Home Gatti Come pulire il vomito del gatto? I consigli migliori per un’ottima pulizia

Come pulire il vomito del gatto? I consigli migliori per un’ottima pulizia

Micio ha vomitato sul tappeto, sui vestiti o sul pavimento? Ecco i consigli migliori per pulire il vomito del gatto.

pulire vomito gatto
(Foto Adobe Stock)

I nostri amici a quattro zampe, proprio come noi esseri umani possono ammalarsi, ed è compito nostro prenderci cura di loro e non solo. Infatti uno dei principali sintomi che un felino può presentare quando non sta bene, è il vomito.

Quindi è compito nostro eliminare anche le macchie di quest’ultimo in tutta casa. Nel seguente articolo vi daremo alcuni consigli su come pulire il vomito del gatto.

Pulire il vomito del gatto: ecco come fare

Quando la nostra palla di pelo vomita, è necessario non solo prenderci cura della sua salute, ma anche del nostro pavimento o tappeto.

pulire pavimento
(Foto Pixabay)

Infatti eliminare le macchie di vomito non è molto semplice, soprattutto se non si agisce in tempo. Per questo motivo il primo consiglio che vi diamo è proprio: agire in tempo.

Bisogna essere abbastanza veloci nella pulizia del vomito, affinché possiate eliminare facilmente le macchie. Inoltre è molto importante prima di iniziare con la pulizia, utilizzare i guanti.

Come pulire il vomito dal pavimento

Per quanto riguarda la rimozione del vomito del Micio dal pavimento, è necessario prima di tutto coprire il vomito con la segatura, ma in questo caso è possibile utilizzare anche la sabbia della lettiera del gatto.

Una volta che quest’ultima abbia assorbito i succhi gastrici del nostro amico peloso, possiamo rimuovere il tutto con una scopa o uno straccio (lavare e disinfettare accuratamente l’attrezzo utilizzato per compiere tale procedura).

Il passaggio successivo consiste nell’utilizzare prodotti per il lavaggio e l’igienizzazione del pavimento, in modo tale da eliminare i residui di vomito e la puzza di quest’ultimo, facendo attenzione ad utilizzare prodotti adatti al vostro tipo di pavimento.

In questo caso è possibile utilizzare anche dell’aceto bianco diluito con l’acqua, in modo tale da neutralizzare la puzza del vomito. Se dopo tale passaggio resta ancora il cattivo odore del vomito, è possibile gettare sul pavimento (dove il gatto ha vomitato), del bicarbonato di sodio, lasciandolo agire alcuni minuti prima della rimozione.

Potrebbe interessarti anche: Perché il gatto mangia il suo vomito? I motivi del comportamento

Come pulire il vomito dal tappeto

Se invece il gatto ha vomitato sul tappeto, oltre ad eliminare il vomito da quest’ultimo con della carta assorbente, è opportuno cospargere sulla macchia del bicarbonato di sodio e lasciare agire per almeno 15 minuti.

gatto tappeto
(Foto Pixabay)

Dopodiché, utilizzando un panno pulito applicare sulla macchia una soluzione composta da: 2 bicchieri d’acqua tiepida, un cucchiaio di aceto bianco e un cucchiaio di detersivo per piatti.

Tamponare fino a che il tappeto non abbia assorbito la soluzione. Successivamente tamponare con una spugna bagnata con acqua fredda, e lasciare asciugare all’aria aperta.

Come pulire il vomito dai tessuti

Nel caso in cui il Micio abbia vomitato sui vestiti, sulla cuccia o su qualche altro tipo di tessuto, è necessario raschiare il vomito dal tessuto, dopodiché trattare la macchia con uno smacchiatore e seguire le istruzioni di lavaggio del capo che è stato macchiato.

Non è consigliato mettere il capo appena lavato nell’asciugatrice, in quanto quest’ultima, nel caso in cui la macchia non sia stata eliminata completamente, potrebbe seccarla rendendo difficile la rimozione con un ulteriore lavaggio. Quindi è necessario asciugare l’articolo all’aria aperta.

Potrebbe interessarti anche: Come rimuovere la pipì del gatto dal materasso: cosa è importante sapere

Come pulire il vomito dal divano

Infine se la palla di pelo ha sporcato il divano di vomito, dopo aver assorbito quest’ultimo utilizzando della carta assorbente, è necessario applicare uno smacchiatore per animali domestici adatto al tipo di divano.

Tamponare delicatamente il prodotto, fino alla rimozione totale della macchia e del cattivo odore. Se tale soluzione non elimina odore e macchia dal divano, potrebbe essere utile lavare quest’ultimo utilizzando un pulitore a vapore.