Home Gatti Come insegnare al gatto a non ringhiare quando mangia

Come insegnare al gatto a non ringhiare quando mangia

Il felino ringhia quando si nutre? Vediamo insieme come possiamo insegnare al gatto a non ringhiare quando mangia.

insegnare gatto a non ringhiare quando mangia
(Foto Adobe Stock)

I felini presentano spesso dei comportamenti strani anche quando devono nutrirsi. Infatti possiamo notare a volte alcuni gatti che iniziano a ringhiare quando devono mangiare.

Sebbene ci siano diversi motivi per cui il micio presenti questo comportamento, è possibile con un adeguato addestramento evitare che il gatto ringhi nel momento della pappa. Vediamo qui di seguito come insegnare al gatto a non ringhiare quando mangia.

Gatto ringhia quando mangia: ecco cosa fare

Solitamente i felini che ringhiano quando mangiano sono gli ultimi di una cucciolata, in quanto crescono con la consapevolezza di dover lottare per cibarsi.

Il gatto non mangia ma beve
(Foto Adobe Stock)

Tuttavia questo comportamento possiamo riscontrarlo anche nei felini che sono stati abbandonati, in quanto hanno dovuto imparare a sopravvivere per strada.

Un altro motivo per cui un gatto può ringhiare quando mangia, può essere collegato anche alla salute di quest’ultimo. Infatti un felino che presenta problemi dentali potrebbe presentare questo atteggiamento.

In questo caso è necessario portare micio dal veterinario. Una volta appurato che il gatto non presenta problemi salutari, è possibile iniziare ad addestrare il proprio amico a quattro zampe a non ringhiare quando mangia.

Potrebbe interessarti anche: Come insegnare al gatto a non salire sul tavolo: tecniche e consigli

Addestrare il gatto a non ringhiare quando mangia

Dopo aver escluso eventuali problemi dentali o un semplice mal di denti del micio, possiamo iniziare, avendo molta pazienza, ad insegnare al felino a non ringhiare quando mangia.

Innanzitutto se il proprio gatto presenta questo comportamento quando mangia vicino ad un altro gatto, sarebbe opportuno farli mangiare o in stanze diverse o comunque distanti tra di loro.

In quanto in questo caso il felino potrebbe ringhiare per comunicare all’altro micio che il cibo della ciotola appartiene a lui.

Potrebbe interessarti anche: La convivenza tra due gatti: tutto ciò che occorre sapere

Gatti che mangiano
(Foto Pixabay)

Se invece il vostro amico peloso ringhia quando mangia da solo, potreste provare ad accarezzarlo per calmarlo. È importante osservare la reazione del micio, se quest’ultimo si fa accarezzare senza problemi, continuate a farlo. In questo modo aiuterete il gatto a ridurre l’ansia.

Per alleviare l’ansia del micio e rendere quest’ultimo più calmo nel momento della pappa, potreste posizionare la ciotola sul pavimento vicino a voi e nel momento in cui il vostro amico a quattro zampe inizia a mangiare, potreste lodarlo con voce dolce.

Svolgendo queste azioni ogni giorno, in modo regolare, osserverete come da un giorno all’altro il vostro amico a quattro zampe non ringhierà più quando mangerà.

Ciò perché il micio si sentirà sicuro e protetto, ed inoltre avrà capito che il cibo che gli offrirete sarà solo ed esclusivamente suo.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Marianna Durante