Home Gatti Salute dei Gatti Cambiamenti nel naso del gatto che dobbiamo tenere d’occhio

Cambiamenti nel naso del gatto che dobbiamo tenere d’occhio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:23
CONDIVIDI

Il naso del nostro gatto può dirci davvero molto sullo stato della sua salute: impariamo quali cambiamenti devono metterci in allarme.

naso gatto
Il naso del gatto può dare molte indicazioni sulla salute del micio. (Foto Pixabay)

Il naso del gatto è un organo davvero vitale per questo animale: i felini si orientano grazie all’olfatto, e se questo senso in qualche modo è più debole, potrebbero sentirsi disorientati. Ma anche quando mangiano, i gatti annusano prima il cibo per essere sicuri che non faccia loro del male. Se notiamo dei cambiamenti nell’aspetto del naso del nostro gatto, è importante portarlo dal veterinario: potrebbe avere problemi di salute anche gravi.

Potrebbe interessarti anche: Cosa fare se notate delle macchie nere sul naso del gatto o sulle labbra

Se il naso è secco o umido

Richiamo per il gatto
Se il naso del micio è secco e caldo, non ha sempre la febbre. (Foto Pixabay)

Una credenza comune è che un gatto che ha il naso caldo e secco, ha necessariamente la febbre. Questa diffusa idea è però falsa, nonostante molti padroni di mici la conoscano.

In realtà, i cambiamenti della temperatura ambientale, lo sfregare il naso contro qualcosa, o anche il solo pulirsi può rendere il naso del micio secco, umido, freddo o caldo.

E ovviamente, non c’è legame con la febbre: anzi, non è un segnale di nessun problema.

Ma se notiamo che i cambiamenti di questo tipo sono comuni nel naso del nostro gatto, e senza un motivo apparente, potrebbe esserci qualcosa.

Se associati a sintomi come disturbi intestinali, aumento della sete, apatia e perdita di peso, dovremmo portare il micio a visita dal nostro veterinario di fiducia.

Se ha rinorrea o naso che cola

naso gatto
Se il gatto ha il naso che cola, potrebbe essere un’infezione. (Foto AdobeStock)

Se il naso del nostro micio invece è troppo umido o bagnato, significa di solito che la sua salute non è perfetta.

Un gatto sano non dovrebbe avere il naso che cola. Potrebbe essere un comune sintomo di una infezione alle vie respiratorie superiori.

Potrebbe anche essere causato da freddo o caldo estremo. Se è qualcosa che si ripete continuamente, l’animale potrebbe ammalarsi.

Se il naso cola, assicuriamoci che il muco sia trasparente e chiaro; se invece è giallastro, denso e scuro, meglio portare il micio dal veterinario per esaminare le cause possibili.

Se ci sono ferite sul naso

gatto ferito cosa fare
Il gatto ha una piccola ferita sul naso: cosa fare (Foto Pixabay)

Una ferita che appare sul naso o sul muso del nostro gatto, sarà nella maggior parte causata da qualcosa di esterno. 

Magari un graffio causato da una lite con un altro gatto, o per essersi infilato dove non dovrebbe. Trattiamo le ferite con acqua ossigenata per evitare infezioni.

Questo tipo di ferita è molto comune, soprattutto se il gatto vive anche all’aperto. Se non abbiamo l’abitudine di controllare regolarmente la pelle del micio, potremmo non notarla.

Le piccole ferite da morsi non lasciano grandi tracce sulla pelle, ma potrebbero sviluppare infezioni ed ascessi. Meglio intervenire immediatamente.

Se sul naso del nostro gatto invece appare una grande ferita o un trauma, di cui non conosciamo la provenienza, meglio farlo visitare dal nostro veterinario.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto ha il naso secco: perché e quando dobbiamo preoccuparci

Se il naso cambia colore

macchie nere naso gatto
Il naso del gatto può anche cambiare colore, quando preoccuparsi? (foto Reddit)

Il colore del naso dei gatti può variare a seconda della razza, con un colore che va dal rosa al nero. Ma può anche cambiare colore improvvisamente.

Se il naso del micio è solitamente chiaro, potrebbe avvenire anche più facilmente. Ma quando bisogna preoccuparsi?

In realtà, se il naso ha una macchia di un colore più intenso del solito, è un segno di buona salute, ed è semplicemente causato da una variazione della pressione del sangue.

Si tratta infatti di un evento assolutamente normale. Le mucose dei gatti, infatti, possono contenere dei vasi periferici in cui il livello di sangue aumenta.

Questo può succedere a causa dell’agitazione, solitamente. Ed è per questo che il tartufo del nostro gatto può diventare di un colore più scuro del solito.

F. B.