Home Gatti Perché al gatto piace stare al buio? Scopriamolo insieme

Perché al gatto piace stare al buio? Scopriamolo insieme

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:29
CONDIVIDI

I felini sono conosciuti proprio per essere animali notturni. Ma perché al gatto piace stare al buio? Scopriamolo insieme.

al gatto piace stare al buio
Perché al gatto piace stare al buio? Scopriamolo insieme (Foto Adobe Stock)

I gatti sono sempre stati considerati animali notturni, cioè vivono di notte e quindi al buio. Chi convive con un gatto almeno una volta nella vita si è trovato nella situazione di scovare il proprio micio sotto il letto o in un armadio, proprio perché il suo amico a quattro zampe preferiva stare in un luogo buio. Ma come mai ai gatti piace così tanto stare al buio? Scopriamolo insieme.

Potrebbe interessarti anche: Perché i gatti si arrampicano sui tetti? Ecco la verità

Ai gatti piace stare al buio: ecco perché

gli occhi del gatto brillano al buio
(foto Pixabay)

E’ risaputo che il gatto ama nascondersi, infatti molte volte lo possiamo trovare in una scatola, nell’armadio, sotto il letto. Ma sapete cosa hanno in comune tutti questi nascondigli? Il buio! Ebbene il vostro amato felino va a nascondersi o a ripararsi nei luoghi bui, ma come mai?

Stare nei luoghi bui per i nostri amici pelosi, è un po’ come stare in vacanza per gli esseri umani. Infatti i gatti preferiscono il buio proprio per avere la loro privacy o per svolgere alcune attività. Infondo sappiamo bene che i nostri amati felini hanno una buona vista al buio.

Tuttavia ci sono anche altri motivi per cui al gatto piace stare al buio, uno fra tanti è seguire il suo istinto. E’ risaputo che il felino in natura è sia preda che predatore e per questo presenta un istinto ”fuggitivo”. Questo istinto è presente anche in un gatto domestico, anche se magari i pericoli possono essere differenti, come: la presenza di un estraneo o un rumore improvviso. Per fuggire da tali ”minacce” il gatto andrà in cerca di luoghi che gli diano un senso di sicurezza, cioè i posti bui.

Nel caso in cui il vostro micio sia un cucciolo, è naturale che scelga di stare in posti oscuri. Ciò perché gli occhi dei gattini sono molto sensibili alla luce, in quanto la dilatazione delle loro pupille non è ancora capace di ricevere un’elevata intensità luminosa. Ed è proprio per questo motivo, che mamma gatta decide di partorire i suoi cuccioli in luoghi bui e di crescerli in posti sicuri e lontani dagli esseri umani.

Marianna Durante