Home Gatti Alimentazione del gatto in estate: cosa dargli da mangiare e cosa evitare

Alimentazione del gatto in estate: cosa dargli da mangiare e cosa evitare

CONDIVIDI

Con l’arrivo dei mesi più caldi, la dieta del tuo amico felino deve essere modificata: i consigli utili per l’alimentazione del gatto in estate.

dieta gatto estate
Fonte iStock Photo

Quando le temperature si alzano e l’estate entra nel vivo, i nostri amici a quattro zampe iniziano a muoversi di meno e spesso tendono ad avere meno appetito del solito: la ridotta attività fisica e l’inappetenza rendono necessario correre ai ripari, modificando le abitudini alimentari del nostro gatto in conseguenza al caldo estivo.

In generale, in estate il gatto tende a bere di più e a mangiare di meno: per questo motivo, un calo nel livello di appetito è assolutamente normale e non deve essere fonte di preoccupazione. Nonostante tutto, è fondamentale assicurarsi che l’alimentazione del gatto in estate sia sana ed equilibrata, apportando alcune piccole modifiche alle abitudini quotidiane del nostro micio.

Alimentazione del gatto in estate: tutto quello che c’è da sapere

gatti: cibo estivo
I gatti devono mangiare cibi freschi contro il caldo

Il fabbisogno calorico estivo del gatto

Proprio come accade per la dieta estiva del cane, anche il gatto con il caldo tende a fare meno esercizio fisico e per questo motivo il suo fabbisogno calorico quotidiano tende a diminuire. Nello stesso tempo, aumenta il bisogno di cibi ad elevato contenuto proteico, che devono essere di alta qualità.

> Dal punto di vista quantitativo, in estate è importante mantenere le stesse dosi di cibo quotidiano per il gatto, da suddividere però in diverse piccole porzioni durante la giornata.

Dal punto di vista qualitativo, è meglio orientarsi su cibi contenenti proteine ad alto valore e poveri di di grassi, con tagli scelti di carne, frattaglie e pesce.

Potrebbe interessarti anche >>> Come rinfrescare il nostro gatto dal caldo torrido?

Quando dare da mangiare al gatto in estate?

L’apporto calorico del gatto va quindi ridotto con l’arrivo del caldo estivo, in maniera graduale e senza cambiamenti bruschi nelle solite abitudini. L’ideale, come accennato, è suddividere la razione quotidiana in piccole porzioni da somministrare al gatto nel corso della giornata, anche perchè con il caldo il cibo lasciato nella ciotola troppo a lungo tende a deteriorarsi rapidamente.

Gatto anziano: alimentazione
Gatto in estate: come cambia la sua alimentazione

Cosa deve prevedere l’alimentazione del gatto in estate?

Le due cose fondamentali che l’alimentazione del gatto deve prevedere durante il periodo estivo sono una dieta equilibrata e leggera e un’attenta ed efficace idratazione. Le regole da seguire a riguardo sono:

1. In particolare, per prevenire la disidratazione, si può optare per una miscela di cibo secco e cibo fresco: lasciate i croccantini sempre a disposizione, ma suddividete il cibo fresco e umido in piccole razioni nel corso della giornata.

2. Per il cibo umido del gatto, preferite proteine di alto valore da scegliere tra tagli scelti di carne bovina, equina o di pollo (comprese le frattaglie, di cui i felini sono particolarmente golose) oppure optate per il pesce (i tipi migliori in estate perchè meno grassi sono sgombro, triglia, calamaro, sogliola e merluzzo).

3. I croccantini, ossia la razione secca del pasto, devono essere scelti tra i migliori in commercio: leggendo l’etichetta, preferite le marche in cui compaiono al primo posto la carne o il pesce. Il cibo per gatti di qualità inferiore è quello in cui il primo ingrediente in lista sono i cereali: non dimentichiamo mai che il gatto è un animale essenzialmente carnivoro.

4. Con il caldo è fondamentale che il micio sia costantemente ben idratato: un gatto normale dal peso di circa 4 kg dovrebbe bere almeno 150 ml di acqua al giorno (anche di meno, se mangia cibo umido). Lasciate sempre a sua disposizione dell’acqua fresca e pulita (cambiatela almeno due volte al giorno), lavate regolarmente le ciotole e non tenetele esposte alla luce diretta del sole, fate attenzione a non dare acqua fredda al vostro gatto.

Potrebbe interessarti anche >>> Colpo di calore nel gatto: cause, sintomi e rimedi

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI