Home News Phoenix, il cane con la zampa tranciata recuperato dall’OIPA – VIDEO

Phoenix, il cane con la zampa tranciata recuperato dall’OIPA – VIDEO

La storia di Phoenix, il cane con una zampa tranciata recuperato dall’OIPA che combatte tra la vita e la morte.

Phoenix cane zampa tranciata
Recuperato in fin di vita con una zampa tranciata (screenshot video Facebook – OIPA Italia)

Una storia davvero commovente e che ha quasi dello straordinario quella di un cagnolone bianco di nome Phoenix, trovato e recuperato dall’OIPA con una gamba tranciata e che rischiava per questo di perdere la vita. L’intervento dell’Organizzazione Internazionale Protezione Animali è arrivato giusto in tempo per salvargli la vita, donandogli le cure di cui necessitava nel minor tempo possibile, prima che l’infezione partita dalla grave ferita andasse ad intaccare altre zone del corpo del cane.

Phoenix, la zampa tranciata e l’operazione per salvarlo

Phoenix cane zampa tranciata
Phoenix in salvo dopo l’operazione (screenshot video Facebook – OIPA Italia)

Una telefonata in cui veniva segnalata la presenza di un cane in grave pericolo di vita è stata la salvezza di Phoenix, che ora può dirsi finalmente fuori pericolo. Un passante ha notato la presenza dell’animale all’interno di una vasca abbandonata nelle campagne della provincia siciliana di Trapani e ha subito avvertito l’OIPA. I volontari dell’Organizzazione dopo tre giorni di ricerche hanno infatti trovato il cane quasi in fin di vita.

Ti potrebbe interessare anche >>> In fin di vita, cucciolo abbandonato sotto una finestra (VIDEO)

Al momento del rinvenimento il povero Phoenix è stato trovato con una zampa tranciata e quasi totalmente in setticemia. L’animale, probabilmente per cercare di alleviare il fortissimo dolore che la ferita gli stava causando, ha cercato rifugio all’interno di una vasca colma d’acqua putrida che di sicuro non ha giovato alle sue condizioni. Di sicuro se fossero passati ancora solo pochissimi altri giorni, il suo corpo provato non avrebbe resistito a causa del dilagarsi della grave infezione e per lui non ci sarebbe stato più nulla da fare.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cane di un senza fissa dimora soccorso e salvato dall’OIPA

Il cane è stato dunque recuperato e trasportato d’urgenza per essere operato e per tentare quasi l’impossibile. L’operazione è stata davvero molto delicata e ha portato all’asportazione dell’interno arto infetto. Dopo di questa non sembrava però essere ancora fuori pericolo, in quanto le sue condizioni continuavano a risultare gravi. I volontari hanno dunque continuato a monitorarlo e ad assisterlo attendendo il suo pieno recupero. Recupero arrivato finalmente dopo alcuni giorni in cui Phoenix ha ricominciato lentamente a mangiare e a camminare sulle sue tre zampe e, nonostante l’anemia (ancora in cura), sembra ora finalmente star bene! (G. M.)