Home Curiosita Il gatto gioca in modo aggressivo: i motivi e le diverse soluzioni

Il gatto gioca in modo aggressivo: i motivi e le diverse soluzioni

Il gatto gioca in modo aggressivo è una situazione che può verificarsi sia nel cucciolo che nel gatto adulto. Scopriamo quali sono i motivi e le soluzioni da applicare.

gatto morde giocando
(Foto AdobeStock)

Il gatto come ben sappiamo è un predatore e come tale anche il suo gioco si trasforma in una vera e proprio caccia o magari lotta.

Molto spesso capita di vedere il gatto interagire con altri animali o magari proprio con noi stessi, in un modo non proprio amichevole.

Non è raro infatti osservare il felino avere un comportamento poco domestico quando in teoria starebbe divertendosi o addirittura il gatto gioca in modo aggressivo senza neanche rendersene conto.

Vediamo quali sono i reali motivi di questo atteggiamento e come possiamo intervenire per evitare che questo accada.

Il gatto gioca in modo aggressivo: i motivi

gatto gioca in modo aggressivo
(Foto AdobeStock)

Il gatto per coloro che ci vivono insieme non è per nulla un mistero ma per chi non ha il piacere di condividere la vita con questo animale, risulta essere alquanto spiazzante.

Questo felino è sorprendente nei suoi modi di agire, mentre è lì che si lascia coccolare e accarezzare, è capace di girarsi in malo modo e andare via.

È davvero molto difficile cercare di capire cosa gli passi per la testa. Indecifrabile con quel suo sguardo che fissa con insistenza senza far capire se sta guardando noi o il vuoto.

Questo è il gatto che amiamo a prescindere dal suo carattere ma è lo stesso animale che in alcuni casi ritroviamo aggressivo quando gioca.

I motivi possono essere diversi, innanzitutto come abbiamo potuto accennare precedentemente, il suo istinto di predatore molto spesso ha la meglio anche sull’affetto che l’animale sente per il suo padrone.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto morde e dà calci: quando e perchè lo fa, e cosa fare per evitarlo

Altri motivi del gioco aggressivo del gatto

Oltre all’istinto di predatore, ci sono altre spiegazioni per le quali il gatto gioca in modo aggressivo, ad esempio:

  • gli spunti ambientali: il gatto domestico che vive in famiglia, apprende una buona parte delle cose che gli vengono insegnate o che comunque osserva per poi farle sue. Gli spunti ambientali sono in questo caso dei comportamenti poco consoni che a volte vengono fatti anche in modo inconsapevole, ma che incoraggiano il gatto ad un comportamento sbagliato o aggressivo che dir si voglia. Ad esempio giocare con il gatto utilizzando mani e piedi o permettere a un membro della famiglia di giocare con l’animale in modo aggressivo;
  • gli spunti ambientali da altri animali: il gatto può apprendere questo comportamento sbagliato non solo dall’uomo ma anche da altri animali presenti in casa. Questo è il caso che si presenta quando in casa convivono animali più anziani e un cucciolo di gattino. Il cane anziano molto spesso per stanchezza consente al gattino di giocare in modo non proprio tranquillo, favorendo lo sviluppo di abitudini di gioco poco appropriate. In questo modo il gattino crescerà sviluppando questo modo aggressivo di giocare.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto graffia i bambini: perché e come evitare questi comportamenti

Evitare che il gatto giochi in modo aggressivo: soluzioni

Il gatto pur avendo un carattere molto particolare non nasce aggressivo nel gioco, questo modo di fare e di interagire lo apprende da ciò che lo circonda.

Ciò che stimola l’animale a comportarsi aggressivamente durante il gioco è il nostro modo di interagire con lui. Un esempio di gioco sbagliato che spinge il gatto a comportarsi male è l’utilizzo delle mani o dei piedi durante il gioco.

Questo tipo di comportamento insegna ai cuccioli che giocare “attaccando” mani e piedi non è un problema. Permettere questo tipo di atteggiamento (mordere mani e piedi), incoraggia un esempio di comportamento sbagliato del gatto anche durante la crescita.

In questo caso la soluzione migliore per evitare il contatto con mani è utilizzare un giocattolo con cui interagire con il gatto senza dover per forza usare parti del nostro corpo.

Ricordiamoci che molto spesso non è solo colpa degli adulti ma anche i bambini hanno un modo di giocare con gli animali poco consono all’educazione dell’animale.

Perciò quando si decide di adottare un gatto o cane occorre educare i bambini al rispetto di essi in quanto esseri viventi e non peluche.

Quindi, prima di accogliere in casa il nostro gattino, è bene insegnare ai bimbini come giocare con il nuovo amico a quattro zampe, cercando di fargli capire che è importante interagire con l’animale in modo gentile e rispettoso.

Inoltre come abbiamo accennato prima, anche gli altri animali presenti in casa possono essere esempio di gioco sbagliato per il gatto.

In questo caso specifico la soluzione migliore, presuppone la separazione degli animali e quindi l’allontanamento nel momento in cui il gioco diventa aggressivo.

Separare gli animali in due camere diverse fino al ripristino della calma è fondamentale per far capire al gatto che ciò che stava facendo è sbagliato.

È importante poi sottolineare che per quanto possa essere innocuo il gioco, la cosa può sfuggire al controllo e ritrovarsi con graffi e morsi da parte del gatto.

Raffaella Lauretta