Home Gatti Comportamento normale del gatto: ecco quando si può definire così

Comportamento normale del gatto: ecco quando si può definire così

CONDIVIDI

Il comportamento normale del gatto può sembrare spesso strambo: in realtà alcune cose apparentemente strane non devono preoccupare più di tanto.

comportamento normale gatto
Come si comporta normalmente un gatto? (Foto Pixabay)

Chi ha scelto di adottare un gatto sa bene quanto il comportamento di questi animali tanto affascinanti quanto misteriosi possa essere una fonte di sorprese continua e inesauribile: i gatti sanno essere davvero strani e imprevedibili, tanto che i loro amici umani si chiedono spesso se ciò che fanno sia normale oppure no.

In alcuni casi i comportamenti strani di micio possono essere divertenti da osservare, in altri possono causare una certa preoccupazione nel proprietario che si chiederà “Ma è normale che il mio gatto…?” seguito da una qualsiasi stranezza apparente o meno del felino in questione.

Per evitare di arrovellarsi o peggio ancora preoccuparsi senza reale motivo per la salute e il benessere del tuo amico a quattro zampe, abbiamo raccolto una serie di atteggiamenti tipici che possono essere considerati come comportamento normale del gatto.

Comportamento normale del gatto: le stranezze che non devono preoccupare

gatto adulto dorme
Un gatto adulto che dorme (Foto Pixabay)

Tra le cose per le quali spesso i proprietari di gatti si preoccupano senza motivo c’è la tendenza del micio a dormire tantissime ore al giorno: se non si conosce la natura di questi animali è facile pensare “come mai il mio gatto dorme così tanto?”. In realtà, la media di ore di sonno diurno di un micio è altissima: anche 18 ore al giorno!
Tutto ciò è però perfettamente normale: i gatti, infatti, sono animali notturni e durante il giorno riposano per poter essere vispi e attivi al calare del sole.

A questo punto qualcuno potrebbe domandarsi: se dormire 18 ore al giorno è parte del comportamento normale di un gatto, cosa faranno i gatti di notte quando restano ovviamente svegli? La risposta è semplice: i gatti sono animali cacciatori, in grado di catturare prede di cui cibarsi o da portare in dono al proprio umano preferito.

Ed è proprio qui che entra in gioco un altro comportamento che spesso mette in ansia chi vive con un gatto e si domanda “è normale che il mio micio uccida animaletti e li porti a casa?”: ebbene, la risposta è sì. E’ assolutamente normale e non bisogna sgridarlo o inorridire: per loro è un gesto di amore e si offenderebbero tantissimo.

Gatto mangia pesce
Il gatto mangia pesce e non solo(Fonte Pixabay)

Passiamo ora a un comportamento alimentare che non tutti si aspettano: nell’immaginario comune siamo stati abituati fin da piccoli a pensare che i gatti siano ghiottissimi di pesce. In realtà, scopriamo poi che micio è un golosone anche e soprattutto di carne: sì, è assolutamente normale!
I gatti sono animali carnivori, hanno bisogno di una dieta basata essenzialmente su proteine e, a differenza dei cani, non amano molto integrare con frutta e verdura anche se esistono dei vegetali adatti all’alimentazione del gatto.

Ancora, dopo aver adottato un gatto è facile domandarsi se sia da considerare normale la sua abitudine a farsi le unghie di continuo: micio ama molto graffiare e grattare superfici di tutte le specie, tanto che risulta indispensabile procurargli un tiragraffi apposito.

Ci sono varie ragioni dietro quello che rappresenta un esempio assolutamente normale di comportamento felino: i gatti graffiano e si fanno le unghie per curare gli artigli o per sfogare energie in eccesso. Attenzione, però, che questo comportamento non assuma contorni eccessivi o pericolosi: potrebbe trattarsi di uno dei disturbi ossessivo compulsivi del gatto.

Infine, c’è un comportamento particolarmente fastidioso per gli esseri umani ma assolutamente normale per i gatti che è quello di urinare in giro per marcare il territorio: si può agire per evitarlo, ma a patto di aver compreso la ragione che c’è sotto. Di solito, i gatti marcano il territorio perché si sentono minacciati dalla presenza di altri gatti o animali in casa o nei dintorni.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI