Home Curiosita I superpoteri del gatto: le sue abilità e perché il felino è...

I superpoteri del gatto: le sue abilità e perché il felino è un animale eccezionale

I superpoteri del gatto, le sue caratteristiche uniche e le capacità invidiabili per cui viene considerato, da sempre, un animale eccezionale. Vediamo insieme quali sono!

I superpoteri del gatto
(Foto Pexels)

Sentiamo parlare spesso, non solo da chi li ama, dei superpoteri del gatto. Il felino si è conquistato, nella storia, un posto nell’olimpo degli animali più affascinanti e particolari che esistano. Madre natura ha dotato questo animale, divenuto nel tempo un nostro caro amico domestico, di incredibili caratteristiche fisiche. Scopriamo insieme quali sono le doti stupefacenti del felino!

Perché il gatto è un “supereroe”

Il gatto è un animale che tutti vorrebbero nella loro vita, per la sua figura quasi magica e le sue caratteristiche leggendarie. Il felino è un animale libero, che concede la sua compagnia all’umano in maniera del tutto originale, per le caratteristiche naturali e il suo comportamento con noi. Vediamo nello specifico.

Il gatto e le sue caratteristiche
(Foto Pexels)

Nella storia, la figura del gatto è sempre stata circondata da un’atmosfera di mistero. Le leggende e i miti che, nei secoli, sono stati creati intorno a questo animale così speciale sono innumerevoli e intramontabili, fanno parte dell’immaginario collettivo. Pensiamo solo al fatto che, nel Medioevo, per il suo sguardo enigmatico, l’animale fu addirittura perseguitato durante la caccia alle streghe, considerato un simbolo del male.

Questo è avvenuto, nell’ignoranza del tempo, osservando le sue particolari caratteristiche e le sfumature, a volte complesse, del suo carattere. Vediamo cosa ha reso il felino un mito della natura.

Il felino è dotato davvero di caratteristiche che solo lui ha la fortuna di possedere. Dotato di una sensibilità speciale, che va quasi oltre i cinque sensi, può instaurare una relazione con l’umano riuscendo a leggere nel suo animo, comprendendone i gesti e le intenzioni. Rispetto ad altri animali, infatti, ha dei sensi molto sviluppati, che lo hanno portato, nelle credenze popolari, ad essere ritenuto l’animale ‘tramite’ con un mondo magico.

I superpoteri del felino: quali sono le sue famose capacità

Quali sono le capacità fisiche del felino che l’hanno reso così celebre e che stupiscono, ancora oggi, il suo padrone umano e tutti gli amanti di questa affascinante creatura. Scopriamole!

Il gatto e le sue capacità
(Fonte Pexels)

Pensiamo subito al suo corpo, a quei movimenti incredibili che solo lui riesce a fare. Il gatto è un animale agile, dotato di un fisico morbido ed elastico. Questa caratteristica permette al felino di muoversi da fermo e compiere, così, salti sensazionali, avendo una reazione muscolare che lo aiuta, poi, a proteggersi nella caduta. Il nostro amico gatto, infatti, ha un grande senso dell’equilibrio, più grande anche di quello di noi umani.

Questa sua agilità gli dà il vantaggio di poter camminare silenziosamente, muovendosi anche in posti stretti e impraticabili. La sua colonna vertebrale è flessibile, così come la sua coda, che è fondamentale nel mantenimento dell’equilibrio durante i suoi impressionanti movimenti. Non si può non restare a bocca aperta quando si vede un micio girare in aria e che cade sulle sue zampe, vantandosi con noi umani delle sue sette/nove vite.

I superpoteri nel micio: vista e udito

La vista del felino si è perfezionata, nella sua evoluzione, nascendo come animale selvatico e dovendo cacciare prede per poter mangiare. Avendo degli occhi molto grandi, ha un campo visivo ampio, maggiore rispetto a quello umano, così come è più ampia di almeno sei volte la vista notturna del gatto. Il gatto è in grado di catturare, con i suoi occhi luminosi, anche la luce più piccola, grazie al suo ‘tapetum lucidum’.

Il gatto, poi, ha una capacità di udito quattro volte maggiore rispetto al cane e può muoversi liberamente nella notte grazie al suo polpastrello indicatore: questo rilascia feromoni nell’ambiente in cui si trova il peloso, trasmettendo dei ‘messaggi’ per gli altri felini che passeranno nel suo stesso posto, comunicando se è un luogo sicuro oppure no, ad esempio.

Potrebbe interessarti anche: Parlare a un gatto: tutti i consigli su come rivolgersi a sua maestà felina

Altri poteri nel felino: perché è un animale speciale per l’uomo

Il nostro gatto è un po’ il secondo padrone della casa. Sia amato che temuto per il suo carattere imprevedibile, fa capire subito che è lui il padrone di se stesso. Allo stesso tempo, però, sa essere amichevole e coccoloso con chi lo ama. Vediamo qual è il comportamento del felino e quali sono i suoi atteggiamenti più curiosi nei confronti del padrone.

Micio insieme al padrone
(Foto Pexels)

Il gatto è conosciuto per il ruolo di re che sceglie elegantemente di avere nella nostra casa. Il micio ama trovarsi i luoghi preferiti dove poter vivere tranquillo e indisturbato. L’animale è dotato anche di capacità terapeutiche per chi vuole averlo come compagno domestico. Ecco quali sono.

Come detto, il gatto riesce a instaurare una buona complicità con il suo padrone umano. Dotato di una sensibilità particolare, la sua compagnia può giovare molto al nostro benessere: una semplice carezza al nostro micio, può farci sentire subito meglio, grazie alle endorfine che agiscono sul nostro cervello, magari quando siamo un po’ tristi. É uno dei tanti benefici del vivere con un gatto.

Se glielo permettiamo, lui potrà intuire il nostro stato d’animo; infatti il gatto capisce subito se abbiamo paura. Il nostro amico pelosetto non è collocabile in un comportamento classico: dalla spiccata individualità e dotato di ottima memoria, il micio ama sperimentare con il suo sguardo spesso spiazzante. A modo suo, così misterioso e libero, può regalarci tutto l’affetto di cui è capace e sarà impossibile fare a meno di lui!

Ilaria G