Home Gatti Salute dei Gatti Arriva l’autunno, ecco come il cambio di stagione influisce sul gatto

Arriva l’autunno, ecco come il cambio di stagione influisce sul gatto

CONDIVIDI

Sta per arrivare l’ autunno, il gatto si prepara ai nuovi cambiamenti, ecco cosa sapere per non farci trovati impreparati, osservare che tutto vada bene e fornirgli un piccolo aiuto se serve.

Pelo:

Innanzitutto con l’arrivo dell’aria più fresca la pelliccia del gatto diventa più folta, in preparazione dell’inverno.

La muta stagionale del gatto provoca leccate più grandi del solito, semplicemente perché è soprattutto grazie a questo che il gatto cambia il suo cappotto (oltre che con il “grattarsi”). Ma questo comporta l‘ingestione dei numerosi peli e quindi la potenziale formazione di palle di pelo nel suo apparato digerente. Alcuni gatti li eliminano bene, ma altri hanno più problemi e questo può rallentare il loro transito, o addirittura bloccarlo. Se notiamo che il gatto inizia a vomitare frequentemente, che è stitico o ha poco appetito meglio consulare il veterinario.

Ad ogni modo per limitare considerevolmente l’ingestione di palle di pelo possiamo spazzolarlo di più. Ma attenzione, a non farlo troppo spesso o si otterrà l’effetto opposto perchè stimola la produzione di peli! Da 1 a 2 volte alla settimana è il numero sufficiente durante la muta stagionale, e lui apprezzerà perchè la spazzolatura è anche un momento di coccole e benesere per il gatto.

Cibo:

Di  solito con l’arrivo del fresco, l’appetito del gatto aumenta ed apprezza pappe più ricche. Ricordate che il gatto in questo periodo tende ad ammalarsi di più a causa degli sbalzi di temperatura. Se consuma la pappa fuori casa con l’arrivo dei primi freddi potrebbe essere un’ottima ideale scaldargli leggermente la pappa prima di dargliela. Non dimenticate di lasciare a sua disposizione una ciotola con dell’acqua.


Raffreddori:

Per aiutare il gatto a non ammalarsi potremmo chiedere al nostro veterinario di prescrivergli una cura preventiva, per rafforzare le difese immunitarie, soprattutto se è delicato o anziano.

Il periodo di cambio stagionale è quindi un momento in cui il gatto ha più che mai bisogno di noi, e anche se sembra cavarselaegregiamente da solo meglio avere un occhio di riguardo per la sua salute e, se necessario intervenire e dargli una mano!

A.O.

Ti potrebbe interessareanche—>>>Scegliere un gatto: 5 razze di gatti popolari in tutto il mondo e caratteristiche

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI