Home Cani La mindfulness aiuta nel rapporto con i cani: ecco come

La mindfulness aiuta nel rapporto con i cani: ecco come

La mindfulness aiuta nel rapporto con i cani. Vediamo insieme cos’è e come può essere utile nella relazione con il nostro amico a quattro zampe.

mindfulness aiuta la relazione con cane
(Foto Pexels)

La mindfulness è una forma di meditazione che deriva dal buddhismo, è basata sul respiro e consiste nel raggiungimento della consapevolezza di sé e della realtà presente.

In termini più semplici la mindfulness è una pratica che consiste nel raggiungere la consapevolezza massima utile all’essere umano per arrivare ad uno stato di benessere.

Vi starete chiedendo, cosa centra questo con il nostro rapporto con Fido? Ebbene, grazie a questa forma di meditazione possiamo rendere la vita del nostro amico a quattro zampe meno stressante. Vediamo insieme perché e come.

La mindfulness aiuta il rapporto con il cane

Come detto in precedenza, mindfulness significa consapevolezza di sé, ossia la capacità di vivere ogni momento come si presenta e di accettarlo senza giudizio.

Cane e padrone al tramonto (Foto Pixabay)
(Foto Pixabay)

Nel momento in cui una persona riesce ad avere consapevolezza di sé stessa, riesce a ridurre lo stress e a vivere serenamente la sua vita.

Inoltre alcuni studi dichiarano che la mindfulness è benefica anche per la salute fisica dell’uomo: si diventa più produttivi, la memoria migliora, si diventa più socievoli e l’empatia cresce.

Detto ciò, come mai si pensa che questo tipo di meditazione possa essere utile al rapporto tra l’uomo e il proprio amico a quattro zampe?

E’ risaputo che i nostri amici pelosi riescono, attraverso i loro canali sensoriali e all’empatia, a percepire quando il proprio umano è stressato, ansioso, o malato.

Tutte queste emozioni negative non vengono solo percepite da Fido, ma vengono assorbite, in quanto i nostri amici pelosi creano un vero e proprio legame empatico con il proprio umano.

Tenendo conto di ciò e che praticando la mindfulness riusciamo ad abbassare lo stress e i pensieri negativi, automaticamente il nostro amico a quattro zampe sarà più tranquillo e rilassato.

Potrebbe interessarti anche: Cane sincronizzato con lo stress del padrone

I vantaggi della mindfulness per il cane

Il nostro amico peloso è colui che più vive la nostra realtà, sia all’interno della nostra casa sia nell’ambiente esterno.

Cane e padrone
(Foto Pexels)

Quindi il cane percepisce facilmente i nostri stati d’animo. Praticare il mindfulness con Fido può essere d’aiuto non solo all’uomo per assimilare la sua capacità di consapevolezza, ma anche ad osservare lati del rapporto con il suo cane che non ha mai visto.

Infatti, grazie alla mindfulness ci sono molti vantaggi per il  legame tra il cane e il suo umano, come:

  • Maggiore attenzione alle ricerche e ai bisogno di entrambi;
  • La capacità di osservare meglio gli stati d’animo presenti;
  • Una gran connessione emozionale;
  • La capacità maggiore di comunicazione tra umano e cane;
  • Giorni rilassati e tranquilli.

Potrebbe interessarti anche: Come apprendere la mindfullness dal proprio gatto in soli 6 passi

Se desiderate rendere felici i vostri amici a quattro zampe, non dovete fare altro che occuparvi di gestire le vostre emozioni e soprattutto lo stress attraverso la mindfulness. Provare per credere!

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Marianna Durante