Home Curiosita Adottare un American Curl: tutte le ragioni e il padrone ideale

Adottare un American Curl: tutte le ragioni e il padrone ideale

Adottare un American Curl: tutto ciò che serve conoscere per convivere con questo gatto e soprattutto per capire se sei il padrone ideale.

american curl
(Foto AdobeStock)

Prima di procedere con l’adozione di un animale domestico, occorre farsi diverse domande. In particolare se questo animale è un gatto.

Questo felino è famoso per essere un animale piuttosto particolare, con il suo carattere ben definito e i suoi bizzarri comportamenti.

Oltre a ciò è opportuno chiedersi se la razza che hai scelto è giusta per le tue esigenze e viceversa. Qual è il suo stile di vita? Va d’accordo con altri animali? E con i bambini? Scopriamo appunto se adottare un American Curl fa al caso tuo.

Adottare un American Curl: carattere e proprietario ideale

Prima di prendere in casa qualsiasi animale occorre fare determinate valutazioni e mettere al primo posto le esigenze del cucciolo.

american curl
(Foto AdobeStock)

Per questo motivo è fondamentale studiare la scheda del gatto che si è scelti di prendere, per poter capire se risponde alle nostre esigenze e se noi siamo idonei al suo di stile di vita.

Perciò se si è scelto di adottare un American Curl occorre sapere che questo gatto ha un carattere vivace, molto intelligente, giocherellone, estremamente socievole, va d’accordo con tutta la famiglia ed anche con gli estranei.

Possiede un’indole docile e tranquilla, difficilmente si arrabbia con i bambini.

Questo gatto è piuttosto egocentrico, ha bisogno proprio di sfoggiare tutto quello che è in grado di fare e pretende tutte le attenzioni del suo padrone.

L’American Curl ama giocare, ha una caratteristica tipica dei cani, ovvero è abile nel riportare gli oggetti lanciati.

Il suo padrone ideale però è colui che è sempre presente, perciò deve avere molto tempo da dedicargli e soprattutto prestargli molto interesse.

Vivere in famiglia per questo gatto è l’ideale perché è il miglior ambiente dove poter stare al centro dell’attenzione. Di conseguenza il gatto non ama per niente restare da solo in casa, vive la cosa molto male, ritenendola quasi un abbandono.

A volte addirittura rischia un esaurimento se il distacco è molto lungo. Si tratta di un gatto estremamente riconoscente, lega molto con chi si occupa della sua pappa.

Questa razza è l’ideale per chi ha bisogno di un animale che lo tenga su di morale e lo faccia sentire amato. In altre parole è il compagno ideale per grandi e piccini.

Inoltre a differenza degli altri gatti, con l’American Curl puoi concederti qualche vacanza in più, poiché i viaggi lunghi, gli eventuali cambi di residenza e tutti gli spostamenti in macchina, non lo spaventano affatto.

L’American Curl possiede una grande capacità di adattamento e non creerà alcun problema, poiché a differenza degli altri gatti non è abitudinario.

Potrebbe interessarti anche: Cura dell’American Curl: tutto ciò che riguarda la sua igiene

Stile di vita dell’American Curl

In quanto a carattere l’American Curl, come abbiamo potuto leggere ne ha da vendere e il suo padrone ideale deve avere un bel polso.

american curl
(Foto AdobeStock)

Nonostante il suo carattere vivace, lo stile di vita dell’American Curl è abbastanza tranquillo tutto sommato, tuttavia è opportuno sottolineare che è un gatto che si adatta alla vita in appartamento ma necessità di stare all’aria aperta.

Gli esperti consigliano di progettare l’installazione di porte per gatti per poter lasciare la possibilità a questo gatto di uscire ed effettuare le sue lunghe e rilassanti passeggiate.

Inoltre anche se non è necessario incoraggiarlo all’attività fisica, per evitare che si stress e accumuli tensione nervosa è utile fornire all’animale un’area giochi magari all’aria aperta con tiragraffi, mensole, tunnel e tutto ciò che permetta all’animale di poter saltare.

Se tutte queste informazioni ancora non ti hanno convinto e non sei ancora sicuro sulla scelta di adottare un American Curl, in questo articolo troverai anche tante curiosità sull’American Curl e anche tanti suggerimenti per il nome da dare al cucciolo di questa razza.

Raffaella Lauretta