Home Cani Lo stress del cane potrebbe dipendere dal suo rapporto con il proprietario:...

Lo stress del cane potrebbe dipendere dal suo rapporto con il proprietario: lo studio

Una ricerca scientifica ha messo in luce che uno dei fattori di stress nel cane è rappresentato dal suo rapporto con il proprietario.

Stress cane rapporto proprietario
(Foto Pixabay)

Chi condivide la propria vita con un pelosetto lo sa bene: anche Fido può risentire degli effetti negativi dello stress. A volte, la causa del suo stato di frustrazione potrebbe dipendere persino dal legame che ci lega a lui. Ecco perché il rapporto con il proprietario può rivelarsi uno dei fattori di stress nel cane.

Stress nel cane: potrebbe dipendere dal suo rapporto con il proprietario

Con l’espressione stress si indica la reazione dell’organismo a un cambiamento, che può essere di varia natura: ambientale, fisico, psichico o affettivo.

Shikoku
(Foto AdobeStock)

Sebbene i nostri amici pelosi siano coccolati e amati, non è raro che sviluppino una forma di stress, le cui cause possono essere numerose:

Un ulteriore fattore scatenante dello stress potrebbe essere la relazione cane-proprietario. A sostenerlo è uno studio della Linköping University, in Svezia.

Gli scienziati hanno misurato i livelli di stress dei pelosetti e dei loro padroni, analizzando un particolare ormone, il cortisolo, che si trova nei capelli e nei peli del mantello.

In particolare, i ricercatori si sono chiesti se lo stress impattasse in modo diverso sui cani, a seconda della razza di appartenenza.

All’esperimento hanno preso parte:

Gli studiosi hanno somministrato ai proprietari dei pelosetti un questionario contenente domande relative al loro carattere e a quello del proprio quattro zampe.

Inoltre, hanno chiesto ai partecipanti informazioni sul rapporto che li legava ai loro pelosetti e la frequenza con cui si verificavano problemi comportamentali o di altro genere.

Potrebbe interessarti anche: Gli uomini con i cani di taglia piccola sono considerati più attraenti: lo studio

Gli esiti dello studio

Confrontando i dati ottenuti dai questionari, i ricercatori hanno scoperto che la relazione con il loro proprietario è in grado di influire sui livelli di stress dei cani da caccia, ma non su quelli delle razze più vicine al lupo.

cane caccia lucertole
(Foto Adobe Stock)

La spiegazione probabilmente risiede nel fatto che i cani da caccia sono stati specificatamente selezionati dall’essere umano.

Per questo, alcuni tratti distintivi della loro personalità si sono particolarmente accentuati.

Potrebbe interessarti anche: I cani distinguono le azioni intenzionali da quelle involontarie: lo studio

Tra questi, ad esempio, rientrano la tendenza alla collaborazione e alla sincronizzazione con il proprio umano di riferimento.

Per questo, la relazione con il proprietario è in grado di influenzare profondamente lo stato di benessere di Fido.