Home Gatti Copiare il tuo gatto per vivere meglio: le cose che dovresti imparare...

Copiare il tuo gatto per vivere meglio: le cose che dovresti imparare da micio

Da loro dovremmo sempre prendere esempio: cosa imparare dal gatto per vivere meglio e aiutarci nella vita di tutti i giorni.

Insegnamenti di vita del gatto
Cosa può insegnare un gatto al suo padrone (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

E’ giusto pensare che i nostri animali domestici, oltre a donarci affetto e amore illimitati, possono anche insegnarci a vivere meglio la nostra vita. Spesso infatti siamo troppo distratti dalle nostre occupazioni e lo stress non ci fa affrontare bene la vita quotidiana: ecco dunque cosa imparare dal gatto per vivere meglio le nostre giornate.

Perché avere un gatto fa bene alla salute

Oltre al mistero che da sempre li accompagna, i felini sono diventati una figura importantissima nella nostra vita quotidiana per il loro modo di essere e per gli effetti incredibili che possono avere sulla nostra salute. Pare infatti che averne uno in casa diminuisca il livello di stress e, al contempo, allontani la depressione, spesso dovuta a lutti e cambiamenti traumatici.

Gatto e padrona
Perché avere un gatto fa bene (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

E’ di sicuro una compagnia per chi soffre di solitudine o ha problemi psichici, migliorando il rapporto con gli altri esseri umani e le relazioni. Dal punto di vista clinico pare che vivere con Micio diminuisca il rischio di malattie cardiovascolari, quello di allergie e aiuta a distendere la muscolatura. Infine può migliorare il nostro sonno e con l’olfatto sviluppato che si ritrovano, i felini saranno i primi a dare l’allarme in caso di incendio o fughe di gas.

Cosa imparare dal gatto: perché potrebbero cambiarci la vita (in meglio)

Ma quali sono gli insegnamenti che ogni felino, silenziosamente, può dare ad ogni padrone? Di sicuro ce ne sono tanti, anche perché i benefici non si fermano appunto sul fronte fisico ma anche su quello mentale. Eppure volendo fare un discorso più ‘filosofico’ è opportuno sottolineare che possiamo davvero copiare alcuni atteggiamenti e stili di vita del micio per vivere meglio la nostra quotidianità.

La solitudine del gatto
Gatto vuole stare solo (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Potrebbe interessarti anche: Scopri tutto sul gatto in casa: i consigli per rendere la sua vita agevole

Cosa imparare dal gatto: fare esperienza e metterla a frutto

In effetti non sempre riusciamo a cogliere il buono dagli errori che abbiamo commesso, tanto che l’esperienza talvolta sembra non averci insegnato nulla. Invece dovremmo fare esattamente come i felini, che sapranno evitare le situazioni spiacevoli una volta che avranno avuto prova concreta degli effetti negativi che hanno sulla loro incolumità.

Potrebbe interessarti anche: Scopri qui tutto sul piano di salute per il gatto: cos’è, come funziona, perché farlo

Cosa imparare dal gatto: cogliere l’attimo

Non solo nel senso delle opportunità che ci si presentano ma anche per soddisfare al momento i nostri bisogni, senza rimandare. Purtroppo è forte la tendenza nell’umano di procrastinare, mentre Micio ci insegna appunto a cogliere la necessità dell’attimo in cui la sentiamo e soddisfarla.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 

Cosa imparare dal gatto: saperci ritagliare i nostri spazi

Ad alcuni potrà sembrare egoismo, eppure a volte ritagliarsi dei momenti solo nostri potrebbe insegnarci a vivere meglio anche quelli condivisi con gli altri. Infatti come il Micio a volte sembra ‘estraniarsi’ dalla sua quotidianità, in realtà potrebbe farlo anche solo perché capisce quando lo stare con gli altri potrebbe diventare insofferenza…ed evita di forzarsi.