Home Gatti Differenza tra Turkish Vankedisi e Angora Turco: come distinguerli

Differenza tra Turkish Vankedisi e Angora Turco: come distinguerli

Spesso confuse l’una con l’altra, queste due razze in realtà sono ben distinte: ecco la differenza tra Turkish Vankedisi e Angora Turco.

turkish-vankedisi-(1)_optimized
Esemplare di Turkish Vankedisi (Foto Instagram)

Entrambi i mici provengono dalla Turchia e hanno un aspetto decisamente simile. Si tratta di caratteristiche che possono trarci in inganno, inducendoci a ritenere che appartengano alla stessa razza. In realtà non è così: scopriamo insieme in cosa consiste la differenza tra Turkish Vankedisi e Angora Turco.

Similarità tra le due razze

Prima di capire qual è la differenza tra le due razze, scopriamo cosa lega il Turkish Vankedisi e l’Angora Turco.

angora turco
Esemplare di Angora Turco (Foto Pixabay)

In primis, questi due pelosetti provengono dalla Turchia. Inoltre,  è innegabile la somiglianza tra i mici: entrambi sono di taglia media, dalla corporatura atletica e muscolosa.

Non solo: i due pelosetti sono avvolti da un mantello lungo e soffice.

Anche dal punto di vista caratteriale non mancano similarità tra il Turkish Vankedisi e l’Angora Turco. Infatti, si tratta di gatti vivaci, vispi e giocherelloni.

Attenzione alla loro esuberanza: curiosi e amanti delle esplorazioni, rischiano di allontanarsi dal loro territorio e cacciarsi nei guai.

Amanti delle coccole e delle attenzioni, sono dei perfetti amici a quattro zampe per i più piccoli e vanno perfettamente d’accordo anche con gli altri animali.

La loro adozione, però, non è consigliata a chi si assenta spesso da casa: entrambi, infatti, soffrono la solitudine.

Potrebbe interessarti anche: Differenza tra Khao Manee e Angora Turco: qual è il gatto adatto a te

Differenza tra Turkish Vankedisi e Angora Turco

Infine, dopo aver scoperto cosa hanno in comune le due razze, non ci resta che esplorare la differenza tra Angora Turco e Turkish Vankedisi.

turkish vankedisi
Esemplare di Turkish Vankedisi (Foto Adobe Stock)

Nonostante fisicamente appaiano molto simili tra loro, c’è una caratteristica ben precisa che permette di distinguerli: il colore del mantello.

Il Turkish Vankedisi, infatti, è esclusivamente bianco. L’Angora Turco, invece, può presentare tonalità del pelo che vanno dal rosso al blu, passando per grigio, nero e bianco.

Inoltre, sebbene entrambi siano originari della Turchia, come si evince facilmente dal nome il Turkish Vankedisi proviene dalla regione di Van, mentre suo “cugino” è originario di Ankara.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un Angora Turco: tutti i motivi e il suo padrone ideale

Un’ulteriore differenza tra Turkish Vankedisi e Angora Turco riguarda la loro popolarità: il primo è decisamente più raro e meno diffuso rispetto al secondo.

Infine, un ultimo fattore che permette di distinguere i due mici riguarda la loro tolleranza al freddo.

Sebbene i due siano avvolti da un folto mantello, il gatto più raro è sprovvisto di sottopelo: ciò lo rende maggiormente vulnerabile alle basse temperature.

L’Angora Turco, invece, non ha problemi ad adattarsi a diversi ambienti, tollerando discretamente anche il freddo.

Trai i due pelosetti hai una predilezione per quello meno conosciuto? Allora non perderti il nostro articolo con tutte le informazioni da conoscere prima di adottare un Turkish Vankedisi.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.