Home Gatti Salute dei Gatti Denti scoloriti del gatto: cosa indicano e cosa fare

Denti scoloriti del gatto: cosa indicano e cosa fare

Avete notato che il vostro gatto ha i denti scoloriti? Potrebbe avere qualche problema di salute ai denti o alla bocca.

denti scoloriti gatto
(Foto Adobe Stock)

La salute dei gatti è molto importante, affinché questi ultimi possano stare accanto a noi per molto tempo. Per questo è opportuno osservare eventuali segnali che ci facciano capire che c’è qualcosa che non va’ nel felino.

Uno di questi segnali sono i denti scoloriti. Vediamo insieme quando il micio presenta questo “sintomo” e perché è motivo di preoccupazione.

Il gatto ha i denti scoloriti: ecco perché

Solitamente i denti di un gatto in salute sono bianchi, quindi qualsiasi altro colore essi presentino sono sintomo di qualcosa che non va’ nel micio.

problemi dentali nel gatto
(Foto Adobe Stock)

I problemi dei denti nel gatto non devono essere ignorati, in quanto una semplice infezione dentale non curata potrebbe causare con il tempo problemi a tutto l’organismo del micio.

Per questo motivo è opportuno fare attenzione a qualsiasi segno “anomalo” che presentino i suoi denti, le sue gengive o la sua bocca in generale.

È possibile notare un cambiamento di colore dei denti del felino, soprattutto se quest’ultimo vive in casa, in quanto difficilmente riesce a trovare la possibilità di masticare ossa, le quali sono molto utili per l’igiene orale del gatto.

Tuttavia le cause di uno scolorimento dei denti nel felino, possono essere davvero tante, come:

Ogni qual volta il micio presenti i denti scoloriti, può presentare un problema alla bocca, per questo è necessario osservare altri eventuali sintomi come:

  • Denti rotti;
  • Gengive rosse;
  • Sangue nella bocca;
  • Alito cattivo;
  • Gatto sbava;
  • Micio ha difficoltà nel mangiare.

Potrebbe interessarti anche: Alito cattivo nel gatto: cause, rimedi e prevenzione per i denti del micio

Cosa fare se il gatto ha i denti scoloriti

Solitamente il controllo dei denti viene effettuato dal veterinario ogni qual volta portiate il micio alla regolare visita o alla visita annuale.

Il gatto digrigna i denti
(Foto Adobe Stock)

Tuttavia nel caso notiate che il micio presenti una decolorazione dentale, è necessario portare il gatto dal veterinario. Quest’ultimo oltre a chiedere da quanto tempo i denti del micio si trovino in questo stato, effettuerà un esame orale completo.

A seconda della causa che ha provocato i denti scoloriti nel vostro amico a quattro zampe, lo specialista darà una terapia diversa.

Nel caso in cui la causa sia il tartaro, il veterinario effettuerà una profonda pulizia dei denti, per eliminarlo. Se i denti del micio sono marci lo specialista potrebbe procedere nell’estrazione dei denti, per evitare eventuali infezioni.

Potrebbe interessarti anche: Gatto senza denti: cosa dargli da mangiare e come alimentare un micio sdentato

Se è presente un’infezione orale, il veterinario potrebbe prescrivere al micio degli antibiotici. Infine è opportuno ricordare che una corretta igiene orale del gatto è un’ottima soluzione per prevenire la decolorazione dei denti nel micio.

Marianna Durante