Home Curiosita Il gatto riduce lo stress: ecco perché micio fa bene alla nostra...

Il gatto riduce lo stress: ecco perché micio fa bene alla nostra salute

Grazie a micio è possibile essere più rilassati. Scopriamo perché il gatto riduce lo stress e quali sono i benefici per la nostra salute.

il gatto riduce lo stress
(Foto Pinterest)

La nostra frenetica vita ci porta ad essere sempre elettrici: lavoro, preoccupazioni e le mille cose da fare non ci danno un attimo di tregua. Continuamente ricerchiamo modi per rilassarci, per staccare la spina da una quotidianità che non ci lascia respirare, ma a volte riuscirci è difficile.

Fermare i nostri pensieri e trovare un attimo di pace è quello che più desideriamo: sperando di allontanare anche solo per un attimo lo stress che ci invade, magari con una lezione di yoga o un bel massaggio rilassante. Tutte cose che però richiedono tempo, che noi non abbiamo.

E se la soluzione fosse proprio nelle nostre case? Vi starete chiedendo quale, o magari pensate chea sia impossibile. Ed invece no. Numerosi studi, infatti, hanno affermato che vivere con micio fa bene alla nostra salute.

Si, proprio così: i nostri meravigliosi amici felini ci aiutano a combattere ansia e stress, rilassandoci e allontanando il rischio di problemi al cuore. Scopriamo come e perché il gatto riduce lo stress e quali sono i benefici che apporta alla nostra salute, anche semplicemente accarezzandolo.

La gattoterapia: cos’è

Chi vive con un micio può benissimo affermare che doti meravigliose del suo carattere sono la calma, l’attenzione e l’affetto che sa rivolgere alla sua famiglia e la strepitosa agilità: proprio per queste sue caratteristiche ha preso vita la gattoterapia.

abbracciare gatto
(Foto Pinterest)

Sulla scia della Pet Therapy, che vede la sua origine nell’Antica Grecia per volere del medico Ippocrate, il quale la consigliava per combattere l’insonnia e rigenerare corpo e mente allontanando lo stress, anche la gattoterapia ha fatto strada nella nostra società.

Numerose sono le testimonianze della presenza di gatti su luoghi di lavoro: presenza che permette ad ogni lavoratore di condividere le pause con micio, accarezzandolo e allontanando così lo stress che fino ad un attimo prima lo invadeva, e tornare poi più rilassato alle sue mansioni.

Inoltre, esistono locali in tutto il mondo all’interno dei quali ci sono tantissimi gatti pronti a farsi accarezzare mentre si beve un caffè, donando una piacevole sensazione all’organismo.

Ma anche gruppi sui social che organizzano eventi all’insegna della gattoterapia: per ritrovarsi e godere tutti insieme dei benefici di micio, una sorta di “pausa dallo stress”.

Addirittura su alcune strade in America esistono degli spazi dedicati alla “Cat therapy”, un valido aiuto per abbassare lo stress di chiunque viva freneticamente ogni giornata.

Esiste il Cat-Yoga, che combina la gattoterapia con la meditazione. Insomma, da quando si è scoperto che l’azione calmante di micio allontana lo stress la sua presenza è ovunque.

Il gatto riduce lo stress: perché

Chi vive con un gatto può ammetterlo: passare del tempo con lui accarezzandolo, ma anche la sua sola presenza in casa, fa allontanare le nostre preoccupazioni, abbassando notevolmente il livello di stress.

il gatto riduce lo stress perché
(Foto Freepik)

Questo enorme potere del gatto non è riconosciuto solo dalle esperienze degli amanti del mondo felino, ma anche da numerosi studi: numerosi esperimenti che hanno confermato che l’azione calmante del gatto riduce lo stress, e non solo.

Nel 2009, ricercatori dell’Università del Minnesota, hanno scoperto che vivere con micio e accudirlo amorevolmente abbassa i livelli di ansia e stress più di quanto possa fare, ad esempio, una lezione di yoga o di meditazione (attività sicuramente rilassanti).

Recenti studi, invece, hanno dimostrato che la presenza di micio rilassa bambini iperattivi: permettendo loro di svolgere senza ansia qualsiasi attività e di interagire senza timori con chiunque. Così come è stato dimostrato che l’interazione, il contatto con il gatto:

  • aumenta la produzione di endorfina, l’ormone del piacere, di serotonina, l’ormone del buonumore e il rilascio di ossitocina, l’ormone del benessere, donando al corpo una meravigliosa sensazione di piacevole benessere;
  • abbassa il livello del cortisolo, l’ormone dello stress, e dell’adrenalina, l’ormone della “paura”.

Dunque, numerosi sono i benefici che il gatto apporta al nostro organismo in ogni sfera psico-fisica, non solo grazie alla sua presenza ma anche grazie alle fusa.

Potrebbe interessarti anche: I gatti ci allungano la vita: il potere psicoterapeutico di micio

Le fusa del gatto riducono lo stress e aiutano la salute

Accarezzare micio, coccolarlo, abbassa i livelli di ansia e di stress, aiutando a combattere la depressione e i problemi di insonnia, ma anche le fusa che emette hanno dei poteri benefici per la nostra salute.

le fusa del gatto riducono lo stress
(Foto Pinterest)

Infatti, molti studi hanno dimostrato che le fusa del gatto supportano il buon funzionamento del cuore, riducendo il rischio di infarto, e non solo. Osserviamo nello specifico gli effetti delle fusa sul nostro organismo:

  • abbassano il livello di stress: le fusa, continue vibrazioni che emette il felino, permettono di rilassarci allontanando tutte le tensioni muscolari;
  • aiutano il buon funzionamento del cuore: sono in grado di regolarizzare il nostro battito cardiaco, calmandoci e riducendo il rischio di infarto e di patologie cardiache;
  • rigenerano le ossa, ferite ed infezioni: le frequenze che emette micio con le fusa sono simili a quelle utilizzate per guarire traumi. Ed ecco che nello stesso modo, le fusa sono in grado di rigenerare fratture alle ossa, guarire ferite di ogni tipo e ridurre infezioni batteriche;
  • regolano la pressione sanguigna: specialmente per le persone ipertese, hanno un grande poter nel mantenere nei giusti valori la pressione del sangue.

Micio un vero toccasana “naturale” per il nostro benessere psico-fisico.

Rossana Buccella