Home Curiosita Perché il gatto gioca con i fiori: cosa è importante sapere

Perché il gatto gioca con i fiori: cosa è importante sapere

Perché il gatto gioca con i fiori? Un comportamento che si verifica spesso e che ha un significato importante. Vediamo, insieme, di che cosa si tratta.

Perché il gatto gioca con i fiori
(Foto Pixabay)

Il fascino di un animale come il felino è qualcosa che non diminuisce mai. Anche se passano gli anni insieme a lui, questo peloso è in grado di stupirci e di farci conoscere la sua natura più profonda. Ed è proprio grazie ad essa che assistiamo a comportamenti curiosi. Ad esempio, molti si chiedono perché il gatto gioca con i fiori? Rispondiamo in questo articolo.

Perché il gatto gioca con i fiori?

Episodi come questo sono davvero frequenti nelle case che ospitano un felino. Può capitare di vedere micio molto interessato a piante e fiori, nonostante la presenza dei suoi giochi. Come mai? Approfondiamo qui di seguito.

Il micio con il fiore
(Foto Unsplash)

Trascorrere il nostro tempo in compagnia di un micio ci permette non soltanto di ricevere amore puro e amicizia sincera, ma anche di conoscere a fondo uno degli animali domestici più apprezzati.

Chi decide di adottare un micio sa bene quanto sia particolare e interessante questo peloso dallo spirito libero e avventuroso, ma anche tanto affettuoso nei nostri confronti.

Il felino è un animale che può essere addomesticato con facilità, è vero, ma che conserva nel profondo quell’istinto predatorio naturale, non sempre facile da tenere a bada.

Anche se, con il tempo e tanta buona volontà, micio impara ad adeguarsi all’ambiente domestico, in presenza dell’amico umano, continuerà comunque ad ascoltare le sue esigenze più segrete e ben nascoste, tipiche della sua specie.

Ogni giorno, il lato più selvatico e indipendente del felino viene alla luce attraverso i suoi comportamenti più sregolati o curiosi, in particolare durante i momenti che dedica soltanto a lui.

La casa in cui vive, poi, rappresenta un vero scrigno magico a cui non può resistere e che vuole percorrere in ogni superficie, aggirandosi negli angoli più oscuri e privati.

Il grande desiderio di esplorare

Una delle caratteristiche più belle e importanti del gatto è proprio la curiosità. Per questo animale è impossibile non muoversi ovunque e lanciarsi alla scoperta di persone e luoghi.

Il felino ha bisogno di osservare per ore e usare tutti gli altri sensi, toccare, annusare, percepire le cose con cui entra in contatto e anche giocarci, attività che potrebbe fare anche con fiori e piante presenti in casa.

Nella sua casa, micio si vuole sentire libero di esprimersi e tastare gli oggetti intorno a , tra cui anche i fiori che, con il loro profumo e la loro forma particolare, possono attirarlo molto e tenerlo occupato in un gioco infinito.

Il peloso viene spinto, così, non soltanto a osservare e toccare ma anche a spingere, scavare nelle piante, a mordere steli e foglie.

Tutto questo fa parte del suo gioco per esplorare e conoscere qualcosa che è nuovo per lui. In una simile circostanza, però, possono insinuarsi dei pericoli. Leggiamo bene più avanti.

Potrebbe interessarti anche: Perché il gatto ama giocare con la spazzatura? Scopriamolo insieme

Micio e l’attrazione per le piante: come intervenire

L’attrazione delle piante per il micio può essere qualcosa di molto pericoloso per sé stesso e la sua salute delicata. A contatto con esse, l’animale può andare incontro a seri problemi. Continuiamo a leggere l’articolo.

Felino osserva dall'alto
(Foto Pexels)

Tutti i gatti, indipendentemente dalla razza di appartenenza, vengono attratti dalle piante nella casa. Allora, è bene preoccuparsi e fare in modo che siano presenti le piante giuste, che non comportino rischi gravi per il felino.

Se micio dovesse ingerire accidentalmente un fiore o la foglia di una pianta velenosa, potranno insorgere dei problemi di salute anche pericolosi, come disturbi della digestione, allergie e addirittura il soffocamento.

É importante proteggere il proprio gatto da alti rischi come questi e adottare delle semplici strategie per tenerlo lontano dalle piante o dai fiori che si curano in casa.

Per prima cosa, sarebbe opportuno impedire a micio l’accesso alle piante, ponendo le piante molto in alto, ma in modo tale che gli riesca difficile raggiungerle. Un’idea è un giardino verticale, che sia separato dai mobili, e con accanto degli ostacoli.

Applicare un repellente sulle piante o sui fiori in casa è una buona soluzione, così come innaffiarle prima per poi spolverare sopra del pepe, così potente da allontanare subito il micio.

Non dimentichiamo quanto siamo potenti con la nostra presenza. Stare insieme al peloso, giocando e stimolandolo a curiose attività, lo terrà occupato per il tempo necessario, fino a quando vorrà schiacciare un bel pisolino.