Home Gatti Il gatto non copre la cacca: perché a volte micio non usa...

Il gatto non copre la cacca: perché a volte micio non usa bene la lettiera?

Perché il gatto non copre la cacca nella lettiera? Scopriamo tutti i motivi di questo comportamento per capire quando preoccuparci.

Felino defecare lettiera
Il gatto non copre la cacca nella lettiera (Canva – Amoreaquattrozampe.it)

I nostri amici felini sono animali davvero puliti: non solo trascorrono gran parte del proprio tempo dedicandosi alla propria igiene personale, ma conducono le operazioni di evacuazione e minzione a regola d’arte. Infatti, ogni traccia organica viene adeguatamente nascosta sotto la sabbietta. A volte, però, capita che il gatto non copra la cacca, lasciandola in bella vista nella lettiera. Perché succede? Scopriamolo insieme.

Il gatto non copre la cacca nella lettiera: tutti i motivi

Avete mai osservato il micio mentre fa la cacca?

Felino nella lettiera coperta
Micio nella lettiera (Canva – Amoreaquattrozampe.it)

Questa operazione è effettuata con scrupolo e attenzione: prima il felino scava una buca abbastanza ampia e profonda.

Successivamente, dopo aver espletato i suoi bisogni, copre le feci con la sabbietta, celandole alla vista.

Perché lo fa? Si tratta di un comportamento istintivo del felino, che costituisce un’eredità della sua vita selvatica.

Poiché la cacca costituisce una traccia che eventuali predatori potrebbero fiutare, rintracciando la presenza del gatto nei paraggi, il quattro zampe la nasconde per evitare rischi.

A volte, tuttavia, capita che il gatto non copra la cacca nella lettiera. Perché succede? Ecco tutti i motivi.

La lettiera non è delle giuste dimensioni o non ha abbastanza sabbietta al suo interno

Tra i principali motivi che spiegano perché il micio lascia le feci in bella vista dopo aver defecato, c’è l’inadeguatezza della lettiera.

Infatti, il contenitore potrebbe non essere sufficientemente grande per far sì che il micio abbia lo spazio per scavare una buca e coprirla dopo aver fatto i suoi bisogni.

Oppure, potrebbe darsi che la quantità di sabbietta all’interno della lettiera sia troppo poca affinché il gatto riesca a coprire interamente le feci.

Potrebbe interessarti anche: Perché il gatto scappa dalla lettiera dopo aver fatto i bisogni?

Il micio prova dolore durante l’evacuazione

Se oltre a non coprire la cacca nella lettiera il micio ha un comportamento strano prima, durante e dopo l’evacuazione, potrebbe esserci qualcosa che non va.

Il gatto potrebbe soffrire di stitichezza. Questa condizione si manifesta con:

  • Dolore durante la defecazione;
  • Sangue nelle feci;
  • Il quattro zampe scappa dalla lettiera subito dopo aver fatto la cacca;
  • L’animale mugola, piange e si lamenta;
  • Le feci del micio appaiono di colore scuro e di consistenza dura.

Potrebbe interessarti anche: Sangue nelle feci del gatto: cause e cosa fare per rimediare

Il felino sta marcando il territorio

Infine, l’ultimo motivo che spiega perché il gatto non copre la cacca nella lettiera riguarda la marcatura del territorio.

Il peloso mette in pratica questo comportamento quando in casa ci sono altri animali, in particolar modo felini domestici.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER

Se in natura, infatti, il quattro zampe nasconde la cacca per paura che attraverso di essa i predatori possano rintracciarlo, in un ambiente ben protetto che sente essere il suo territorio il micio sfoggia le feci per segnalare la sua presenza.

Così facendo, avvisa gli altri gatti del fatto che si trova lì e che quella è la sua casa.