Home Gatti Perché i gatti hanno i calzini bianchi? I motivi genetici e “umani”

Perché i gatti hanno i calzini bianchi? I motivi genetici e “umani”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:39
CONDIVIDI

Molti felini domestici hanno questa particolare caratteristica fisica. Vuoi sapere perché i gatti hanno i calzini bianchi? Te lo spieghiamo in questo articolo.

gatto calzini bianchi
Gatto con calzini bianchi (Foto Pixabay)

Anche il tuo Micio “indossa da sempre” dei calzini bianchi? Le buffe e tenere zampe dal pelo più chiaro rispetto al resto del corpo hanno una ragione antichissima che va cercata in oltre 10 mila anni di storia di rapporto tra gli esseri umani e la specie felina.

Scopri qui perché i gatti hanno i calzini bianchi

nomi di gatti famosi
Bill Clinton e il gatto Socks (Foto GettyImages)

La caratteristica dei calzini bianchi è diffusa nei gatti domestici rispetto a quelli selvatici; nei gatti selvatici, la cui sopravvivenza è tuttora legata alla caccia, il colore del mantello gioca un ruolo fondamentale poiché più i felini riescono a mimetizzarsi e più hanno possibilità di cacciare, mangiare, sopravvivere e riprodursi. Non tutti i Felis silvestris (gatti selvatici) però nascono col pelo camouflage e qui arriva l’uomo col suo gusto estetico, come ha spiegato Leslie Lyons, esperta di genetica felina dell’Università del Missouri College of Veterinary Medicine.

Le mutazioni genetiche si verificano continuamente” ha dichiarato la genetista come riportato da La Repubblica, e nella selezione naturale della specie potrebbe aver fatto la differenza proprio il gusto dei nostri antenati a cui piacevano i gatti diversi, capaci di distinguersi dagli altri esemplari proprio per quei ”calzini bianchi” che oggi indossano la maggior parte dei felini domestici.

I calzini bianchi sono dunque un mix tra le mutazioni genetiche evolutive e la domesticazione che ha selezionato col passare del tempo questa simpatica caratteristica.

E ancora; gli studiosi non hanno ancora trovato il nesso genetico e scientifico ma pare che le macchie bianche degli animali come gatti, cavalli, maiali, topi, mucche e ratti compaiono soprattutto nei cuccioli di allevamento. Si sa per certo però che la colorazione del manto avviene durante lo sviluppo dell’embrione ed è connesso alla velocità di movimento delle cellule pigmentate quindi se parti del corpo dell’animale restano bianchi (tipo zampe, muso o petto) questo vuol dire che ci sono cellule inoperose che quindi lasciano zone di pelo prive di pigmentazione.

Esiste un gatto famoso che aveva i calzini bianchi il cui nome è ispirato proprio a questa caratteristica fisica. Si tratta di Socks (calzino in inglese), gattone nero con i calzini bianchi di Bill Clinton. Era un randagio prima di diventare il gatto del Presidente.

Potrebbe interessarti anche >>>

S.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI