Home Gatti Il gatto dorme a letto con te: ecco perché lo fa

Il gatto dorme a letto con te: ecco perché lo fa

CONDIVIDI

Ti chiedi perché il gatto dorme accanto a te? Ci sono benefici per la tua salute nell’avere il tuo micio accanto? Ecco le risposte che cercavi.

Perché il gatto dorme con noi?

Chi ama i gatti non riesce a separarsene neppure quando dorme e anche al nostro micio sembra non dispiacere affatto questa abitudine. Vari sono i motivi che spingono il nostro felino ad accucciarsi accanto a noi, e sono meno banali di quello che possiamo pensare. Se temete che possa essere dannoso potete tranquillizzarvi: dormire con voi porterà tanti benefici, ma bisogna fare attenzione ad alcuni aspetti importanti per la vostra salute.

AMORE

Chi pensa che i gatti non siano in grado di donare amore e affetto dovranno ricredersi. Il felino avverte la mancanza del proprio padrone, in modo differente dal cane, ma in maniera altrettanto intesa. Se si tratta di cuccioli, sarà ancora più semplice per loro ritrovare nel padrone la figura materna.

CALORE UMANO

I gatti amano il caldo e le temperature alte in generale: d’inverno cercano sempre il luogo più caldo della casa dove poter fare il loro riposino. Che sia d’inverno o d’estate, i gatti amano la luce del sole, cercano riparo sotto coperte e cuscini o fonti artificiali di calore. Figuriamoci quanto amano godere del calore umano dell’amato padrone, anche nei posti più impensabili come i nostri piedi.

SOLITUDINE

Sebbene abbiano la fama di animali molto indipendenti, i felini non amano restare soli. Il contatto umano li fa sentire al sicuro e coperti da qualsiasi pericolo: ci siete voi a difenderli!

COMODITA’

I gatti amano dormire e spesso ci riescono anche nei luoghi più impensabili. Ma stare accanto al proprio padrone, magari in un bel letto comodo o sul divano di casa è di gran lunga preferibile al pavimento. Sarebbero in grado di dormire per quasi 15 ore al giorno, quindi meglio farlo in piena comodità.

TERRITORIALITA’

I felini hanno un forte senso dello spazio: la casa, il letto o qualsiasi altro posto in cui vivono diventa automaticamente il ‘loro territorio’. Dunque in realtà dormire con il padrone è una concessione da parte del gatto: proprio in virtù di quell’amore che prova per lui, gli ‘concede’ di condividere lo stesso spazio.

LEGGI ANCHE: Come i gatti ci migliorano la vita

Dormire col gatto: fa bene o è dannoso per la salute?

BENEFICI

Dividere il letto con un gatto ha innumerevoli benefici, soprattutto per il vostro rapporto: rafforza il legame tra padrone e felino. E quest’ultimo imparerà a fidarsi e a sentirsi protetto e al sicuro. Inoltre ha un’azione rilassante sull’umano: il felino è in grado di infondere serenità, riduce lo stress e la sensazione di solitudine. Alcune teorie sostengono che il gatto percepisca gli influssi negativi all’interno dell’ambiente e le assorba, senza tuttavia mutare il suo umore. Chi vive con un gatto può di certo affermare la validità di questa teoria: in generale gatti e umani sanno come compensare la carenza di coccole di entrambi.

ATTENZIONE ALLA SALUTE

Dormire con il nostro gatto fa sicuramente bene all’anima, ma bisogna avere cura di alcuni aspetti che potrebbero danneggiare l’uomo. I parassiti presenti sul pelo del gatto, soprattutto se si tratta di randagi appena accolti in casa. Regolari controlli e vaccini dal veterinario abbattono questi rischi. Anche il gatto che vive con noi da sempre però potrebbe entrare in contatto con gatti che sono infetti. Tali parassiti potrebbero facilmente essere trasmessi agli umani.

Dormire con un gatto sottoposto regolarmente a controlli e vaccinazioni quindi non dovrebbe rappresentare un problema, a meno che non si abbiano delle allergie specifiche. In alternativa esistono in commercio delle comodissime cucce per gatti oppure dei letti particolari con giacigli adatti ai felini.

Potrebbe interessarti anche: I lettini delle bambole ideali come cucce per i gatti di casa

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI