Home Cani Perché il cane è prepotente con gli estranei: cosa devi sapere

Perché il cane è prepotente con gli estranei: cosa devi sapere

Perché il cane è prepotente con gli estranei? Un atteggiamento tipico di molti animali domestici. Vediamo quali sono i motivi specifici e qual è il modo per risolvere il problema.

Perché il cane è prepotente con gli estranei
(Foto Unsplash)

Ogni padrone di fido fa di tutto per dargli una ottima educazione e abituarlo ad una giusta socializzazione, sia da cucciolo che da adulto, con la speranza che impari a tollerare la presenza del padrone stesso così come quella di altre persone in casa. A volte, però, bau può comportarsi male e diventare davvero ingestibile. Vediamo, qui, perché il cane è prepotente con gli estranei e i consigli su come risolvere questo serio problema.

Perché il cane è prepotente con gli estranei: i motivi

Un comportamento che può verificarsi spesso nell’amico a quattro zampe. Quando ciò accade, si instaura un clima di tensione e imbarazzo, in particolare quando si ricevono ospiti in casa. Ma come mai fido reagisce così? Leggiamo quali sono i possibili motivi.

Bau è prepotente con gli estranei
(Foto Pexels)

Una sana e serena convivenza con l’amico fido si ha con il rispetto delle regole e con una relazione basata sui valori della famiglia.

Questo delicato equilibrio può essere spezzato da alcuni comportamenti inopportuni del cane, come quello di abbaiare sempre, di pretendere il cibo troppo spesso o quello di essere prepotente con gli estranei in casa.

Un cane che fa il prepotente in presenza di estranei interrompe un’atmosfera di armonia e socialità importante per noi umani, creando forte imbarazzo, gesto per nulla accettabile.

Ma cosa porta fido a comportarsi così con le persone che non conosce e, a volte, con il proprio padrone? Si tratta di un comportamento ostile da parte dell’animale, ribelle ai comandi e irrispettoso nei confronti di tutti.

Estremamente sicuro di sé e dall’indole dominante, il peloso si comporta da capobranco e non teme assolutamente i rimproveri da parte del suo padrone.

Il motivo di questo atteggiamento così pericoloso risiede, purtroppo, nel tipo di educazione ricevuta. Dipende dal trattamento e dagli insegnamenti impartiti al cane il suo sapersi relazionare con le persone, dentro e fuori le mura domestiche.

L’educazione fondamentale per il carattere del cane

Dietro un carattere forte ma sensibile e rispettoso delle regole imposte dal suo padrone, e dalla famiglia in cui si trova a vivere, c’è sempre una buona educazione, base della personalità canina e del controllo che fido ne ha durante la sua vita.

Fido, durante la crescita o, comunque, nel tempo della convivenza con gli umani, impara a controllare il suo istinto e la sua aggressività, facendosi guidare dal padrone, di cui riconosce l’autorità.

Nel momento in cui bau non riconosce più questo ruolo dominante, ma se ne appropria, nasce il caos in famiglia e nella casa, per chiunque stia a contatto con lui.

Il cane è ribelle e vuole essere padrone della casa, trasgredendo le regole imposte e facendo come gli pare, liberando tutto il suo istinto negli atteggiamenti più negativi e fastidiosi, rendendo un’incubo ogni attività con lui.

Potrebbe interessarti anche: Perché al cane non piace avere ospiti: cosa occorre sapere

Fido e il suo atteggiamento negativo: come risolvere

Con un cane prepotente con gli estranei e, in generale, con tuti, occorre fare attenzione a molti aspetti e prendere in mano le redini. Ecco dei consigli molto utili per cambiare la situazione e ripristinare l’ordine dei ruoli all’interno della famiglia.

L'atteggiamento del cane
(Foto Pixabay)

Quando non si è data una giusta educazione al cane, commettendo degli errori come quello di essere troppo superficiali o permettere atteggiamenti sbagliati ogni tanto, il risultato è quello di avere un peloso troppo fastidioso.

Occorre fare attenzione a non giudicare un cane prepotente come “aggressivo“, poiché sono due cose diverse.

La prepotenza del cane sfocia in atteggiamenti non violenti o pericolosi per la sicurezza delle persone, elementi invece presenti nell’animale aggressivo.

Perché il cane è prepotente con gli estranei: essere autorevoli

Per questa ragione, anche se si ha poca esperienza con lui, occorre avere mano ferma e saper gestire il suo temperamento difficile.

Con serietà e responsabilità, è necessario affrontare la situazione, informandone subito il veterinario di fiducia e analizzando il suo caso.

Con l’aiuto dell’esperto del comportamento canino, è possibile rieducare il cane e far tornare una convivenza civile nella nostra vita.

Una costante e regolare socializzazione può migliorare il suo comportamento.

Senza confondere o spaventare fido, bisogna insegnargli i comandi a cui dovrà abituarsi sempre. Il rinforzo positivo nel cane è una tecnica che può correggere un comportamento sbagliato e sarà molto utile a tutti.

Una cosa molto importante è premiare il cane nelle situazioni in cui si comporta bene, facendogli capire che è apprezzato e che sta facendo la cosa giusta. Con questo trucchetto, fido capirà e tenderà a seguire la strada corretta.