Home Gatti Alimentazione Gatti Alimentazione del gatto Raas: cibo, dosi e frequenza dei pasti

Alimentazione del gatto Raas: cibo, dosi e frequenza dei pasti

Ecco tutti i nutrienti che non possono mancare nell’alimentazione perfetta del gatto Raas: scopriamo cosa dargli da mangiare, quanto e quando.

differenza-raas-(1)_optimized
(Foto Pinterest)

Individuare la dieta perfetta per il nostro amico a quattro zampe è una questione tutt’altro che secondaria per il suo benessere: ecco tutte le informazioni da conoscere per pianificare l’alimentazione ideale del gatto Raas.

Alimentazione del gatto Raas: quantità e frequenza dei pasti

Quando dare da mangiare al micio? Il consiglio è di farlo due volte al giorno, al mattino e alla sera.

gatto raas
(Foto Instagram)

In alternativa, si potrà dividere la dose di pappa quotidiana del micio in piccoli spuntini, da somministrargli nell’arco della giornata per mantenere costanti i suoi livelli di energia.

Qual è la quantità di cibo ideale per il felino? Sarebbe preferibile chiedere consiglio al veterinario, che individuerà la quantità di pappa idonea per soddisfare il fabbisogno nutrizionale del gatto, sulla base di una serie di parametri individuali come età, peso, stile di vita e condizioni di salute.

In linea di massima, per individuare la razione di cibo umido occorrerebbe moltiplicare 40 grammi per ogni kg di peso del quattro zampe.

La dose andrà poi divisa per 3 in modo da calcolare la quantità di crocchette per il gatto.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione casalinga del gatto: vantaggi, svantaggi, tabelle e ricette

Cosa dare da mangiare al gatto Raas

Quali cibi non possono mancare nell’alimentazione ideale del gatto Raas?

gatto raas
(Foto Instagram)

Trattandosi di un animale carnivoro, è fondamentale che la dieta di questo felino sia basata principalmente sull’apporto di carne e pesce.

Via libera a sgombro, tonno, manzo e pollo. Le proteine di origine animale, infatti, forniscono al gatto una serie di nutrienti essenziali, indispensabili per il suo benessere.

Poiché il suo organismo non è in grado di produrle da sé, è fondamentale che assuma queste sostanze tramite la dieta.

Si tratta di vitamine del gruppo B come tiamina, cobalamina e niacina, che garantiscono un corretto funzionamento del sistema immunitario e nervoso del micio.

Potrebbe interessarti anche: Quanta acqua deve bere il gatto ogni giorno? Quantità e come regolarsi

Alimentazione casalinga o industriale per il gatto Raas?

Infine, non ci resta che capire quale alimentazione è più indicata per il gatto Raas.

gatto raas
(Foto Instagram)

La dieta casalinga prevede che siamo noi a occuparci della preparazione completa dei pasti del micio: dovremo scegliere gli ingredienti e cucinarli.

Questo ci darà modo di controllare con maggior accuratezza le materie prime e il modo in cui sono lavorate.

D’altro canto, si tratta di un’opzione che comporta un maggior dispendio di tempo ed energie.

Senza contare che il rischio di deficit nutrizionali, qualora l’alimentazione non sia stata accuratamente pianificata dal veterinario, è dietro l’angolo.

Per conoscere tutto sulla salute del gatto Raas, consulta questo articolo.

In alternativa, si potrà optare per una dieta industriale per il micio. In cosa consiste? Basterà acquistare i mangimi per il quattro zampe direttamente dagli scaffali del supermercato.

In realtà, non esiste un’alimentazione migliore dell’altra: tutto dipende dalle nostre esigenze.

Indipendentemente dal regime alimentare scelto, in ogni caso, la qualità e la bontà degli ingredienti destinati al proprio pelosetto sono essenziali per garantirgli una vita lunga e in salute.