Home Curiosita Festa della donna 2020: tre storie di donne e di lotte a...

Festa della donna 2020: tre storie di donne e di lotte a favore degli animali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:31
CONDIVIDI

In questa festa della donna 2020 la nostra redazione vi racconta tre storie di donne che hanno difeso gli animali, ognuna per un motivo e in modo diverso.

donne e animali
Le donne e gli animali (Foto Pixabay)

L’8 marzo è la data in cui si celebra la giornata internazionale della donna. Un giorno dedicato al ricordo di conquiste sociali, economiche e politiche, ma anche un momento di riflessone sulle discriminazioni e le violenze che il sesso femminile subisce costantemente nel mondo. Anche la redazione di Amore a Quattro Zampe vuole partecipare alla celebrazione e ovviamente lo facciamo in tema “animalesco”.

Le tre donne de la Festa della donna 2020

festa della donna 2020 Pamela Anderson
Uno dei post social di Pamela Anderson (Foto Instagram)

Tra le tante donne che hanno dedicato la loro vita agli animali; vogliamo citarne, descrivere  e raccontare di Antonina Zabinski, Maria De Filippi e Pamela Anderson.

Antonina Zabinski – Forse il nome a primo impatto non vi dice nulla, ma abbiamo avuto modo di conoscere la sua storia dalla pellicola “Gli ebrei dello zoo di Varsavia” tratto dai diari della Zabinska. Questa è in sintesi la sua storia. Antonia e suo marito Jan dirigono lo zoo a Varsavia prima dell’avvio della Seconda guerra mondiale; qui ci sono molte specie di animali rari ed esotiche (zebre, leoni, elefanti, scimmie, tigri, conigli, cammelli) e questo lo rende uno dei più grandi ed interessanti d’Europa. Lui è uno zoologo e zootecnico, lei un’insegnante amante dell’arte e della musica e degli animali. Quando i tedeschi invadono la Polonia lei e suo marito tentano di salvare gli animali e gli ebrei rinchiusi nel Ghetto e convertono lo zoo ormai distrutto dai bombardamenti in un allevamento di bovini per poter sfamare l’intera comunità ebraica.

Dalla pellicola traspare tutto l’amore di Antonina per gli animali; bellissima la sua dichiarazione “Nessuno sa quanto è difficile, non puoi mai sapere chi sono i tuoi nemici o di chi puoi fidarti, forse è per questo che amo così tanto gli animali, puoi guardarli negli occhi e sapere esattamente cosa c’è nei loro cuori“.

Maria De Filippi – Da due donna della storia a un personaggio dello spettacolo dei giorni nostri. La presentatrice e regina di Canale 5 non ha mai nascosto il suo amore incondizionato per gli animali, ha dei cani e l’estate scorsa ha lanciato sui social una campagna contro l’abbandono degli animali domestici. Noi stiamo bene insieme anche in vacanza” ha scritto la De Filippi corredando il tutto con una fotografia che la ritrae in spiaggia, mentre in bikini gioca a palla con il suo adorabile cane. Non è tutto. In diverse edizioni del suo programma “C’è Posta per Te”, l’ultimo spezzone della serata era dedicato alla Buonanotte di Saki e Eter (in passato c’era a Giasone al posto di Saki); Maria chiamava in studio i due cani augurando la buonanotte ai telespettatori. Visto questo suo amore per gli amici pelosi a quattro zampe qualcuno aveva ipotizzato un programma completamente dedicato a loro, ma Maria ha chiarito “Ho paura a dedicare un programma solo a loro, non voglio che diventino troppo poco cani. Non sono oggetti”. Una dimostrazione ulteriore di amore e completo rispetto.

Pamela Anderson – La terza donna che citiamo arriva da mondo del cinema. L’attrice non perde occasione per manifestare il suo amore per gli animali anche sui suoi profili social. Nel 2018 l’ex star di Baywatch ha partecipato alla campagna “End the Cage Age” per porre fine al trattamento crudele negli allevamenti europei facendosi rinchiudere in una gabbia e mostrando un cartello su cui era scritto “Sono una combattente contro le gabbie”. Da anni è una delle più famose testimonial di Peta (People for the The Ethical Treatment of Animals).

Potrebbe interessarti anche >>>

S.C.