Home Gatti Razze di gatti Minuet Longhair: prezzo, cuccioli, carattere, salute, alimentazione, curiosità

Minuet Longhair: prezzo, cuccioli, carattere, salute, alimentazione, curiosità

Scheda completa sul Minuet Longhair: ecco cosa sapere su questa razza felina dalla bassa statura e dal lunghissimo mantello.

minuet longhair
(Foto Adobe Stock)

Il Minuet Longhair è un micio dall’aspetto magnetico e inconfondibile. Bassino, dal musetto dolce e ricoperto da una folta pelliccia, questo gatto è in grado di far cadere qualsiasi umano ai suoi piedi. Scopriamo tutto ciò che riguarda questa meravigliosa felina: da origini e curiosità a salute e alimentazione ideale.

Informazioni generali sulla razza

Signori e signore, ecco a voi il Minuet Longhair. Iniziamo le presentazioni con una carrellata di informazioni generali sulla razza.

occhi gatto
(Foto Pixabay)
  • Soprannome: gatto Napoleone, gatto nano
  • Origine: Stati Uniti
  • Vita media: 15-18 anni
  • Dimensioni: medie
  • Peso: 2-4 kg
  • Anallergico: no
  • Tendenza a fuggire: no
  • Tendenza ad ingrassare: no
  • Tendenza a miagolare: no
  • Tendenza a soffrire la solitudine: sì
  • Clima: caldo-temperato, tende a soffrire il freddo
  • Compatibile con bambini: sì
  • Compatibile con altri animali: sì

Quanto costa un Minuet Longhair

Ti piacerebbe accogliere un Minuet Longhair nella tua casa e nel tuo cuore? Il costo di un esemplare di questa razza è davvero elevato e può raggiungere i 3000 euro.

La ragione dipende dalle peculiari origini di questi mici, oltre che dal fatto che si tratta di quattro zampe rari e poco diffusi.

Per quanto riguarda le spese di mantenimento del gatto, esse si aggirano intorno ai 30 euro al mese.

Habitat e stile di vita ideale

Il Minuet Longhair è un perfetto gatto da appartamento, dall’indole mansueta ed equilibrata.

Fondamentale per il quattro zampe è avere a disposizione un ambiente dotato di comfort e accessori che soddisfino i suoi bisogni etologici, dalla pappa al gioco.

Per questo, è consigliabile allestire in casa una zona di esclusiva pertinenza del micio, con ciotole, cuccette per il relax, giocattoli e percorsi rialzati.

L’adozione del gatto Napoleone è consigliata a famiglie con bambini e altri animali, oltre che a persone anziane.

Al contrario, si tratta di un pelosetto inadatto a chi trascorre molto tempo fuori casa. Infatti, il Minuet Longhair tende a soffrire la solitudine in assenza del suo umano del cuore.

Origini e storia della razza

Da dove viene il Minuet Longhair e quali tappe hanno caratterizzato la storia di questa razza?

minuet
(Foto Adobe Stock)

Il gatto Napoleone è frutto dell’incrocio tra due razze feline diverse. Si tratta del Persiano, da cui ha ereditato la maggior parte delle caratteristiche, e del Munchkin, che gli ha trasmesso le tipiche zampette di lunghezza ridotta.

L’accoppiamento è opera dell’allevatore di cani Joe Smith, che iniziò il processo di selezione della razza nel 1996.

Viste le origini recenti e tanto peculiari, non tutte le associazioni feline hanno ancora proceduto al riconoscimento del Minuet Longhair.

Aspetto e caratteristiche fisiche

L’aspetto del Minuet Longhair è davvero inconfondibile: ecco cosa sapere a riguardo.

minuet gatto

Corpo

Il gatto Napoleone è un micio di taglia media, con un peso compreso tra i 2 e i 4 kg. La sua corporatura è tondeggiante e robusta.

Testa

La testa del Minuet Longhair è tonda e paffuta. Incastonati sul muso ci sono due occhioni grandi e tondi che trasmettono dolcezza e vivacità.

Le orecchie sono piccole e basse, e contribuiscono a far somigliare questo felino a un tenero peluche.

Manto

Il mantello del gatto Napoleone è lungo e morbido, caratterizzato però da un sottopelo meno folto rispetto a quello del suo progenitore, il Persiano.

La pelliccia può assumere tutte le colorazioni e i motivi possibili: dal nero al daino, passando per grigio, rosso e bianco, sia con disegno solido, che bicolore e tartarugato.

Zampe

Le zampe del Minuet Longhair sono corte, tozze e muscolose. In alcuni casi, gli arti posteriori risultano più lunghi rispetto a quelli anteriori.

Carattere del Minuet Longhair

Il Minuet Longhair è un micio dal carattere davvero irresistibile: scopriamo perché.

minuet
(Foto Adobe Stock)

Il gatto Napoleone sintetizza al meglio i pregi dei suoi progenitori. Infatti, si tratta di un quattro zampe dall’indole buffa, comica e divertente, che non manca di un lato equilibrato e affettuoso.

