Home Curiosita Laser per gatti: benefici e rischi per la sua salute di questo...

Laser per gatti: benefici e rischi per la sua salute di questo gioco-VIDEO

E’ sempre bello divertirsi con lui ma bisogna fare attenzione a scegliere i giochi per micio: tutto quello che c’è da sapere sul puntatore laser per gatti e i suoi rischi.

Laser per gatti
(Foto AdobeStock)

Che il gatto sia uno degli animali predatori per eccellenza è risaputo: sarebbe in grado di inseguire e cacciare qualsiasi cosa: dal topolino di gomma a quello vero, dalla pallina col filo ad una luce, come quella di un laser. Ma fa male usare questo gioco con lui e fino a che punto rappresenta un passatempo e quanto può essere invece rischioso per la sua stessa salute? Come usare il puntatore laser per gatti e quali pericoli potrebbe correre.

Il gioco per i gatti: un momento da vivere in compagnia

Avete mai provato a giocare col vostro micio? Sicuramente sì e sebbene in molti pensino che sia meno divertente che giocare col cane, in realtà può essere un momento davvero piacevole.

Gatto che gioca
(Foto Pixabay)

Non solo perché grazie al tempo trascorso insieme padrone e micio hanno la possibilità di rafforzare il loro legame ma anche per le ‘buffe’ acrobazie feline a cui potremmo assistere. Giocare per il micio è fondamentale non solo perché significa stare in compagnia del suo umano preferito ma è anche un modo per sfogare le sue energie e mettere alla prova il suo istinto innato da cacciatore.

Il gatto è un predatore: ce l’ha nel DNA e ogni occasione è buona per agguantare la prossima preda. Più è difficile acciuffarla maggiore sarà il divertimento per lui: sia che si tratti di farfalle sia che si tratti di topolini, alla fine del ‘gioco della caccia’ potrebbe anche portare in dono il suo bottino al padrone: un gesto dolce e generoso, non vi pare?

Laser per gatti: i benefici e perché sceglierlo

Quando si sceglie di accogliere in casa un micio la si ‘attrezza’ in modo che non gli manchi nulla: pensiamo alla lettiera, al cibo, agli accessori per la sua igiene…e il gioco? Anche questo è un momento importante a cui pensare e, se non vogliamo sacrificare mani e piedi, sarà bene comprare qualche accessorio adatto allo scopo.

In molti scelgono il puntatore laser, ovvero un dispositivo elettronico che emana una luce solitamente rossa e anche suoni, che il micio si impegnerà ad ‘afferrare’. Non servirà convincerlo a farlo: sarà il suo istinto cacciatore a spingerlo a catturare ciò che in realtà è impalpabile.

Quelli moderni che si poggiano a terra, emanano le luci in ogni direzione e inducono il micio ad inseguirle in ogni angolo della stanza: non a caso spesso viene utilizzato per stimolare gli esemplari troppo pigri a reagire. Insomma giocare col laser ‘costringerà’ i gatti a stancarsi, a scaricare le energie e ad evitare il rischio di deprimersi per la troppa ‘energia’ accumulata.

Potrebbe interessarti anche: Quanto tempo giocare con il gatto: giochi e modi giusti

Laser per gatti: i rischi per la sua salute

Ma perché giocare col laser potrebbe fare male? Dipende da quanto e soprattutto da come lo si usa. E’ opportuno conoscere pro e contro di questo passatempo e capire in che modo utilizzarlo con prudenza. Ovviamente i danni si possono verificare se il gioco è reiterato nel tempo, ad esempio se si lascia il micio giocare da solo con questo dispositivo senza alcun controllo da parte dell’uomo.

Gatto che gioca col laser
(Foto Pixabay)

La vista

La prima cosa che si dice ai bambini quando scelgono di giocare col laser è quella di stare attenti agli occhi, ovviamente in modo particolare quelli della persona che viene ‘puntata’. Lo stesso vale per i gatti e sarebbe davvero un peccato minare uno dei sensi più sviluppati di questo meraviglioso animale, la sua vista appunto.

Se il laser viene maneggiato da un umano, soprattutto dai più piccoli, è probabile che colpisca i suoi occhi che, tra l’altro, sono anche molto più sensibili alla luce rispetto ai nostri. Le conseguenze potrebbero essere disastrose e addirittura rendere il gatto cieco. Bisogna fare ugualmente attenzione se la luce del laser va a riflettere su una superficie lucida o a specchio, perché potrebbe danneggiare lo sguardo allo stesso modo.

L’udito

Forse non ci pensiamo ma anche l’udito del gatto è particolarmente sviluppato e, con lo stimolo sonoro continuo e penetrante del laser, potrebbe essere fortemente danneggiato. Se quindi il puntatore emette un suono insieme alla luce, potrebbe anche infastidirlo ad un certo punto e renderlo nervoso.

Lo stress

Un gioco dovrebbe fargli sfogare le energie accumulate e non farlo innervosire: eppure, se non usato correttamente, il laser per gatti può farlo sentire frustrato. Il fatto di rincorrere qualcosa che non si riesce ad acciuffare mai (perché appunto non è possibile catturare la luce) diventa snervante.

Potrebbe interessarti anche: Perché il gatto gioca con il laser? Scopri se si tratta di passatempo o istinto

Laser per gatti: come capire quando è il caso di smettere

Un uso sconsiderato e prolungato di questo gioco potrebbe rendere il gatto stressato, innervosirlo e magari farlo diventare anche aggressivo: d’altra parte non riesce mai davvero a soddisfare il suo istinto da cacciatore. Ci sono alcuni segnali, ovvero il linguaggio del corpo del gatto, a cui prestare attenzione: in questo caso capiremo se è il caso di smetterla e di fermarsi.

Laser per gatti
(Foto AdobeStock)
  • Il gatto si agita,
  • si muove nervosamente,
  • inizia a graffiare ogni cosa,
  • diventa aggressivo,
  • si gratta,
  • sbadiglia.

Ogni gioco può essere sicuro, se usato con prudenza e responsabilità. Quindi non è solo una questione di prodotto sicuro e certificato, ma anche dell’uso che se ne fa: non lasciamolo mai solo col puntatore laser. E poi in fondo se non si gioca insieme qualche volta, si perde tutto il divertimento!

Francesca Ciardiello