Home Gatti Alimentazione Gatti Olio di cocco al gatto: tutto ciò che dovreste sapere a riguardo

Olio di cocco al gatto: tutto ciò che dovreste sapere a riguardo

Vuoi offrire dell’olio di cocco al tuo gatto o utilizzarlo per altro? Vediamo insieme se questo elemento può essere benefico o meno per Micio.

olio di cocco al gatto
(Foto Pixabay)

L’olio di cocco ormai è diventato uno degli elementi più utilizzati dall’essere umano, non solo in cucina, ma anche per la cura della pelle o dei capelli, in quanto è ricco di benefici per l’uomo.

Chi convive con un felino, può facilmente domandarsi se anche il proprio amico peloso possa trarre tali benefici. Vediamo qui di seguito se possiamo dare l’olio di cocco al gatto.

Posso dare l’olio di cocco al gatto?

L’olio di cocco deriva dalla polpa essiccata della noce di cocco, viene spesso utilizzato in cucina, soprattutto come ingrediente per preparare dolci.

olio di cocco
(Foto Pixabay)

Tuttavia negli ultimi tempi, questo elemento, viene utilizzato anche per la cura del corpo, in quanto presenta molte proprietà benefiche per l’uomo. Ma dato che contiene proprietà benefiche, possiamo darlo anche al nostro amico peloso? Possiamo dare l’olio di cocco al gatto?

Ebbene sì, l’olio di cocco può essere benefico anche per il nostro amico a quattro zampe, sia esternamente al suo corpo, sia internamente.

Tuttavia bisogna fare attenzione alle quantità e chiedere consiglio al veterinario prima di utilizzarlo per Micio. Infatti l’olio di cocco può essere utile per il Micio nei seguenti casi:

Inoltre è un ottimo aiuto per la presenza di boli di pelo nel gatto.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto può mangiare la noce di cocco: cosa è importante sapere

Come dare l’olio di cocco al gatto

Come detto in precedenza, l’olio di cocco può essere utilizzato in molti modi per aiutare il nostro amico a quattro zampe. Ma come utilizzarlo?

Brodo per il gatto
(Foto Adobe Stock)

Se volete allontanare pulci, zecche o acari dal pelo di Micio, potete strofinare delicatamente poche gocce di olio di cocco sul corpo del felino. Ricordate però che non sempre funziona tale precauzione, per questo è consigliato sempre l’utilizzo di antiparassitari per gatti.

Inoltre spargendo l’olio di cocco sul pelo del nostro amico a quattro zampe, possiamo aiutare quest’ultimo con eventuali problemi di forfora o prurito o anche rendere il mantello di Micio lucido. Tuttavia è sempre opportuno contattare un veterinario prima di utilizzare tale prodotto.

Infine, possiamo aggiungere l’olio di cocco all’alimentazione del gatto, principalmente per prevenire la presenza di parassiti intestinali. Nel caso in cui i vermi siano già presenti nell’organismo di Micio, è necessario contattare uno specialista.

Potrebbe interessarti anche: Olio di oliva al gatto: benefici, soluzioni e tante idee su come usarlo

Inoltre non è consigliato aggiungere olio di cocco all’alimentazione di un felino in sovrappeso, in quanto non solo apporta calorie in più, ma apporta anche grasso saturo in più, il quale non giova alla salute del pancreas di un gatto obeso.