Home Gatti Ecco perché non bisogna spruzzare mai acqua al gatto

Ecco perché non bisogna spruzzare mai acqua al gatto

Vi state chiedendo se spruzzare l’acqua al gatto possa essere il modo giusto per educarlo? Ecco perché sarebbe opportuno evitare questo gesto.

spruzzare acqua al gatto
(Foto Adobe Stock)

Molte persone per correggere i comportamenti sbagliati dei propri amici felini, utilizzano il metodo dello “spruzzino”, ossia spruzzano acqua al gatto.

Ma questo metodo è del tutto sbagliato, in quanto non solo non aiuta a far capire al micio che il comportamento che sta avendo in quel momento è sbagliato ma può persino rovinare rapporto con il proprio umano.

Ma vediamo nello specifico qui di seguito cosa accade se spruzzate dell’acqua al micio e come potete “aggiustare” i suoi comportamenti sbagliati senza causargli danni.

Perché non bisogna spruzzare acqua al gatto?

È risaputo che la maggior parte dei gatti odiano l’acqua, ed è proprio per questo motivo che alcune persone pensano che spruzzando acqua verso il proprio felino, quando quest’ultimo sta graffiando un mobile o il divano, possa essere un modo per far capire al micio che il suo comportamento è sbagliato.

gatto e spruzzino
(Foto Adobe Stock)

Ma non è affatto così! Infatti non solo il gatto non migliora il suo comportamento, quindi non viene educato, ma inizierà a cambiare atteggiamento nei confronti del suo umano.

Infatti spruzzare il felino con l’acqua può avere molti effetti indesiderati sul micio, come:

  • Il gatto avrà paura del suo padrone;
  • Il micio eviterà un determinato comportamento solo in presenza del suo padrone e non in sua assenza;
  • Il felino potrebbe presentare comportamenti aggressivi nei confronti del suo umano;
  • Il gatto potrebbe presentare comportamenti negativi, come per esempio fare i bisogni fuori dalla lettiera;
  • Il micio potrebbe soffrire di stress.

Come abbiamo potuto notare spruzzare acqua al gatto non servirà ad educarlo ma servirà solo a compromettere il rapporto tra padrone e micio e a far diventare quest’ultimo abbastanza frustrato.

Potrebbe interessarti anche: Problemi comportamentali nel gatto: principali disturbi e terapie

Educare il gatto senza spruzzare acqua

Spruzzare il gatto con acqua non è un metodo di educazione ma di punizione, d’altra parte nemmeno efficiente. Ma come possiamo correggere i comportamenti sbagliati del nostro amato felino?

il gatto graffia le coperte
(Foto Unsplash)

È opportuno capire che la maggior parte dei felini presenta determinati comportamenti per soddisfare il proprio bisogno biologico.

Come per esempio il gatto ha bisogno di grattare le sue unghie per limarle, per questo motivo graffia mobili o divano. Come evitarlo? Basta semplicemente offrire al micio un tiragraffi.

Potrebbe interessarti anche: Insegnare al gatto a usare il tiragraffi: ecco alcuni semplici consigli

Oppure il micio salta sul tavolo soprattutto quando preparate dei pasti? I felini amano tenere tutto sotto controllo e per questo desiderano stare in alto per osservare tutto.

Quindi per evitare che il gatto salti sul tavolo, ponete delle mensole in alto in modo tale che il micio possa salirci e guardare tutto ciò che accade intorno a lui, da lassù.

Ci sono molti modi per educare un gatto, il metodo più efficiente resta sempre il rinforzo positivo.

Marianna Durante