Home Gatti Come educare un gatto: piccoli comandi per una convivenza serena

Come educare un gatto: piccoli comandi per una convivenza serena

FAR SMETTERE AL GATTO DI GRAFFIARE I MOBILI

gatto free

Infine, arriviamo alla nota dolente. Ovvero come insegnare al gatto a smettere di graffiare i mobili. Chi ama i gatti, almeno una volta ha dovuto stendere un velo pietoso e organizzare il funerale al divano, ad una poltrona o ad un mobile di casa, preso di mira dall’adorabile felino di casa che vuole marcare il suo territorio.

E’ quasi impossibile immaginare che i mobili restino intatti in una casa in cui vi è un gatto. La soluzione migliore sarà dunque di distrarre l’attenzione del gatto mettendogli a disposizione un tiragraffi sul quale farlo sfogare. Viene suggerito di strusciare sulla superficie dell’accessorio qualche nocciolo di oliva, dell’erba gatto o un prodotto a base di ferormoni. Odori che attireranno l’attenzione del gatto.

Se questo metodo non basta, allora il padrone potrà passare allo stratagemma del “dissuasore” prendendo un vaporizzatore con dell’acqua e spruzzare delicatamente il gatto quando prende di mira il mobile prediletto. Il gatto tenderà ad allontanarsi immediatamente dal mobile e dopo diversi tentativi di assalto, abbandonerà l’idea di fare le unghie sul mobile o sul divano.