Home Gatti Alimentazione Gatti Alimentazione del German Rex: cibo, dosi e frequenza dei pasti

Alimentazione del German Rex: cibo, dosi e frequenza dei pasti

Cosa dovrebbe mangiare il nostro amico a quattro zampe per sentirsi sempre forte e in salute? Ecco l’alimentazione ideale del German Rex.

alimentazione german rex
(Foto Instagram)

I nutrienti che il micio assimila ogni giorno contribuiscono in larghissima misura al suo benessere. Ecco perché è fondamentale che la sua dieta sia bilanciata e sana. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sull’alimentazione perfetta per il German Rex.

German Rex: dosi e frequenza dei pasti

Gli esemplari di questa razza sono avvolti da uno strato di pelo rado e riccioluto.

german rex
(Foto Instagram)

Cosa c’entra questo con l’alimentazione perfetta del German Rex? Per tenersi al caldo, il micio necessita di assumere una maggior quantità di cibo, da convertire affinché il calore corporeo dell’animale rimanga costante.

Questo particolare processo rende il metabolismo del felino più veloce, facendo sì che abbia bisogno di mangiare dosi consistenti di pappa.

Per individuarle, sarebbe opportuno rivolgersi al veterinario, che pianificherà una dieta personalizzata, basandosi su considerazioni relative all’età, allo stile di vita e alla salute del gatto.

Ogni quanto dovremmo dare da mangiare al pelosetto? Per mantenere costanti i suoi livelli di energia, sarebbe opportuno dividere la razione quotidiana del micio in piccole porzioni, da somministrargli nell’arco della giornata.

Quando siamo fuori casa, potremo servirci di un pratico dispenser automatico di crocchette, in modo che l’animale possa alimentarsi ogniqualvolta ne avverta la necessità.

Potrebbe interessarti anche: Quanta acqua deve bere il gatto ogni giorno? Quantità e come regolarsi

Cosa dare da mangiare al German Rex

Quali cibi non possono mancare nell’alimentazione del German Rex, affinché possa considerarsi completa, nutriente e bilanciata?

german rex
(Foto Adobe Stock)

In primis, carne e pesce: trattandosi di un carnivoro obbligato, infatti, è essenziale che la sua dieta sia principalmente basata sull’apporto di proteine di origine animale.

Da alimenti come salmone, tonno, coniglio e pollo, il gatto assimila nutrienti essenziali per il corretto funzionamento del suo organismo, che non riesce a produrre autonomamente.

Tra questi, ad esempio, ci sono tiamina, niacina e cobalamina, fondamentali per la funzionalità del sistema nervoso e immunitario.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione casalinga del gatto: vantaggi, svantaggi, tabelle e ricette

Alimentazione casalinga o industriale per il German Rex?

Infine, non ci resta che rispondere a un’ultima domanda: è meglio un’alimentazione casalinga o una dieta industriale per il German Rex?

german rex
(Foto Adobe Stock)

Naturalmente, per poter decidere è indispensabile sapere in cosa consistono queste due modalità.

La prima prevede che siamo noi a occuparci interamente della preparazione dei pasti per il gatto, dalla selezione delle materie prime alla loro cottura.

I pro di questa tipologia di alimentazione sono numerosi, poiché abbiamo la possibilità di scegliere ingredienti di qualità e seguire ogni fase di trasformazione del cibo da destinare al nostro amato micio.

D’altro canto, però, come si può facilmente intuire si tratta di un’opzione che richiede tempo ed energie.

Inoltre, se non adeguatamente pianificata potrebbe esporre il gatto a carenze nutrizionali e patologie alimentari. Per questo, è essenziale che venga progettata dal veterinario.

Vuoi scoprire quali sono le malattie comuni nel German Rex? Consulta questo articolo.

L’altra opzione consiste nell’acquistare mangimi già pronti per il micio. Si tratta di una modalità più veloce, che richiede di mettere in pratica alcune accortezze.

Infatti, dovremo accertarci che la pappa scelta sia di prima qualità, prendendo visione della tabella nutrizionale riportata sul retro della confezione del prodotto.