Home Gatti Razze di gatti Gatto Raas: cuccioli, carattere, prezzo, curiosità, salute, alimentazione

Gatto Raas: cuccioli, carattere, prezzo, curiosità, salute, alimentazione

Mai sentito parlare del gatto Raas? Ecco cosa sapere su questa razza felina poco conosciuta che ha avuto i suoi natali in Indonesia.

gatto raas
(Foto Instagram)

Il gatto Raas è un micio rarissimo e davvero particolare. Non c’è dubbio: vale la pena di conoscerlo meglio. Ecco perché vi proponiamo questo articolo interamente dedicato alla razza felina indonesiana, in cui scoprire tutto su carattere, storia e curiosità riguardanti questi esemplari.

Informazioni generali sulla razza

Ecco quali informazioni generali scoprire sul gatto Raas, per iniziare a conoscerlo meglio.

gatto raas
(Foto Instagram)
  • Soprannome: gatto indonesiano
  • Origine: isola di Raas
  • Vita media: 12-15 anni
  • Dimensioni: medio-grandi
  • Peso: 7-8 kg
  • Anallergico: no
  • Tendenza a fuggire: sì
  • Tendenza ad ingrassare: no
  • Tendenza a miagolare: no
  • Tendenza a soffrire la solitudine: sì
  • Clima: tropicale
  • Compatibile con bambini: no
  • Compatibile con altri animali: no

Quanto costa un gatto Raas

Ti piacerebbe accogliere nella tua casa un pelosetto di questa razza? Cattive notizie in arrivo: il gatto Raas è estremamente raro e poco diffuso al di fuori dell’Indonesia.

Per questo, a meno che non si compia un viaggio nel suo Paese di origine, è piuttosto improbabile riuscire ad acquistarlo da allevamenti certificati.

Habitat e stile di vita ideale

L’habitat ideale del gatto Raas è la sua isola di origine. Oltre alle ragioni climatiche, nella scelta del perfetto ambiente del micio bisognerebbe considerare gli aspetti caratteriali del pelosetto.

Si tratta di un animale autonomo, indipendente e risoluto, che tendenzialmente ha un atteggiamento diffidente nei confronti degli esseri umani.

Per questo, il consiglio è di accoglierlo nella propria casa dopo aver accuratamente ponderato questa scelta, riflettendo sui benefici che la convivenza con il quattro zampe apporterà ad entrambi.

Nel suo habitat ideale non può mancare uno spazio all’aperto, in cui il felino possa correre, arrampicarsi e giocare.

Infatti, si tratta di un gatto estremamente attivo e giocherellone. Trattandosi di un animale non facile da gestire, l’adozione di questo micio è sconsigliata alle famiglie con bambini e altri animali, oltre che alle persone anziane.

Origini e storia della razza

Da dove viene il gatto Raas? Scopriamo tutto sulle origini e le tappe che hanno caratterizzato la storia di questo felino.

gatto raas
(Foto Instagram)

La storia di questa razza è parzialmente avvolta nel mistero. Ciò che è certo, e che il suo nome testimonia, è che il micio proviene dall’isola indonesiana di Raas Island.

Alcuni sostengono che la razza sia il frutto di incroci tra razze feline asiatiche, come il Korat.

Altri, invece, ritengono che questo micio si sia sviluppato in maniera del tutto naturale.

Aspetto e caratteristiche fisiche

Il gatto Raas ha un aspetto magnetico e  affascinante, in grado di far cadere ogni umano alle sue zampe: ecco cosa sapere.

gatto raas
(Foto Instagram)

Corpo

Gli esemplari di questa razza sono di taglia medio-grande, con un peso di circa 7-8 kg.

La corporatura del micio è massiccia, muscolosa e atletica, tanto da farlo somigliare a un esemplare selvatico.

Testa

La testa del gatto Raas è rotonda, dal mento appuntito. Dal capo spuntano due orecchie grandi e appuntite.

Gli occhi del felino, grandi e penetranti, tendenzialmente sono di colore verde scuro.

Manto

Il pelo del gatto Raas è corto, dalla consistenza fitta e soffice. Solitamente il disegno del mantello è monocromatico.

La pelliccia può assumere svariate colorazioni, tra cui cioccolato, grigio, blu, nero e – più raramente – marrone.

Zampe

Le zampe del gatto Raas sono muscolose e ben proporzionate rispetto al resto del corpo.

