Home Gatti Come insegnare al gatto a usare il wc in sole 5 mosse

Come insegnare al gatto a usare il wc in sole 5 mosse

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:01
CONDIVIDI

Come insegnare al gatto a usare il wc? Con un po’ di pazienza e i suggerimenti che troverai in questo articolo ci riuscirai in sole 5 mosse!

educare un cucciolo di gatto
Gatti: posso insegnargli a usare il wc?

Avrai visto sicuramente alcuni film o video virali sul web che immortalano un gatto intento a utilizzare il wc per fare i propri bisogni. Magari ti sarai chiesto “Ma è davvero possibile? Il gatto può imparare a usare il wc?

Abbiamo una buona notizia per te! Insegnare al gatto a fare i propri bisogni nel wc non soltanto è possibile, ma è anche semplice: con un po’ di pazienza e seguendo i consigli giusti, in poco tempo anche tu riuscirai a educare il tuo micio a usare il wc per fare i suoi bisogni.

Proseguendo nella lettura di questo articolo, potrai scoprire come insegnare al gatto a usare il wc seguendo un percorso in 5 tappe. Ti ricordiamo che in ogni fase è fondamentale armarsi di pazienza, rispettare i tempi del tuo gatto e usare il rinforzo positivo per ottenere il risultato desiderato.

Come insegnare al gatto a usare il wc? I passi da seguire

Come insegnare al gatto a usare il wc

1) La prima fase del percorso per insegnare al tuo gatto a fare i bisogni nel wc è mettere la sua lettiera in bagno, vicino al wc: in questo modo il gatto inizierà ad abituarsi ad entrare in bagno e il passaggio sarà meno complicato.
Attenzione, però, se il gatto è adulto o vive in casa già da molto tempo: potrebbe accusare il colpo e smettere di usare la lettiera per segnalare il fastidio dovuto al cambiamento.

2) Solleva la lettiera, per insegnare al gatto a non fare più i bisogni a livello del pavimento bensì in un luogo rialzato: in questo modo, sarà più facile avvicinarlo all’utilizzo del wc.
Rialza la lettiera con libri o scatole, aumentando man mano l’altezza fino a raggiungere la stessa del wc: fai attenzione, però, che la costruzione sia stabile! Se il gatto cade, sarà davvero difficile convincerlo a riprovarci.

3) Avvicina la lettiera rialzata al wc, progressivamente, diminuendo la distanza un po’ ogni giorno. Dovrai far sì che, con il passare dei giorni, la lettiera e il wc siano praticamente attaccati questo passaggio va effettuato gradualmente e facendo sempre attenzione che la lettiera sia assolutamente stabile.

4) A questo punto, diminuisci gradualmente la quantità di sabbietta all’interno della lettiera. Il gatto sarà ormai abituato al bagno e alla lettiera rialzata, ma ancora non è in grado di fare i suoi bisogni direttamente nel wc.
Anche in questo caso procedi gradualmente a ridurre la sabbietta, fino a ritrovarti con solo un paio di centimetri all’interno della lettiera. A questo punto, sostituisci la lettiera con un contenitore differente come una bacinella, ricoprendola di uno strato di carta resistente abbastanza da reggere il gatto e mettila nel wc. In commercio esistono anche appositi kit per effettuare questo passaggio.

5) Il passaggio finale di come insegnare al gatto a usare il wc è quello di fare un buco nella carta, per poi togliere definitivamente la bacinella quando sarai ormai certo che il gatto si è abituato a utilizzare il wc per i proprio bisogni: anche in questo caso ci vuole tempo e pazienza, e dovrai allargare il buco piano piano finchè il tuo micio avrà trovato una posizione comoda.

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI