Home Gatti Alimentazione Gatti Il gatto può mangiare il radicchio? Cosa bisogna sapere

Il gatto può mangiare il radicchio? Cosa bisogna sapere

Il gatto può mangiare il radicchio? Quest’ortaggio può apportare benefici al felino o può essere pericoloso per la sua salute? Scopriamolo, insieme.

Il gatto può mangiare il radicchio
(Foto Pixabay)

Sono tante le verdure adatte all’alimentazione del nostro felino. Essendo anche il micio un animale abbastanza goloso e curioso verso i cibi nuovi, bisogna sempre fare molta attenzione quando scegliamo gli alimenti da fornirgli. Il gatto è conosciuto per la sue caratteristiche invidiabili, ma resta comunque un animale delicato per quanto riguarda l’organismo e la salute, in generale. Vediamo, quindi, se il gatto può mangiare il radicchio, o se è un ortaggio da vietare nella sua dieta.

Il felino e le verdure: quali sono le migliori per micio

Quali sono le verdure più adatte alla dieta del nostro felino? Non tutti i cibi possono essere forniti al micio, poiché alcune di queste possono essere pericolose per la sua salute. Vediamo, insieme, quali verdure fanno bene all’animale.

Gli ortaggi per il gatto
(Foto Pexels)

Considerando che il gatto è un animale carnivoro, è sempre un po’ difficile proporre verdure e frutta al nostro peloso. Chi è padrone di un micio ne è consapevole: il gatto è un animale un po’ capriccioso quando parliamo di cibo; è una creatura che controlla bene quello che gli viene presentato nella ciotola, osserva e annusa con calma, prima di avventurarsi in quel piatto. Esistono, però, delle verdure importanti per il suo organismo e da cui possono ricevere numerosi benefici. Vediamo di quali si tratta.

Il gatto, come tutti gli altri animali, ha bisogno di assimilare anche quelle sostanze nutritive contenute solo dalle verdure. Per un felino domestico, questo è ancora più importante, perché il nostro peloso è abituato ad ottenere soltanto il cibo che gli forniamo noi, non può procurarsi quello che vuole, come fa un gatto selvatico. Come abbiamo anticipato, alcune verdure sono altamente tossiche per lui, quindi è necessario prestare maggiore attenzione nella scelta, individuare verdure e ortaggi giusti e adatti al micio.

Se, invece, abbiamo tra le mani una verdura sicura assicuriamoci, comunque, che l’animale non ne sia allergico o intollerante. Per verificare entrambe le condizioni nel felino, basta rivolgersi al veterinario di fiducia. Le verdure sono ideali soprattutto per un gatto con problemi di peso. Tra le verdure buone per il micio, troviamo: le carote, molto apprezzate dal suo palato fine. Le carote sono piene di vitamina A e proteggono la vista, la pelle e il pelo del nostro peloso. Ci sono i piselli, anche questi molto graditi. Contengono molta vitamina A e C e molte fibre per proteggere l’apparato digerente.

Sono molto importanti anche le zucchine per il gatto. Ideali per i mici che tendono a bere poco o a non bere per nulla, le zucchine aiutano a mentenere l’animale idratato, per la loro grande quantità di acqua. Inoltre, queste sono ricche di calcio, ferro e fosforo, alleati per i muscoli e le articolazioni del peloso. Un cibo che il gatto digerisce con facilità è la zucca, sempre da offrire bollita, come tutte le verdure. Questa contiene moltissime fibre e dà al micio il senso di sazietà, molto utile anche per alleviare la stitichezza nel gatto.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto può mangiare le scarole? Benefici o svantaggi?

Altre verdure ottime per il peloso

Anche i fagiolini sono molto idratanti per l’animale, molto ricchi di vitamine e fibre. Vanno sempre forniti con moderazione, per evitare l’intossicazione nel gatto. Non dimentichiamo le patate, il peloso può gustarle insieme alla carne, per un pranzo speciale e ricco di tutte le sostanze di cui ha bisogno. Sappiamo che il gatto è terrorizzato dai cetrioli, ma questi sono fondamentali nella sua dieta poiché, essendo pieni di acqua, vitamina C e K, potassio, idratano il nostro felino. Volendo possono essere offerti a lui come bocconcini, magari mischiati nel suo pasto.

Necessari per integrare la dieta ideale del nostro peloso, sono i broccoli. I loro germogli, infatti, possono favorire l’eliminazione degli acidi biliari, combattendo quindi il colesterolo alto nel gatto. I broccoli sono antiossidanti e aiutano anche loro contro la stitichezza e l’insorgenza dei tumori nel gatto. Altra verdura molto gradita dal micio sono gli asparagi, questi, bolliti o al vapore, sono ricchissimi di vitamine, ferro e acido folico. Se forniti una volta alla settimana nei suoi pasti, apporteranno solo benefici al nostro prezioso amico.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto e la verza: alimento adatto al felino? Cosa sapere su benefici e rischi

Il gatto può mangiare il radicchio? Assolutamente sì

Dopo aver visto, brevemente, quali sono le verdure buone e maggiormente fornite al nostro gatto, vediamo tutto quello che c’è da sapere sul radicchio.

Il gatto e il cibo sano
(Foto Pexels)

Il radicchio è un ortaggio che ha un elevato contenuto di acqua e fibra, ragion per cui è un cibo validissimo da poter inserire nella lista delle verdure sane per lui e che possono arricchire l’alimentazione del nostro gatto. Insieme all’insalata, il radicchio aiuta molto l’animale a depurarsi, eliminando le tossine in eccesso.

Le verdure che abbiamo elencato hanno molte proprietà benefiche per l’organismo del peloso, nutrono nel miglior modo l’animale e prevengono tumori e malattie dovute all’alimentazione scorretta nel gatto. Gli ortaggi giusti, insieme ad una buona idratazione quotidiana e agli altri cibi fondamentali, contribuiscono al miglioramento della qualità della sua vita, dal punto di vista fisico e psicologico. Per qualsiasi dubbio in merito a un determinato cibo, si consiglia sempre di consultare il proprio medico, che saprà rispondere in merito.

Ilaria G