Ho controllato la telecamera durante il viaggio e lui piangeva disperatamente, volevamo tornare per consolarlo

Foto dell'autore

By Diana Cavalieri

News

Ripreso dalla telecamera di sorveglianza, si è comportato in modo talmente strano che i suoi proprietari stavano per tornare indietro.

Gatto ripreso dalla telecamera
Gatto ripreso dalla telecamera (TikTok-catnamedpawl)

Lasciare in casa i nostri animali domestici non è sempre facile. Un cane oppure un gatto, da solo, senza le sue persone di riferimento, potrebbe soffrire di solitudine oppure farsi male. In questo articolo vi parlo di un video che mi ha colpito particolarmente e che è diventato virale su TikTok. Un gatto ripreso dalla telecamera di sorveglianza si è comportato in un modo talmente insolito da spingere i suoi padroni a voler tornare a casa dal loro viaggio. Ma andiamo con ordine, vi spiego che cosa è accaduto.

Controllando la telecamera durante il viaggio hanno visto che cosa faceva il gatto

Il protagonista di questo video è un gatto. Il proprietario ha postato il video sul suo profilo di TikTok @catnamedpawl e in pochissimo tempo ha raggiunto milioni di visualizzazioni. Il tema di cosa fare con i gatti quando si affronta un viaggio è molto ricorrente. Ci sono diverse scelte, sono più indipendenti dei cani, ma cosa fare? 

Spesso un gatto riesce ad arrangiarsi per 24 ore, ma riesce a vivere bene il distacco dalle persone? Sembra che per Pawl sia stato molto difficile. Infatti, dopo appena dieci minuti da quando Jonah è partito, ha controllato il video della telecamera di sicurezza e non poteva credere ai suoi occhi e alle sue orecchie.

Gatto piange
Gatto piange (TikTok-@catnamedpawl)

Dopo pochissimo tempo il gatto vagava per casa con in bocca il suo giocattolo preferito piangendo e cercando il suo papà umano. Queste immagini hanno fatto stringere il cuore a Jonah che, appena visionate, voleva tornare indietro per consolare il suo pelosetto.

Il loro legame, infatti, è molto speciale da quando Jonah viveva in un piccolo appartamento in affitto e un giorno è comparso Pawl alla finestra. Era piccolino e randagio, graffiava il vetro e richiedeva attenzione. Da quel momento non si sono più separati. Certo, qualche volta è inevitabile, ma a quanto pare Pawl questa volta ne ha sofferto.

Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento sul tema >>> Gatto solo a casa: per quanti giorni può restare e cosa devi fare prima di andare

Jonah, in ogni caso, ha detto che una persona di fiducia lo controlla più volte al giorno, quindi, non è stato lasciato solo e ha tutto quello che gli serve. Jonah ha dovuto fare altri viaggi e con le telecamere vedeva che il suo pelosetto era tranquillo. Invece, questo lamento triste è stato qualcosa di inaspettato e struggente.

@catnamedpawl The fact he’s walking around with his fish makes it that much sadder. (We have babysitters come on check him so he’s not too lonely.) #pets #fyp #popular #cats ♬ original sound – Pawl The Cat

Tante le visualizzazioni e i commenti per questo pianto che sembra dire: “Torna presto, non voglio stare da solo senza giocare con te!”.

Impostazioni privacy