Carattere del gatto Raas

Il temperamento di questo micio è davvero particolare: ecco perché.

gatto raas
(Foto Instagram)

Il gatto Raas è autonomo e indipendente. Risoluto e determinato, non piega la sua volontà per compiacere gli esseri umani.

Ciò non esclude, naturalmente, che si possa instaurare con il micio una splendida relazione di affetto e amicizia. Tuttavia, sarà necessario avere pazienza e rispetto per l’indole del quattro zampe.

Compatibilità con bambini e altri animali

Per via del suo carattere risoluto, il gatto Raas non è l’amico a quattro zampe ideale per i più piccoli.

D’altra parte, anche la compatibilità con gli altri animali dipende molto dall’esemplare in questione.

Tendenzialmente, infatti, questi mici sono testardi e, se contrariati, possono diventare aggressivi.

Salute e cura del gatto Raas

Gli esemplari di questa razza hanno una durata media della vita compresa tra i 12 e i 15 anni.

stetoscopio
(Foto Pixabay)

Trattandosi di felini domestici estremamente rari, ad oggi non sono note particolari malattie comuni nel gatto Raas, che si trasmettono geneticamente da una generazione all’altra.

Ciò non toglie, tuttavia, che il micio possa contrarre patologie che comunemente colpiscono la specie, come allergie e infezioni.

Come prendersi cura al meglio del gatto Raas? Poiché il quattro zampe tende a perdere poco pelo, è sufficiente spazzolarlo 1-2 volte a settimana affinché si eviti la formazione di nodi e boli di pelo e si rimuova completamente lo strato di pelo morto.

Oltre alla cura del mantello, altrettanto importante è una regolare igiene orale del micio.

Alimentazione ideale

Cosa dovrebbe mangiare il gatto Raas, affinché la sua vita sia lunga e in salute?

Cibo secco per il gatto
(Foto Pixabay)

Le esigenze nutrizionali di questo micio non sono particolarmente elaborate. Affinché la sua dieta sia equilibrata e sana è necessario che il pelosetto assuma prevalentemente carne e pesce.

Esattamente come ogni altro felino domestico, infatti, è un carnivoro obbligato.

Da alimenti come pollo, manzo, salmone e orata, il quattro zampe trae nutrienti essenziali, che il suo organismo non è in grado di sintetizzare autonomamente.

Riproduzione e cuccioli

Ti piacerebbe avere più informazioni sull’accoppiamento e la riproduzione del gatto Raas? Ecco cosa sapere.

gatto raas
(Foto Instagram)

La gestazione ha una durata media di 65 giorni, al termine dei quali vengono alla luce 2-4 cuccioli.

Nomi per il tuo gatto Raas

Hai deciso: vuoi adottare un gatto Raas. Perfetto, ora non ti resta che scegliere il nome perfetto per questa new entry a quattro zampe.

nomi per il tuo
(Foto Pixabay)

Tra gli appellativi più gettonati per questo micio ci sono:

  • Maschi: Java e Greg;
  • Femmine: Iris e Rosa.

Se sei alla ricerca di più idee da cui rendere spunto, non perderti questo articolo, in cui troverai oltre 6500 nomi di gatto femmina e maschio.

Le proposte in circolazione sono davvero numerose, come fare per prendere una decisione definitiva? Affidati all’unicità del tuo pelosetto, prediligendo appellativi che sottolineino quanto è unico ai tuoi occhi.

Inoltre, prediligi parole brevi, composte dalla ripetizione di suoni simili. Così facendo, il gatto Raas riuscirà a memorizzare il suo nome con più facilità.

Curiosità sul gatto Raas

Chiudiamo la nostra scheda completa dedicata a questo meraviglioso felino con una carrellata di curiosità da scoprire sul gatto Raas.

gatto raas
(Foto Instagram)
  • Adottare un micio di questa razza direttamente in Indonesia potrebbe non essere una buona idea: essendo un animale nativo di un isola dal clima tropicale, spostarlo in un altro luogo, dalla temperatura molto diversa, potrebbe causare disagi e problemi di salute nel gatto;
  • Ci sono numerose leggende che riguardano questo felino. La prima sostiene che il Raas abbia un incredibile sesto senso, ma questa dote venga mantenuta dal gatto solo qualora il suo proprietario sia un funzionario, un religioso o una guida della comunità;
  • Secondo una ulteriore leggenda, se delle persone non sposate dovessero portare via il micio dalla sua isola nativa, la barca su cui viaggiano affonderà. Spostare il gatto Raas dal suo luogo di origine, infatti, porterebbe sfortuna.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci