Home Cani I cani sono animali generosi? La scienza risponde al quesito

I cani sono animali generosi? La scienza risponde al quesito

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:43
CONDIVIDI

Fido è conosciuto come il migliore amico dell’uomo, ma vi siete mai chiesti se può essere altruista? Vediamo insieme se i cani sono animali generosi.

i cani sono generosi
I cani sono animali generosi? La scienza risponde al quesito (Foto Adobe Stock)

E’ risaputo che i cani sono animali molto intelligenti, sono molto socievoli rispetto ad altri animali, e soprattutto sono fedeli e i migliori amici dell’essere umano. Essendo animali che amano la compagnia di altri simili, vi siete mai chiesti se il vostro amico a quattro zampe, possa essere altruista nei confronti di un altro cane?

Grazie ad uno studio, che vi descriveremo qui di seguito, possiamo scoprire se i nostri amici pelosi sono animali generosi oppure no.

Potrebbe interessarti anche: Uno studio rivela che i cani sono intelligenti e consapevoli come i bambini

I cani sono generosi? Ecco cosa dice la Scienza

cani cibo
(Foto Pixabay)

Uno studio condotto da un istituto di ricercatori della città di Vienna, ha potuto dimostrare la generosità dei cani solo in alcune situazioni. Già in precedenza è stata svolta una ricerca del genere che ha dimostrato che i nostri amici a quattro zampe fossero generosi nei confronti dei loro simili.

L’esperimento consisteva nel mettere uno di fianco all’altro due cani, separati da una griglia. Uno dei due nel suo spazio presentava una leva che se mossa avrebbe potuto donare cibo all’esemplare che si trovava al suo fianco. E’ stato dimostrato che il cane muoveva la leva per donare del cibo al cane accanto, il quale era suo amico. Ciò ha dimostrato la generosità di fido.

Successivamente dallo stesso gruppo di ricercatori è stato effettuato un nuovo esperimento con un aumento di difficoltà e che includeva amici pelosi sconosciuti ai cani utilizzati per il test.

Potrebbe interessarti anche: Amicizia tra cani e animali di altre specie: quali sono

I cani sono generosi: il nuovo esperimento

Cibo adatto ai cuccioli
Cibo adatto ai cuccioli: le ossa sono pericolosissime per i cani (Foto Pexels)

Per il nuovo esperimento, inizialmente i cani sono stati addestrati a toccare un pulsante che dava loro la possibilità di ricevere del cibo. Successivamente agli stessi cani, è stato insegnato a toccare altri due pulsanti: uno offriva del cibo ad un altro esemplare, e l’altro non dava cibo.

Dopo che i cani dell’esperimento hanno imparato a riconoscere quale pulsante dava loro il cibo e quale offriva del cibo al recinto accanto, gli sono state proposte 3 situazioni:

  • Il cane del test era in grado di vedere l’altro cane presente nel recinto adiacente
  • Il cane dell’esperimento aveva l’altro esemplare nello stesso recinto
  • Il cane del test era solo

E’ stato dichiarato dai ricercatori che i cani hanno dimostrato sempre la voglia di condividere il cibo con gli esemplari che conoscevano, piuttosto che con i cani sconosciuti.

Inoltre è stato dimostrato anche che i cani dell’esperimento erano stimolati a condividere il cibo sia con i cani presenti nel recinto accanto, sia con quelli presenti nel loro stesso recinto. Mentre la stimolazione diminuiva quando il cane restava da solo. Si tratta del cosiddetto meccanismo di ”facilitazione sociale”. cioè il comportamento del cane viene influenzato dalla presenza di altri simili.

Marianna Durante