Home Gatti Alimentazione Gatti Il gatto può mangiare la papaya? Ecco i benefici del frutto per...

Il gatto può mangiare la papaya? Ecco i benefici del frutto per il nostro micio

Il gatto può mangiare la papaya? Tra i tanti frutti che la natura ci offre, la papaya è tra i più deliziosi. Scopriamo se questo frutto è sicuro per il felino e se può apportare dei benefici nella sua alimentazione.

Il gatto e la papaya
(Fonte Pixabay)

La papaya è un super frutto succoso e dal sapore dolce, uno dei frutti più nutrienti per noi umani. Ma il gatto può mangiare la papaya? Può fare bene anche a lui? Vediamo se è possibile far mangiare questo ricco frutto al nostro amico peloso.

Il micio e la frutta tropicale: la merenda facile e salutare

Esistono dei frutti perfetti e salutari per il benessere del nostro amico peloso. Tanta frutta fresca ricca di proprietà per le sue merende naturali, sane e gustose, da cui il felino può trarre molti benefici. Vediamo nello specifico quali sono questi frutti.

La frutta per il gatto
(Foto Pixabay)

Frutta e verdura nella dieta del gatto sono fondamentali. Affinché il felino raggiunga un’alimentazione corretta ed equilibrata, queste due categorie di alimenti non devono mai mancare nel suo piattino, più una buona dose giornaliera di acqua per avere la giusta idratazione, per prevenire le malattie ed essere sempre in forze. Un piccolo premio, in un’occasione speciale, non può che rendere il micio ancora più disciplinato.

Parlando di premi e deliziosi snack, tanto amati dal gatto, la frutta fresca è una delle sue opzioni preferite. Il felino, infatti, può nutrirsi di frutta, ancora meglio se quella tropicale, anche se esistono dei frutti pericolosi, contenenti sostanze tossiche per lui, che è meglio evitare. Vediamo, quindi, quali sono i frutti tropicali che possiamo dare al pelosetto!

Il felino e i frutti esotici sicuri per lui

Saper scegliere quali frutti somministrare al proprio gatto, può fare la differenza nella sua alimentazione, ricordando di fornirgli questi alimenti sempre con moderazione. É vero che il micio può mangiare la frutta, ma se ne mangia una quantità eccessiva, quindi una maggiore quantità di fibre, ne ottiene un risultato diverso provocando in lui l’effetto lassativo.

Alcuni frutti esotici sono particolarmente indicati per il gatto. Parliamo di frutti ricchi di vitamine e fibre, con proprietà antiossidanti e dall’effetto rinfrescante:

  • l’ananas: indicato soprattutto in estate, è ricco di minerali e fruttosio, fonte di energia per l’amico peloso, e di bromelina, utile per favorire in lui la digestione delle proteine;
  • il mango: ricco di acqua e sali minerali, dal sapore gradevole;
  • il cocco: in piccolissimi pezzettini, poiché non viene digerito bene dal micio. Dosi eccessive possono provocare diarrea nel gatto, vomito e problemi intestinali;
  • la banana: ricca di potassio, manganese, vitamine B e C, aiuta il gatto nel funzionamento della flora intestinale, proteggendolo dalle infiammazioni.

Potrebbe interessarti anche: Frutta vietata al gatto: la lista degli alimenti da evitare

Il gatto e la papaya: un frutto sicuro e fresco per il nostro peloso

Anche la papaya è un frutto tropicale ottimo per la salute del nostro gatto. Vediamo insieme perché il micio può mangiarlo e quali sono le proprietà di questo alimento così particolare.

Il micio e la frutta esotica
(Fonte Pexels)

La papaya è un frutto bomba per la nostra salute e anche per quella dei nostri amici cani e gatti. In particolare, la papaya contiene un enzima, la papaina, che aiuta la digestione delle proteine indispensabili nel gatto, passaggio importante negli intestini corti, come quello del nostro amico peloso. La papaya è morbida, può essere tagliata in piccoli pezzetti (altra cosa importante per il gatto) e mangiata dal micio, che con i suoi denti affilati riuscirà a masticarla.

Il frutto tropicale contiene una grande quantità di fibre alimentari per il felino ed è a basso contenuto calorico. Annusandolo, il gatto potrebbe allontanarsi da questo alimento la prima volta, per poi recuperarlo in un secondo momento. Tutto dipende dalla curiosità del nostro micio. Per quanto riguarda i semi della papaya, non bisogna farli trovare nel suo piatto, perché questi potrebbero farlo soffocare o provocargli mal di pancia.

Lo stesso vale per la papaya essiccata, perché contiene un’elevata quantità di zucchero e non fa bene al nostro animale. Ciò che va sempre tenuto a mente è l’importanza delle dosi, se ogni alimento viene offerto al nostro felino con moderazione, si allontanano rischi e problemi futuri per la sua salute, permettendogli di mangiare, così, tutto il miglior cibo adatto a lui.

Ilaria G