Home Gatti Il gatto dorme con le orecchie dritte: cosa è importante sapere su...

Il gatto dorme con le orecchie dritte: cosa è importante sapere su micio

Il gatto dorme con le orecchie dritte? Una posizione tipica di questo animale domestico. Ma qual è il suo significato reale? Scopriamolo insieme.

Il gatto dorme con le orecchie dritte
(Foto Unsplash)

Il felino è un animale che comunica di continuo, attraverso il suo sguardo misterioso e il suo corpo agile. Diversi movimenti e posizioni particolari possono dirci cosa prova il micio e, in particolare, di cosa ha bisogno per stare bene. Leggiamo, nell’articolo, cosa vuol dire quando il gatto dorme con le orecchie dritte.

Il gatto dorme con le orecchie dritte: il significato

Le orecchie del micio possono rilevare ogni suo differente stato emotivo ed è importante saper interpretare bene il suo messaggio. Cosa significa se le sue orecchie sono dritte mentre sta dormendo? Approfondiamo qui di seguito.

Il micio ha molto sonno
(Foto Pexels)

Il micio domestico adora avere tanto spazio per lui e assaporare lunghi silenzi, è vero, ma questo rappresenta soltanto una parte della sua natura e del suo carattere.

Un gatto che ama la solitudine e trascorrere il suo tempo anche lontano dall’ambiente familiare non nega che sia in grado di comunicare tutto con il suo padrone.

É proprio attraverso il suo corpo e il suo volto che il felino parla con l’umano, esprimendo affetto, emozioni e disagi nella quotidianità. Oltre alla sua coda, anche le orecchie hanno una grande importanza comunicativa nel rapporto.

Osservatore curioso e attento ascoltatore, il gatto utilizza ogni parte di sé per conoscere il mondo in cui vive e le persone con cui si relaziona.

La posizione delle orecchie può essere rivelatrice in tutti gli aspetti della sua vita, come quello del riposo notturno.

Ad esempio, se il gatto dorme con le orecchie dritte e un po’ protese in avanti, può voler indicare un profondo stato di concentrazione e allerta. Sempre sulla difensiva, micio tende a restare attento anche in un momento rilassante, come il dormire.

Può essere uno dei segnali della paura nel gatto, indicativo di uno stato di inquietudine e bisogno dell’animale di sentirsi più protetto e al sicuro nella casa.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto dorme con la lingua fuori: cosa è importante sapere

Il felino e le orecchie: cosa vogliono dirci

Ogni posizione e movimento delle orecchie del gatto comunicano i suoi desideri e, soprattutto, le sue intenzioni e i gesti futuri. Leggiamo i diversi significati importanti di tutte le altre posizioni delle orecchie nel micio domestico.

Il comportamento del felino
(Foto Pixabay)

Come si è spesso detto, l’udito del gatto è molto potente e sensibile allo stesso tempo.

Questo significa che micio può recepire tutte le informazioni a lui necessarie da lontanissimo ma può anche soffrire e stressarsi nella ricezione di suoni forti e rumori disturbanti.

Una caratteristica che permette al felino di sopravvivere ovunque e di poter cacciare e individuare subito le sue prede.

Emozioni e difesa

Ci sono altri modi, per il peloso, di comunicare con le orecchie. Se le orecchie sono piegate, ad esempio, può indicare che il micio è insicuro se avvicinarsi o meno a qualcuno o se fare qualcosa.

Ancora, se il felino ha le orecchie basse e appiattite, lui è molto impaurito o agitato. Invece, se il gatto mette le orecchie alle estremità della testa, lui ha intenzione di fare un agguato.

Quando micio ha le orecchie in avanti ma protese verso l’esterno, significa che l’animale è sereno ma comunque in allerta.

Un movimento rapido delle orecchie del felino indica che lui sta percependo con attenzione i suoni esterni nell’ambiente in cui si trova e sta provando a capire la situazione.