Home Cani Perché il cane capisce se nascondi uno snack: cosa devi sapere

Perché il cane capisce se nascondi uno snack: cosa devi sapere

Perché il cane capisce se nascondi uno snack? Fido è un amico a quattro zampe molto sveglio. Vediamo quanto il peloso riesce a intuire delle intenzioni umane.

Perché il cane capisce se nascondi uno snack
(Foto Pixabay)

L’amicizia con il cane è qualcosa di straordinario e, ogni giorno, permette di conoscere qualità e capacità incredibili di questo animale. Vivere con fido non è mai noioso e sicuramente, oltre alle coccole e ai giochi insieme, ci sono delle responsabilità e delle regole da rispettare per assicurargli benessere duraturo e felicità. Conoscendo la sua golosità, il suo padrone è costretto, a volte, a nascondergli il cibo. Ma non è così semplice! Vediamo perché il cane capisce se nascondi uno snack.

Perché il cane capisce se nascondi uno snack

Il caro fido è tra gli animali domestici più intelligenti e sa relazionarsi benissimo con il suo padrone, sempre attento ai suoi gesti e alle sue intenzioni. Se c’è una cosa su cui non si può ingannare l’amico peloso è il cibo. Leggiamo meglio qui nell’articolo.

Il comportamento del cane
(Foto Pexels)

Sono in molti i padroni di un cagnolino sicuri di poterlo “ingannare” sulle proprie intenzioni, soprattutto per quanto riguarda il cibo e gli snack destinati al peloso.

Quante volte ci capita di dover nascondere dei cibi particolari di cui fido va ghiotto, ebbene non sempre può funzionare.

Dobbiamo sapere, infatti, che il dolce bau  è tutt’altro che ingenuo. Si tratta di un animale molto sveglio che intuisce se lo si prende in giro, per così dire.

Secondo uno studio recente portato avanti in Germani, il cane, imparando nel tempo a relazionarsi con le persone, capisce subito se qualcuno gli sta nascondendo uno snack o se è c’è davvero un motivo serio per cui non glielo si può dare.

Coloro che hanno potuto osservare il peloso durante l’esperimento, hanno potuto notare differenti reazioni nell’animale in base al contesto in cui si trovava.

Fido riusciva a percepire se veramente una persona non avesse il cibo per lui o se fosse nascosto in quel momento e, quindi, non volesse essere offerto dall’umano.

La scoperta del comportamento del cane

É interessante sapere come l’esperimento è avvenuto. I cani sottoposti a questo studio sono stati separati dalle persone con una barriera di vetro, le quali avevano uno spazio per inviare il cibo.

A questo punto, una persona si comportava in tre modi diversi. Nel primo contesto la persona cambia idea mentre sta dando da mangiare al peloso. Nel secondo, una persona lascia cadere quel cibo prima di farlo passare nello spazio della barriera.

Infine, nell’ultimo contesto definito come “lo scoraggiamento“, la persona decideva di lasciar perdere il cibo per fido, poiché ne era ostacolato il passaggio.

Potrebbe interessarti anche: Perché il cane ruba il cibo? Ecco i vari motivi e come evitarlo

Fido e la percezione del cibo: a cosa fare attenzione

Quella avvenuta è una scoperta del comportamento canino molto interessante e occorre, comunque, prestare attenzione alle reazioni da parte del compagno domestico. Vediamo in cosa consiste l’atteggiamento di fido.

Il peloso intuisce se nascondi snack
(Foto Unsplash)

Lo studio effettuato sugli amici a quattro zampe rivela una scoperta incredibile, ovvero che fido riesce a interpretare le intenzioni degli esseri umani.

Questo significa che il cane può capire le reali intenzioni delle persone intorno a lui e che queste hanno modi e pensieri diversi a seconda del contesto in cui vivono.

Inoltre, sembra che questa incredibile capacità non riguardi soltanto i cani ma anche altri animali come, ad esempio, gli uccelli. Anche questi sono in grado di intuire le percezioni umane e le intenzioni degli individui con cui sono a contatto.

Di fronte a questa nuova ricerca, i cani reagivano in modo diverso: si sedevano o smettevano di agitare la coda. Altri, invece, se notavo la persona più insicura, impiegavano del tempo prima di avvicinarsi ancora alla barriera.

Nonostante questo test abbia ottenuto un notevole successo, ci sono degli esperti ancora scettici su questa loro capacità intuitiva.

Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che i pelosi notavano di più il linguaggio non verbale che li portava, forse, a non fidarsi o ad attendere ulteriori movimenti da parte degli umani.

In ogni caso, la speranza e l’ottimismo sui nostri affezionati bau non diminuisce mai e le ricerche continueranno, a sostegno di questi sorprendenti animali.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Ilaria G