Amante della compagnia degli esseri umani, si affeziona indistintamente ad ogni membro della famiglia, nei confronti del quale risulta estremamente leale ed affezionato.

Compatibilità con bambini e altri animali

Il Minuet Longhair è un perfetto compagno a quattro zampe per i più piccoli, grazie al suo carattere estroso e placido al tempo stesso.

Allo stesso modo, si tratta di un gatto ideale se in casa vivono già altri pelosetti. Amichevole e socievole, infatti, tende ad andare d’accordo sia con i cani che con i gatti.

Salute e cura del Minuet Longhair

La durata media della vita degli esemplari di questa razza si aggira intorno ai 15-16 anni.

veterinario
(Foto AdobeStock)

Tendenzialmente, si tratta di gatti dalla costituzione robusta, che godono di buona salute. Tuttavia, ci sono una serie di malattie comuni nel Minuet Longhair, che si trasmettono geneticamente da una generazione all’altra.

Le patologie che più frequentemente colpiscono il micio sono:

  • Malattia del rene policistico;
  • Cataratta;
  • Secrezione oculare eccessiva.

Come prendersi cura del Minuet Longhair? Trattandosi di un felino a pelo lungo, è consigliabile spazzolare il mantello dell’animale tutti i giorni.

In questo modo, eviterai la formazione di nodi e boli di pelo all’interno dello stomaco del gatto.

Alimentazione ideale

Cosa dare da mangiare al Minuet Longhair per far sì che questo micio si mantenga forte e in salute?

Cibo secco per il gatto
(Foto Pixabay)

Esattamente come ogni altro felino, si tratta di un animale carnivoro, che ha bisogno di assumere principalmente proteine di origine animale.

Via libera alla carne, in particolare di pollo, tacchino, coniglio e manzo. Anche il pesce può essere somministrato al gatto, seppur meno regolarmente.

Questi cibi, infatti, contengono nutrienti essenziali che l’organismo del micio non è in grado di produrre da solo e risultano fondamentali per il suo benessere.

Vista la costituzione del pelosetto, è consigliabile fornirgli un buon apporto di calcio, che rafforzi la sua particolare struttura ossea.

Riproduzione e cuccioli

Vorresti far riprodurre il tuo amico a quattro zampe? Scopriamo tutte le informazioni da conoscere su accoppiamento e cuccioli di Minuet Longhair.

minuet
(Foto Adobe Stock)

Lo standard consente l’unione tra mici nella varietà shorthair e a pelo lungo. Inoltre, è possibile l’accoppiamento tra gatti con le zampe corte e felini con arti di lunghezza normale.

Dopo un periodo di gestazione compreso tra i 63 e i 68 giorni, vengono alla luce tra i 2-4 gattini.

Ciechi e strettamente dipendenti dalla madre alla nascita, i micini acquisiranno progressivamente abilità e dimensioni di un gatto adulto intorno al primo anno di vita.

Nomi per il tuo Minuet Longhair

Se hai deciso di adottare un Minuet Longhair, tra le prime decisioni da prendere c’è quella che riguarda il nome del tuo nuovo amico a quattro zampe.

minuet
(Foto Adobe Stock)

Come scegliere? Prima di tutto, focalizzati su una particolarità del tuo pelosetto, che lo rende davvero unico ai tuoi occhi. In questo modo, il nome scelto rifletterà quanto il micio è speciale.

Sei alla ricerca di suggerimenti e proposte? Consulta questo articolo, in cui troverai l’elenco di più di 6500 nomi di gatto femmina e maschio.

In particolare, prediligi parole brevi e composte dalla ripetizione di suoni simili. In questo modo, faciliterai il quattro zampe nel processo di memorizzazione e comprensione del suo nome. Tra gli appellativi più gettonati per il Minuet Longhair ci sono:

  • Femmine: Iris e Venus;
  • Maschi: Lillo e Gringo.

Curiosità sul Minuet Longhair

Infine, non ci resta che chiudere la nostra scheda completa con una imperdibile carrellata di chicche e curiosità sul Minuet Longhair.

minuet
(Foto Adobe Stock)
  • Originariamente, il nome ufficiale del Minuet Longhair era gatto Napoleone. La ragione? La bassa statura che accomuna micio e personaggio storico;
  • Il Minuet Longhair è disponibile anche in una variante a pelo corto, frutto dell’incrocio tra Exotic Shorthair e Munchkin;
  • Non solo zampe corte: esistono gatti di questa razza che presentano arti di lunghezza normale;
  • Trattandosi di una razza ibrida dalle origini recenti, non tutte le associazioni hanno ufficialmente riconosciuto il Minuet Longhair.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci