Home Curiosita Differenza tra Nebelung e Norvegese delle Foreste: quale gatto scegliere

Differenza tra Nebelung e Norvegese delle Foreste: quale gatto scegliere

La differenza tra Nebelung e Norvegese delle Foreste, due gatti che hanno molto in comune ma anche tante differenze. Scopriamole.

nebelung
(Foto AdobeStock)

Entrambi originari di zone molto fredde e hanno perciò sviluppato molte caratteristiche comuni per sopravvivere dove il clima è davvero molto rigido.

Il gatto Norvegese delle foreste o anche detto gatto delle foreste norvegesi e il Siberiano sono due razze feline davvero molto simili.

tuttavia ci sono diverse differenze fisiche e comportamentali, che permettono, anche ai non esperti, di poterli distinguere con facilità.

Scopriamo insieme quale la sostanziale differenza tra il Norvegese delle Foreste e il Siberiano e quale anche la somiglianza tra una razza e l’altra.

Un modo per capire quale delle due è più adatta al nostro carattere e al nostro stile di vita.

Differenza tra il Nebelung e il Norvegese delle Foreste

La differenza tra il Nebelung e il Norvegese delle Foreste, può sembrare poco evidente ma c’è. Scopriamo come possiamo distinguere i due felini.

norvegese delle foreste
(Foto AdobeStock)

Iniziamo pure andando a conoscere le origini di questi due micioni, partendo dal gatto Nebelung che nasce dall’incrocio tra un gatto blu a pelo lungo di nome Sigfrido e un gatto domestico a pelo lungo nero di nome Brunhilde.

L’obiettivo era creare un gatto simile al Blu di Russia ma con un pelo più folto e massiccio. Solo nel 1997 fu riconosciuto il pieno riconoscimento della razza dalla Cat Fanciers Federation e dalla Traditional Cat Association.

Per quanto riguarda le origini invece del gatto Norvegese delle Foreste, si tratta di un felino originario della Scandinavia, si narra però che i suoi antenati fossero gatti a pelo semi-lungo giunti dal Medio Oriente.

Arrivò in Scandinavia dove veniva utilizzato dai Vichinghi per dare la caccia ai topi sulle loro navi.

Col passare del tempo, la razza si è evoluta sviluppando una densa pelliccia e una corporatura muscolosa, per resistere al clima ostile della Norvegia.

Questa razza ha rischiato di scomparire nel corso del XX secolo e anche nel periodo della seconda guerra mondiale, ma un gruppo si allevatori riuscì a salvarla. Negli anni ’70 è stata poi riconosciuta ufficialmente come razza.

Altre differenze tra il Nebelung e il Norvegese delle Foreste, sono da constatare nell’aspetto fisico, in particolare per le seguenti caratteristiche:

  • taglia: il Nebelung è un gatto di taglia media con un peso di circa 6 kg massimo; il Norvegese delle Foreste è un gatto di taglia grande il cui peso oscilla tra i 6 ai 9 kg;
  • testa: la testa del gatto Nebelung è leggermente rettangolare, appuntita e affilata sul muso; mentre la testa del Norvegese delle Foreste è a forma di triangolo quasi equilatero; il profilo è più lungo e completamente dritto dalla fronte (leggermente arrotondata) alla punta del naso;
  • colori del mantello: nel Nebelung la colorazione ammessa dallo standard è il grigio-blu brillante con una caratteristica sfumatura argentea che dà un tocco di lucentezza sulle punte. Per il Norvegese delle Foreste i colori ammessi sono: essere rosso, brown, silver e nero.

Potrebbe interessarti anche:Nebelung: prezzo, carattere, aspetto, origini, curiosità

Caratterialmente il gatto Nebelung è docile, estroverso e socievole con il suo padrone e tutta la famiglia ma un po’ riservato, e talvolta anche distaccato con gli estranei.

Predilige un solo componente della famiglia ma non disdegnano le coccole degli altri componenti.

È un gatto di indole molto tranquilla tende ad andare d’accordo con i bambini ed è in grado di andare d’accordo sia con i gatti che con i cani, purché abituata sin dalle prime fasi di vita al contatto.

Lo stesso possiamo dire del gatto Norvegese delle Foreste in quanto si tratta di un felino dolce e gentile con un’indole molto tranquilla. Un gatto molto intelligente e tanto giocherellone.

È in grado di legarsi moltissimo alla sua famiglia umana, tanto da avere difficoltà nel restare a lungo tempo da solo in casa. Al contrario resta molto diffidente nei confronti degli estrani.

Il Norvegese delle foreste è un gatto molto ben predisposto verso i bambini e tollerano bene cani e altri animali, a patto che vengano abituati a interagire in modo corretto.

Si adatta alla vita di appartamento ma a differenza del Nebelung non è idoneo per chi vive da solo o resta molto tempo fuori casa.

Questo gatto ha uno stile di vita che si divide tra il tranquillo e il curioso, ama arrampicarsi e impicciarsi degli interessi familiari ma da lontano.

Come abbiamo potuto leggere, la differenza tra il Nebelung e il Norvegese delle Foreste a livello caratteriale è molto sottile.

Perciò se ancora non sei convito, puoi valutare la scelta leggendo il nostro articolo “Adottare un Nebelung”.

Somiglianze tra il Nebelung e il Norvegese delle Foreste

Il Nebelung e il Norvegese delle Foreste, apparentemente ad un occhio poco attento, potrebbero essere confusi.

nebelung
(Foto AdobeStock)

Tuttavia come abbiamo potuto vedere a conti fatti, si tratta di due gatti di misure e caratteristiche ben diverse.

I punti che li accomunano sono per lo più dovuti all’aspetto muscoloso ed elegante, altre somiglianze possiamo ritrovarle in:

  • corporatura: il Nebelung ha un corpo muscoloso ma elegante; il Norvegese delle Foreste è più longilineo ed elegante;
  • occhi: sia il Nebelung che il Norvegese delle Foreste sono dotati di due bellissimi occhi con un taglio a mandorla o rotondi;
  • orecchie: il Nebelung come il Norvegese delle Foreste possiedono orecchie grandi e larghe;
  • mantello: nel Nebelung è il pelo semilungo che si presenta abbondante, morbido e setoso al tatto nonostante sia sottile. Il sottopelo è impermeabile ed è a sua volta ricoperto da un pelo più spesso; lo stesso vale per il Norvegese che ha un mantello idrorepellente e un sottopelo più lanoso.

 Tuttavia se ti interessa approfondire l’argomento puoi leggere il nostro articolo sulla “Cura del gatto Nebelung”.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Raffaella Lauretta