Home Gatti Il gatto mastica le cuffie: cosa è importante sapere su micio

Il gatto mastica le cuffie: cosa è importante sapere su micio

Il gatto mastica le cuffie e altri oggetti presenti in casa? Parliamo di un comportamento felino tipico. Vediamo quali sono i motivi per cui fa così e come risolvere il problema.

Il gatto mastica le cuffie
(Foto Pixabay)

Avere con noi un micio domestico è una grande felicità, perché rappresenta il compagno di vita ideale per molte persone. Questo peloso così autonomo e indipendente, però, può creare qualche problema ogni tanto e assumere comportamenti fastidiosi. Uno dei più comuni è quello di masticare tutto. Ad esempio, perché il gatto mastica le cuffie del padrone? Leggiamo tutto qui.

Il gatto mastica le cuffie: i vari motivi

Anche se si tratta di un comportamento molto diffuso nel felino domestico, questo può nascere per diverse cause e rischia di diventare compulsivo nell’animale. Ecco di quali si tratta.

Il felino e i cavi
(Foto Unsplash)

Adottare un micio, come qualsiasi altro animale domestico, non significa soltanto avere un peloso con cui emozionarsi e condividere le proprie giornate.

Prendersi cura di un gatto vuole dire anche avere tante responsabilità, le quali aumentano ancora di più nel momento in cui si verificano episodi anomali e fastidiosi per il padrone.

Spesso, infatti, soprattutto se il micio è ancora cucciolo, si assiste a comportamenti curiosi e inappropriati che possono interrompere l’armonia nella casa e per la sua famiglia.

Lo sappiamo bene, il felino sa essere protagonista di tanti piccoli guai nell’ambiente in cui vive, in particolare quando è lontano dalla nostra sorveglianza.

Si tratta di un animale molto intelligente e curioso, che non vive bene senza esplorare ogni angolo della realtà che lo circonda.

Uno dei comportamenti tipici del felino è quello di masticare ogni cosa gli capiti sotto le zampe o che riesca a trovare con il suo sguardo magnetico.

Le sue prede preferite possono essere tappeti, divani, tende, pentole, piante e tutti quegli oggetti personali che vede in giro per casa, come occhiali, scarpe, cavi e cuffie.

Ma perché il gatto mastica le cuffie del suo padroncino? É bene sapere che esistono differenti cause.

Micio sta mettendo i denti

Se in casa si ha un felino ancora cucciolo, è probabile che mastichi cuffie o, comunque, altri oggetti spinto dal bisogno di alleviare il dolore per l’uscita di un dentino.

Quando iniziano a spuntare i denti nel gattino, lui ha bisogno di mordicchiare delle superfici e lo farebbe anche per giocare.

Una volta superata questa fase, però, occorre fare in modo di mutare il comportamento del felino, per evitare che si trasformi in ossessione da adulto.

Micio si sta annoiando

Se il proprio gatto è adulto e continua a mordicchiare le cuffie e altri oggetti presenti nella casa, allora il suo atteggiamento nasce da una noia profonda, perché non si sente molto stimolato.

Un felino ha bisogno di ricevere molti stimoli ogni giorno, tra giochi e attività che catturino la sua attenzione e che gli permettano di esprimere tutta la sua energia e il suo istinto.

Il gatto mastica le cuffie: problemi ai denti o alimentazione

Ci sono, poi, dei motivi più seri che possono portare il peloso a masticare di continuo specifici oggetti, come problemi dentali o la presenza di un disturbo legato alla dieta che sta seguendo.

Se non si vuole che il peloso continui a masticare in modo ossessivo gli oggetti della casa, si necessita dell’aiuto del veterinario e si devono seguire alcune raccomandazioni.

Potrebbe interessarti anche: Perché il gatto mastica tutti i vestiti: cosa è importante sapere su micio

Il felino e il suo masticare: come agire

Nonostante sia quasi normale per il felino masticare le cose che trova girovagando in casa, è opportuno verificare la sua condizione e accertarsi che non ci siano problemi. Ecco come intervenire per aiutarlo e proteggerlo.

Il comportamento di micio
(Foto Pexels)

Come abbiamo detto, sono diversi i motivi per cui il gatto mastica le cuffie o qualsiasi altro oggetto che trovi interessante o adatto a questa attività importante.

C’è da dire che, a meno che non sia ancora un gattino, l’animale non può continuare a mordicchiare in modo compulsivo tutto ciò che ha davanti, rischiando che diventi un’abitudine.

Se si notano episodi ripetuti nel tempo, associati ad altri atteggiamenti strani del gatto, si consiglia di rivolgersi al veterinario di fiducia, per effettuare i dovuti controlli.

Il suo veterinario potrà verificare ed escludere la presenza di problemi di salute ai denti o alla bocca, oppure danni causati da una dieta scorretta che deve interrompere.

Si raccomanda, inoltre, di tenere sempre custoditi gli oggetti della casa che possono incuriosirlo e che lui può mettere in bocca, tenendo presente che possono essere pericolosi per la sua vita.

Il micio rischia di soffocare o di intossicarsi, così come è a rischio di ingerire corpi estranei che provocheranno disturbi come nausea e vomito.

Rendere la casa più sicura

Per aiutarlo, è molto importante organizzare l’ambiente e rendere la casa più sicura, nascondendo dalle sue zampe tutti quegli oggetti piccoli e pericolosi, i farmaci (così come i prodotti tossici) che mettono in pericolo la sua salute.

Se si effettuano le giuste operazioni nella casa, il micio può muoversi in assoluta tranquillità, entrando in contatto con le cose adatte alla sua natura, come i giochi da masticare per il gatto.

La salute e il benessere del gatto dipendono soprattutto da ciò che gli offre il suo amico umano, perciò l’attenzione deve essere sempre alta in sua presenza.