Home Gatti Salute dei Gatti Quanto dorme un gatto? Il fabbisogno di sonno per cuccioli, adulti e...

Quanto dorme un gatto? Il fabbisogno di sonno per cuccioli, adulti e anziani

CONDIVIDI

Hai adottato un gatto e hai notato che trascorre tantissime ore a dormire: ma quanto dorme un gatto? Ecco il fabbisogno di sonno necessario per micio cucciolo, adulto e anziano.

quanto dorme un gatto
Sai quanto dorme un gatto? (Foto Pixabay)

Una delle prime cose che si notano quando si accoglie un micio in famiglia è lo smisurato numero di ore che quotidianamente dedica al sonno: a guardare un gatto che dorme beato per gran parte della giornata si prova quasi un pizzico di invidia, ma subito dopo subentra la curiosità e ci si domanda “Quante ore al giorno dorme un gatto?”.

La verità è che i gatti dormono davvero tantissimo, perchè ne hanno bisogno: il gatto è per natura un predatore e ha bisogno di energie da dedicare alla caccia delle sue prede. Ecco perchè il gatto ha bisogno di molto riposo: ma quanto dorme davvero un gatto? E il suo fabbisogno di riposo cambia a seconda dell’età? Lo scopriremo insieme in questo articolo.

Quanto dorme un gatto? Le ore di sonno di micio a ogni età

gatto che dorme
Gatto che dorme (Foto Pixabay)

Per mantenersi sano, l’organismo di un gatto ha bisogno di parecchie ore di riposo ogni giorno: il motivo è legato, come accennato in precedenza, alla loro natura di predatori che necessitano di riposo ed energie per potersi procacciare il cibo.

I gatti domestici però dormono spesso anche per altri motivi, legati ad aspetti differenti: ad esempio, in inverno il gatto ama dormire di più perchè durante il sonno riescono ad incamerare più calore. Questa è la ragione per cui il gatto ama stendersi al sole o sopra al termosifone.

Ci sono anche delle motivazioni di natura emotiva e psicologica che contribuiscono al numero di ore che il gatto trascorre quotidianamente a dormire: ad esempio, il gatto dorme perché è annoiato oppure perché ogni giorno trascorre molte ore a casa in solitudine.

In ogni caso, il gatto dovrebbe dormire seguendo un ritmo di una o due fasi di sonno profondo e tanti brevi pisolini nel corso della giornata: se il gatto dorme più del dovuto e con sonno profondo anzichè brevi sonnellini, senza alzarsi neanche per bere o mangiare, potrebbe esserci un problema di salute. Nel caso, la cosa migliore è portarlo subito dal veterinario.

Quanto dorme il gatto da cucciolo?

gatto cucciolo dorme
Il sonno dei gatti cuccioli (Foto Pixabay)

I gattini dormono ancora di più dei gatti adulti: nella sua prima settimana di vita, un gatto cucciolo può trascorrere anche 20 ore della sua giornata a sonnecchiare.
Il sonno del gatto cucciolo, però, è molto leggero e intervallato da versetti e movimenti rapidi del muso e delle orecchie.

Inoltre, i gattini tendono a dormire assieme alla mamma e ai fratellini perché non sono ancora in grado di regolare la propria temperatura corporea: in questo modo, appagano il loro istinto di sentirsi al caldo e protetti.
Crescendo, il gattino tenderà a dormire sempre di meno e ad essere maggiormente attivo nel corso della giornata.

Quanto dorme un gatto adulto?

gatto adulto dorme
Un gatto adulto che dorme (Foto Pixabay)

Un gatto adulto può dormire in media 16 ore al giorno, soprattutto nelle ore che trascorre da solo in casa. Di solito, il sonno dei gatti si concentra nelle ore centrali della giornata, mentre l’istinto cacciatore fa essere i gatti più svegli e attivi all’alba e al tramonto.

Il sonno di un gatto adulto si suddivide in numerosi riposini durante la giornata più una o due fasi di sonno profondo, che sono quelle durante il quale il gatto sogna. Il generale, i gatti hanno un sonno piuttosto leggero ed è molto facile svegliarli, oppure sono loro stessi a svegliarsi per cambiare posto e rimettersi a dormire.

Tra i posti preferiti del gatto quando dorme, ci sono sicuramente i punti più improbabili della casa: anche se un micio può dormire praticamente ovunque, di solito cercano posti accoglienti come bidet, scatole, cesti e recipienti di ogni tipo.

Quanto dorme un gatto anziano?

gatto anziano sonno
Fabbisogno di sonno nei gatti anziani (Foto Pixabay)

Quando il gatto invecchia, intorno ai 10/12 anni di età, il numero di ore dedicate quotidianamente al sonno torna ad aumentare: un gatto anziano diventa più sedentario e tranquillo, e ha bisogno di dormire per almeno 18/20 ore al giorno.

L’aumento delle ore di sonno fa parte di quei sintomi di natura comportamentale che indicano l’ingresso del gatto nell’età della vecchiaia: molto difficilmente, infatti, un gatto mostra segni fisici visibili dell’età, ma il gatto anziano mostra dei cambiamenti caratteriali e comportamentali inequivocabili.

Oltre a diventare più pigro e meno giocherellone, un gatto anziano tende anche a cercare giacigli più morbidi per i suoi riposini e tenderà a dormire in posti dove prima non si addormentava: quindi, se il gatto sceglie luoghi inusuali per dormire, non bisogna preoccuparsi!

Potrebbe interessarti anche >>> Il gatto dorme a letto con te: ecco perché lo fa

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI