l’allevamento e la macellazione.

Bue e Toro: ecco quali sono le differenze

Nonostante presentino diverse similitudini (ad esempio, entrambi fanno parte della famiglia dei bovini e sono erbivori) il bue ed il toro mostrano molteplici difformità:

Potrebbe interessarti anche: Il toro attacca quando vede il rosso: tutta la verità

Toro
(Foto: GettyImages)
  • I buoi sono decisamente più socievoli nei nostri confronti rispetto ai tori, che sono molto più aggressivi.
  • I tori sono molto più costosi dei buoi.
  • I buoi sono animali da traino, utilizzati per il trasporto, quindi per il duro lavoro, mentre i tori garantiscono la continuazione della specie.

Potrebbe interessarti anche: Sfida il toro nella corrida con sua figlia in braccio: polemica e critiche (VIDEO)

La decisione di castrare nacque dalla necessità di semplificare il lavoro agricolo: data l’assenza di aggeggi e strumenti che potessero facilitare la produzione agricola, tutto dipendeva dagli animali (buoi, cavalli…) e dalla loro forza.

Per giunta, si finiva per castrarli per non distrarli dall’impulso ed il desiderio sessuale, per concentrarli solo sul lavoro: trasporto di merci, aratri e così via… tuttavia, oggigiorno, (fortunatamente) grazie all’approdo della tecnologia, lo sfruttamento del lavoro animale è fortemente diminuito.

Differenza tra tori e buoi
(Foto: GettyImages)

In conclusione, quindi, possiamo affermare che buoi e tori sono lo stesso animale, appartenenti tutti e due alla famiglia dei bovini, ciò che li distingue è il modo ed il motivo per cui vengono allevati.

Potrebbe interessarti anche: La festa del toro di fuoco una tradizione a cui porre fine (VIDEO)

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Irene Forte