Home Gatti Perché i gatti fanno il ruttino? I vari motivi e cosa fare...

Perché i gatti fanno il ruttino? I vari motivi e cosa fare a riguardo

Sapevi che anche i nostri amici a quattro zampe possono eruttare? Vediamo insieme perché i gatti fanno il ruttino e se dobbiamo preoccuparci.

gatti fanno ruttino
(Foto Pixabay)

Eruttare è un’azione che presentano spesso gli esseri umani, soprattutto dopo aver mangiato o bevuto una bevanda gassata. Ma sapevate che anche i nostri amici a quattro zampe possono eruttare?

Ebbene sì! Anche se vedere un cane eruttare possa essere più facile rispetto a un felino, anche quest’ultimo emette tale suono. Ma come mai? In questo articolo vedremo perché i gatti fanno il ruttino e quando è motivo di preoccupazione.

Il gatto fa il ruttino: ecco perché

L’eruttazione è l’espulsione di aria dallo stomaco. Tale azione possiamo riscontrarla spesso nei cani e raramente nei gatti.

Il gatto resta a bocca aperta
(Foto Adobe Stock)

Ciò perché i nostri amati felini respirano principalmente con il naso e l’aria in eccesso che entra nel loro stomaco è rara rispetto a quella che entra nello stomaco degli altri animali.

Infatti il principale motivo per cui vi sia dell’aria nello stomaco di un animale è perché quest’ultimo ne assume molta quando mangia o beve velocemente.

Ma allora perché i gatti eruttano? Oltre alle grandi quantità di aria che il gatto potrebbe ingoiare quando gioca, fa le fusa, beve o dorme, i motivi per cui il Micio fa spesso i ruttini sono:

  • Mal di pancia: i felini soffrono spesso di mal di pancia, soprattutto quando cacciano e mangiano una preda. Il ruttino in questo caso è un sollievo per il Micio;
  • Boli di pelo: i gatti molto spesso vomitano boli di pelo e mentre lo fanno possono emettere anche suoni come i ruttini;
  • Cattiva alimentazione: i felini sono carnivori obbligati, quindi hanno bisogno di proteine alimentari. Altri nutrienti possono essere difficili da digerire per il gatto che come reazione erutta.

Nel caso in cui il felino presenti oltre all’eruttazione anche altri sintomi, come conati di vomito, diarrea, difficoltà respiratorie, deglutizioni continue e continuo leccarsi le labbra, il gatto potrebbe presentare un’esofagite. In questo caso è molto importante contattare il veterinario. Infine anche il reflusso gastroesofageo può causare eruttazione nel felino.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto sbadiglia spesso: perché lo fa e cosa significa questa reazione

Il gatto erutta: cosa fare

Nel caso in cui il gatto oltre ad emettere dei ruttini, presenti anche vomito, diarrea o problemi respiratori è necessario contattare il veterinario.

gatto mangia salame
(Foto Adobe Stock)

Se Micio erutta perché presenta troppa aria nello stomaco a causa della sua voracità nel mangiare, sarebbe utile insegnare al gatto a mangiare piano, o dividere il pasto quotidiano in più sessioni piccole.

Se l’eruttazione invece è dovuta alla presenza di esofagite nel felino, lo specialista potrebbe prescrivere farmaci per la protezione dell’esofago.

Potrebbe interessarti anche: Perché il gatto si nasconde sotto il divano: cosa occorre sapere

Infine se a produrre tale disturbo è un’alimentazione sbagliata, sarebbe opportuno cambiare la dieta del gatto, facendosi aiutare dal proprio veterinario.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Marianna Durante