Home Curiosita Sai che cos’è l’organo di Jacobson nel gatto? Scopriamolo insieme

Sai che cos’è l’organo di Jacobson nel gatto? Scopriamolo insieme

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:04
CONDIVIDI

Sei sicuro di conoscere a fondo il tuo animale domestico? Allora forse saprai già cos’è l’organo di Jacobson nel gatto… oppure no. Scopriamolo insieme!

L'organo di Jacobson nel gatto (Foto Adobe Stock)
L’organo di Jacobson nel gatto (Foto Adobe Stock)

I gatti sono animali misteriosi: per quanto vivano fianco a fianco con noi, molti aspetti della loro vita ci sono ancora ignoti. Comportamenti, abitudini, tragitti notturni, sono un mondo ancora da esplorare a fondo. Anche la loro anatomia però, nonostante gli studi, ci riserva ancora qualche sorpresa, come ad esempio l’organo di Jacobson del gatto. Ecco di cosa si tratta!

Potrebbe interessarti anche: Olfatto del gatto: tutto quello che c’è da sapere su questo senso

La smorfia del gatto

Il flehmen è una smorfia tipica del gatto: il felino ha la bocca mezza aperta, con le labbra incurvate, mentre fiuta l’aria (Foto Adobe Stock)

Si sa, i gatti sono degli animali un po’ stravaganti, con i loro comportamenti per noi all’apparenza un po’ incomprensibili. Tra le tipiche abitudini del gatto rientra quella di fiutare l’aria; spesso però lo fanno in modo molto buffo. A chi non è mai capitato di osservare il micio fermarsi all’improvviso, immobile, con la bocca mezza spalancata e le labbra un po’ ricurve?

Bene, non è il tuo gatto ad essere strano! Si tratta di una tipica “smorfia” del gatto, chiamata flehmen, che nella lingua tedesca ha il significato di incurvare le labbra. Insomma, si tratta di un comportamento assolutamente normale del gatto; non è indice di nessuna patologia né tanto meno di semplice stravaganza.

Che cos’è l’organo di Jacobson nel gatto

L'organo di Jacobson nel gatto (Foto Pixabay)
L’organo di Jacobson nel gatto (Foto Pixabay)

L’organo di Jacobson è un organo sensoriale, che si trova nel palato del gatto, e che risulta composto da una serie di cellule ricettive. In particolare l’organo è situato dietro gli incisivi del felino, e collegato al palato per mezzo di un dotto a sua volta collegato alle due fossette vomerali.

L’organo di Jacobson, noto anche come apparato vomeronasale, in realtà non è una prerogativa dei nostri amati gatti: infatti ne sono dotati anche i cavalli e i cani, ma anche capre, giraffe, serpenti, ed ovviamente anche gli altri grandi felini. E’ presente pure nell’uomo, anche se non sembra sia funzionale.

Potrebbe interessarti anche: Naso gonfio nel gatto: cause, sintomi e trattamento

A cosa serve

gatto miagola strano
Il gatto non comunica solo attraverso i propri versi (Foto Pixabay)

Ora chiariamo quale funzione essenziale svolge l’organo di Jacobson nel gatto. Come probabilmente avrete capito la sua funzione è collegata al flehmen: in pratica l’organo di Jacobson consente al gatto di annusare l’aria “con il palato” e captare dei messaggi molto importanti.

Ad esempio la disponibilità della femmina all’accoppiamento. Non solo ovviamente: si tratta di un vero e proprio linguaggio universale di questi felini, che comunicano attraverso i feromoni diversi fondamentali informazioni. Ad esempio con esso può marcare il territorio, oppure avvertire un simile se non si sente molto bene.

Insomma, si tratta di un comportamento normale del gatto, un vero e proprio metodo comunicativo a distanza per informare i propri simili, e allo stesso tempo, una della curiosità sui gatti che bisogna proprio sapere.

Antonio Scaramozza